Pubblicato il

Come gli sviluppatori di Resident Evil 2, MediEvil, Spyro e Crash Bandicoot sono riusciti a rimasterizzare i giochi in 4K per PS4 Pro

I creativi che hanno realizzato alcuni dei titoli per PlayStation preferiti dai fan spiegano la tecnologia utilizzata per trasportare i giochi in questa generazione

Alcune serie leggendarie sono rinate con grafica ricreata e gameplay migliorato sin dagli albori di PS4 e PS4 Pro. Ma ripensare questi titoli per la generazione di PS4 richiede tanto lavoro e conoscenza tecnica.

Per saperne di più, abbiamo chiesto agli sviluppatori di alcuni fantastici remake (fra cui gli attesissimi MediEvil e Resident Evil 2), di spiegarci il processo di sviluppo.

MediEvil

“Non è stato facile riportare in vita Sir Dan, ma Other Ocean Emeryville non si tira mai indietro davanti a una sfida.

Per fare in modo che il remake fosse il più possibile fedele all’originale, innanzitutto abbiamo estratto dal gioco tutta la geometria dei livelli e l’abbiamo inserita nel nuovo motore. In questo modo, abbiamo potuto utilizzarla per posizionare ogni albero, edificio, muro e così via. A quel punto, abbiamo ottenuto una versione molto strana di Gallowmere, diversa da quella cui siamo abituati.

Per far sentire a casa Dan, abbiamo revisionato ogni singolo elemento grafico in bassa risoluzione per PS1, l’abbiamo confrontato con i bozzetti che avevamo a disposizione, dopodiché abbiamo sviluppato i nostri bozzetti per aggiornare la grafica. Il tutto stando molto attenti a mantenere il tono del gioco originale. Ogni elemento grafico, dalle lapidi agli orologi, è stato reinterpretato, ripensato e ricreato. Grazie, grafici!

TITLE TITLETITLE

 

Oltre a questo, abbiamo anche dovuto considerare che il nostro panorama non è più limitato da una nebbia scura a pochi passi da Dan e che siamo passati dal 4:3 a un cinematografico 16:9. Quindi abbiamo dovuto costruire delle zone in lontananza che non esistevano nel gioco originale. Quante cose da vedere, per l’unico occhio di Dan!

Con tutto questo spazio extra, abbiamo dovuto colmare alcuni vuoti. Per esempio, nel livello Enchanted Earth per PS1, molti alberi sono solo bitmap. Abbiamo costruito tantissimi alberi e fogliame per colmare queste lacune e far prendere vita per davvero al livello.

Così facendo, speriamo di aver donato una nuova profondità a Gallowmere e alle sue favolose creature e località… per quanto spaventose!

Per Gallowmere!”

-Bobby Hopper, produttore associato, Other Ocean

Resident Evil 2

“Per molte persone, Resident Evil 2 è sempre stato uno dei capitoli preferiti della serie. I fan ci hanno chiesto a gran voce di ricrearlo e ripensarlo per le piattaforme attuali… e noi li abbiamo ascoltati. Vogliamo davvero ringraziare i fan di Resident Evil in tutto il mondo, perché ci hanno aiutato a capire perché questo capitolo meritasse di essere ricreato. Quindi faremo del nostro meglio per regalarvi un’esperienza di gioco indimenticabile. Una versione totalmente ripensata di Resident Evil 2, che trasporta il gioco del 1998 su un livello completamente nuovo.

Resident Evil 2

La produzione è stata lunga per molti motivi. Come potete immaginare, è facile sbagliare quando si cerca di modificare un prodotto tanto amato. Non volevamo solamente “ricreare” il gioco, ma dare vita a una versione del tutto nuova, che abbellisse ulteriormente la storia, avesse un gameplay più ricco, un aspetto spettacolare e rimanesse fedele alle terrorizzanti radici da survival horror.

Da quanto la versione per PS1 è stata rilasciata nel 1998, la tecnologia si è evoluta moltissimo. Per fortuna, abbiamo il nostro nuovo motore di gioco, che ci permette di trasformare Resident Evil 2 in un titolo moderno. L’abbiamo creato basandoci sul RE Engine di Capcom, utilizzato anche per Resident Evil 7. Quindi i giocatori possono aspettarsi una grafica spaventosamente fotorealistica, audio coinvolgente grazie alla registrazione binaurale, risoluzione in 4K e supporto all’HDR su PlayStation 4 pro e molto altro.

TITLETITLE

 

Per quanto riguarda le modifiche… diciamo che volevamo regalare un’esperienza nuova sia ai veterani della serie sia ai novellini. Solo per nominarne alcune, abbiamo aggiunto la visuale sopra la spalla, modificato gli enigmi e alcuni incontri. Perché ammettiamolo… Se già sai che in un survival horror c’è un Licker dietro l’angolo, dov’è il divertimento?

