Pubblicato il

Nuovi dettagli di gioco su The Last of Us Parte II

Nuove possibilità di movimento per Ellie, una specie di infetti inedita e molto altro.

Nel corso di un recente evento stampa, ho avuto l’occasione unica di tornare a immergermi nel mondo di The Last of Us e riprendere le fila della storia di Ellie. La demo presentava una lunga serie di novità, che spaziavano dai contenuti alle meccaniche di gioco, passando per un comparto tecnico rifinito all’inverosimile, e mi ha permesso di mettere alla prova le nuove possibilità di movimento di Ellie contro minacce inedite, come i cani da guardia dei sopravvissuti e una specie di infetti mai vista prima.

La prima parte della demo era incentrata sull’aspetto più intimista della storia, con un tenero duetto tra Ellie e la sua compagna, Dina. Se già il capitolo precedente e il suo DLC, Left Behind, davano modo di intuire il suo carattere, The Last of Us Parte II presenta Ellie, ormai diciannovenne, come una protagonista di rara complessità. La giovane e Dina si scambiano timidi approcci, cercano conferme ai propri sentimenti parlando d’amore e si godono la bellezza dei paesaggi del Wyoming. Proprio qui va in scena il momento più toccante della demo, con Ellie che si rimprovera di aver perso l’occasione di rivelare chiaramente i propri sentimenti, tradendo tutta la sua vulnerabilità.

The Last of Us Part II on PS4The Last of Us Part II on PS4

La seconda parte della demo, ambientata a Seattle, è incentrata sul volto più violento del mondo di The Last of Us. Per liberare il fratello di Joel, Tommy, dal gruppo di sopravvissuti che lo ha fatto prigioniero, Ellie mostra di essere disposta a tutto. Il suo obiettivo è vendicarsi di coloro che hanno fatto del male alle persone che ama. Naughty Dog ha compiuto ogni sforzo possibile per veicolare il messaggio che ogni nemico ha una famiglia, degli amici, delle motivazioni, e se normalmente eliminare dalla distanza una minaccia con una freccia sarebbe un momento da celebrare, qui ogni uccisione è accompagnata dalle urla disperate dei compagni della vittima. In un mondo spietato, la violenza è necessaria, ma porta sempre con sé il peso del rimorso.

Questa è una panoramica dei contenuti della demo e delle sue principali novità:

Pattuglia

La prima parte della demo è ambientata nei dintorni di Jackson, nel Wyoming, tra paesi abbandonati sepolti da una coltre di neve che crocchia a ogni passo mentre il vento ne modella la superficie.

Un giorno come gli altri

Il lavoro di Ellie consiste, si diceva, nel sorvegliare i dintorni di Jackson, la sua città d’adozione. Al fianco di Dina si avventura tra edifici in rovina ormai inghiottiti dal bosco, in cerca di segni della presenza di infetti, predoni e sopravvissuti.
The Last of Us Part II on PS4

Periferie

La seconda parte è ambientata a Hillcrest, un sobborgo alle porte di Seattle, dipinto come da tradizione della serie come un luogo in cui l’opera dell’uomo è stata reclamata dalla natura. Una vegetazione rigogliosa costeggia le strade ormai in rovina, con una nebbiolina che permette a Naughty Dog di sfoggiare tutta la sua perizia tecnica nel rendere le atmosfere della parte più settentrionale della costa del Pacifico.

Dettagli

Naughty Dog ha creato un nuovo metro di paragone grafico. I muscoli del cavallo di Ellie si contraggono e sobbalzano a ogni movimento, ogni filo d’erba e ogni arbusto si piegano al vento, mentre il volto di Ellie mostra anche il minimo segno della concentrazione e dello sforzo. Persino il potenziamento delle armi presso un banco di lavoro è reso con dettagliate animazioni che mostrano Ellie intenta, per esempio, a sostituire il caricatore di un fucile. Semplicemente incredibile.

Jump

Ellie è molto più agile rispetto a Joel, quindi può saltare per raggiungere punti elevati o attraversare piccoli crepacci. Magari non entrerà a far parte della setta degli assassini, ma le nuove opportunità di movimento donano all’azione un nuovo spessore tattico.

Schivata

Una delle novità più importanti consiste nella possibilità di schivare gli attacchi corpo a corpo. Un tasto dedicato permette di evitare le lame dei sopravvissuti e gli artigli dei runner, risultando particolarmente utile contro gli attacchi a sorpresa degli stalker. Al fine di bilanciare questa nuova possibilità, i nemici risultano più imprevedibili.
The Last of Us Part II on PS4

A terra!

Tenendo premuto il tasto Cerchio, Ellie può lanciarsi a terra per celarsi alla vista dei nemici o attraversare i passaggi più stretti. In The Last of Us Parte II, conservare più a lungo possibile l’effetto sorpresa è ancora più importante, e nascondersi nell’erba alta a pochi centimetri dai nemici è al tempo stesso snervante ed esaltante. La furtività non ha mai riservato tanti vantaggi, ma anche i rischi sono aumentati in proporzione.

Cani da guardia

Ogni vantaggio è bilanciato da nuovi pericoli, quindi anche strisciare nell’erba non è una strategia priva di rischi. I cani da guardia dei sopravvissuti sono in grado di seguire la traccia di Ellie e mandare all’aria i migliori tentativi di incursione, per questo è di cruciale importanza tenere sotto controllo la propria scia tramite la modalità Ascolto. Attenzione, tuttavia, a eliminare i padroni dei cani: individuare nell’erba alta una minaccia a quattro zampe da sola è estremamente difficile e la sensazione di pericolo costante è a dir poco logorante. Neutralizzare un cane, per quanto pericoloso, non è una scelta da compiere a cuor leggero. Il mio consiglio è di evitare rimorsi e provare ad aggirarli.

Nuovi infetti

Gli shambler sono nuovi e grotteschi infetti che spruzzano gas acidi e sono in grado di sopportare una notevole quantità di danni. Una volta uccisi, per giunta, i loro ammassi di pustole generano una violenta esplosione. Meglio non prenderli alla leggera: sono tanto brutti quanto veloci.
The Last of Us Part II on PS4

Nuove abilità

Al pari del primo capitolo, gli integratori consentono di sbloccare nuove abilità, ma ora è possibile scegliere tra diverse specializzazioni, adattando le capacità di Ellie al proprio stile di gioco. La sezione Sopravvivenza è incentrata sul miglioramento della salute, del raggio della modalità Ascolto e della distanza di lancio. Creazione consente di realizzare dei potenziamenti, aggiungendo per esempio un effetto fumogeno alle bombe stordenti, e incrementa la velocità di creazione degli oggetti. Furtività aumenta la velocità di movimento da accucciati, abbrevia le animazioni delle uccisioni furtive e sblocca i silenziatori per le armi da fuoco. Personalmente, ho investito tutto in quest’ultima specializzazione e mi sono divertito un mondo!

Silenziatori

Le bombolette sono un nuovo materiale per la creazione di oggetti che consente a Ellie di confezionare dei silenziatori artigianali per la sua pistola. Ciascuno di essi è in grado inizialmente di attutire il rumore di tre spari, risultando prezioso nelle situazioni più pericolose. Vista la mia inclinazione alla furtività, potenziare la resa dei silenziatori è stata una scelta naturale.

The Last of Us Part II on PS4 The Last of Us Part II on PS4The Last of Us Part II on PS4

Questo esaltante seguito dell’acclamata avventura di Naughty Dog arricchisce la struttura di gioco del primo capitolo con possibilità tattiche inedite. Nuovi pericoli e nemici più scaltri bilanciano le abilità a disposizione di Ellie, quindi usate ogni asso nella manica se volete sopravvivere. Ma ricordate, porterete a lungo il peso delle vostre scelte. Non perdete il seguito della storia di Ellie: The Last of Us Parte II arriverà su PS4 e PS4 Pro il 21 febbraio 2020.
The Last of Us Part II on PS4

2 Commenti
0 Risposte dell'autore

Bellissimo 👍

2

Per l’outbreak day (ieri, nda) è stato rilasciato anche un tema dinamico gratuito di TLOU II (lo trovate sullo store).

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche