Pubblicato il

AWAY: The Survival Series vi farà vivere un’emozionante avventura nella natura selvaggia

Tre anni fa, il nostro team ha deciso di realizzare il gioco a cui ha sempre voluto giocare. Uno in cui non solo fosse possibile controllare un animale, ma vivere dall’interno un documentario sulla fauna selvatica e vivere la natura da una prospettiva completamente originale. Oggi siamo felicissimi di annunciare che AWAY: The Survival Series arriverà su PlayStation 4 e non vediamo l’ora di dirvi di più sul gioco!

Ambientato in un futuro remoto, AWAY narra le avventure di uno scoiattolo volante. La sopravvivenza della vita animale che abita il pianeta è minacciata da calamità naturali e il vostro scopo è di cercare un rifugio sicuro nella natura incontaminata. Il viaggio alla scoperta delle misteriose origini del mondo vi farà scoprire ambienti mozzafiato ricchi di creature pericolose.

Dare vita alla natura

Per far sentire i giocatori davvero immersi nella natura, abbiamo creato un mondo graficamente spettacolare e ricco di paesaggi vivaci. Viste le dimensioni ridotte dello scoiattolo volante, abbiamo curato a dovere ogni pianta, foglia e filo d’erba. Quest’attenzione al dettaglio traspare durante gli spostamenti lungo i variegati scenari di AWAY.

Inoltre, abbiamo progettato gli scenari in base alle capacità del protagonista di saltare, arrampicarsi e planare. Questa flessibilità permette di spostarsi per il mondo di gioco nel modo che si preferisce. Ogni scenario, che si tratti di foreste, caverne oscure o canyon da superare planando, vi farà immergere nella natura in un modo che non avete mai sperimentato.

Away: The Survival Series on PS4Away: The Survival Series on PS4

Nel regno animale

Nel mondo di AWAY incontrerete ecosistemi vivi, popolati da predatori e prede di ogni forma e dimensione. Gli animali incontrati, dai piccoli insetti ai grandi mammiferi, conducono tutti una propria vita e interagiscono tra di loro indipendentemente dalla vostra avventura.

Ovviamente potrete anche interagire con loro nel modo che preferite, per esempio dando la caccia ai più piccoli o evitando i predatori più grandi con furtività e agilità. Ma state attenti a non esporvi troppo…

Away: The Survival Series on PS4Away: The Survival Series on PS4

Atmosfera coinvolgente

Se avete guardato un documentario naturalistico, sapete bene quanto sia affascinante immergersi nella natura selvaggia e osservare la lotta per la sopravvivenza di un animale. Con AWAY volevamo trasmettere le stesse sensazioni. Un elemento importante per riuscirci è una colonna sonora che completi le descrizioni del narratore.

Per la colonna sonora orchestrale di AWAY abbiamo collaborato con il pluripremiato compositore e direttore audio Mike Raznick, che ha già realizzato l’accompagnamento musicale di documentari come Life e Planet Earth II. La colonna sonora del gioco, epica ed evocativa, sottolinea ogni passo dell’avventura e rende l’esperienza di gioco incredibilmente coinvolgente.

Away: The Survival Series on PS4
Dopo tre anni di duro lavoro, siamo felici di annunciare AWAY: The Survival Series per PlayStation 4! Non vediamo l’ora di condividere altre sequenze di gioco con voi, quindi seguite pure la nostra pagina Facebook per ulteriori aggiornamenti che vi accompagneranno più a fondo nel regno animale.

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
3 Commenti
0 Risposte dell'autore

Gioco assolutamente faunastico, pardon fantastico! Mi chiedo se, visto il nome del progetto, non siano previste release ulteriori con protagonisti altri animali. Ad ogni modo questo scoiattolo volante mi ha già conquistato. Bello anche visivamente devo dire

2

Uno dei titoli che mi ha impressionato di più! Non vedo l’ora di provarlo, pare sia originale. Magari non ha il top di grafica (anche se fa la sua bella figura), però come ambientazione e stile mi piace molto. Spero però aggiustino le animazioni, l’animaletto pare pattinare quando cammina Una cosa simile si nota anche quando è nascosto nell’erba e pare nascondersi da qualche tipo di canide… o volpe… o boh, qualcosa più grosso e a 4 zampe: pare cammini un poco a scatti, come avesse un palo non dico dove 😛 anche i cervi, verso fine filmato, stessa impressione, movimenti poco naturali. Ma considerando che è un indie e uscirà a basso prezzo rispetto ad altri titoli, immagino sia una cosa trascurabile se l’atmosfera è quella giusta.

È vero, ad essere onesti le animazioni non sono il top. Va beh anche in The First Tree non è che i movimenti fossero impeccabili, però l’atmosfera in questi titoli c’è eccome e alla fine questo conta di più di determinati aspetti tecnici anche secondo me.

Storico modifiche