Resident Evil 2

Mancano solo un paio di mesi all’uscita del gioco, quindi il 4 gennaio 2019 non lasciatevi sfuggire Resident Evil 2 per PlayStation 4!”

-Tsuyoshi Kanda, produttore, Capcom

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

“Sviluppando i livelli, per noi è stato fondamentale fare in modo che la Crash Bandicoot N. Sane Trilogy fosse all’altezza degli altri titoli per PS4. Il metodo standard, ossia aumentare la risoluzione delle texture modificando solo leggermente la geometria, non era quello giusto per riportare in vita una serie così iconica.

Il nostro obiettivo è stato ricreare da zero ogni singolo livello, rimanendo fedeli all’originale e rispettando le aspettative dei giocatori. Quindi i livelli della N. Sane Trilogy sono più curati e pieni di vita, ma mantengono l’esperienza di gioco autentica che tutti i fan ricordano.

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy

Dall’era della PS1, i passi avanti compiuti dalla tecnologia sono stati impressionanti: dalla potenza delle console alla capacità del disco fisso, fino ai miglioramenti dei motori di gioco.

Ora la risoluzione delle texture è maggiore rispetto ad allora di 60-100 volte. Grazie alla potenza di calcolo maggiore a nostra disposizione, possiamo aumentare la distanza della visuale negli ambienti, aggiungere luci dinamiche e dare maggior vita ai livelli con animazioni ed effetti speciali.

Tutti i livelli della N. Sane Trilogi sono realizzati meravigliosamente. Caricare la N. Sanity Beach per la prima volta e osservare le onde che si infrangono sul bagnasciuga è un’esperienza che lascia senza parole!

Volevamo rimanere fedeli all’ispirazione dei giochi originali, ma anche avere il coraggio di apportare alcuni miglioramenti e aggiunte, sicuri che i fan li avrebbero apprezzati.

Uno degli esempi più lampanti è l’aggiunta di Coco, un secondo personaggio ri-giocabile presente in tutti e tre i giochi. Sapevamo inoltre che i fan di Crash sono estremamente competitivi, quindi abbiamo implementato anche le sfide a tempo e le classifiche online in tutti e tre i giochi.

Ma non ci siamo fermati alla data d’uscita! Dal lancio, avvenuto nel 2017, abbiamo realizzato due DLC con i livelli bonus Stormy Ascent e Future Tense. Inoltre abbiamo implementato il supporto a HDR per la N. Sane Trilogy su PS4. Probabilmente, due dei miei livelli preferiti da mostrare su PS4 Pro con HDR attivo sono N. Sanity Beach e Toad Village. Sembra davvero di entrare in un film d’animazione, è fantastico!”

-Kyle Martin, produttore, Vicarious Visions

Spyro Reignited Trilogy

“Abbiamo sempre voluto portare la Spyro Reignited Trilogy su PS4. Il nostro scopo era regalare ai giocatori un nuovo modo di vivere l’avventura con Spyro su PS4, mantenendo la magia e il senso di meraviglia originali che abbiamo sperimentato 20 anni fa. Quando li abbiamo ripensati, abbiamo voluto fare in modo che fossero familiari ma, al tempo stesso, freschi e moderni.

TITLE TITLETITLE

 

Siamo stati molto attenti ai dettagli, come l’altezza cui Spyro salta o quanto corre veloce. Abbiamo utilizzato tantissima arte, matematica e magia per modernizzare il modo in cui il giocatore interagisce col draghetto (e il modo in cui il draghetto interagisce col mondo). Ovviamente, ci sono delle cose che cambiano, in un remake. Ma la magia rimane la stessa! Date un’occhiata al nostro blog per vedere dietro le quinte il modo in cui abbiamo dato vita alla Spyro Reignited Trilogy su PS4.”

-Jan Stec, progettista tecnico senior, Toys for Bob

Allora, qual è il vostro classico preferito su PS4?

2 Commenti
0 Risposte dell'autore

Il remake migliore tecnicamente parlando pare quello di RE2, ma anche i platform dedicati a Crash e Spyro sono venuti su bene. Più dubbi per quanto mi riguarda invece sul remake di MediEvil.

Essendo un videogiocatore di vecchissima data ho apprezzato molto questa ricca ondata di remaster e remake che hanno fatto conoscere alla nuova generazione e rispolverare a quelli meno giovani i grandi successi della storia del videogioco. Attualmente sto giocando (e adorando) la grandiosa trilogia di Spyro , ho acquistato a suo tempo la Crash Trilogy e aspetto con trepidazione Medievil . Sarà l’effetto nostalgia o il lato squisitamente retro , ma trovo tutto questo fantastico. A parte pochi titoli ,la mia libreria di giochi Ps4 è quasi tutta composta di titoli revival ! Mi piacerebbe rivedere Maximo , i primi PacMan World ed il glorioso Shadowman …

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche