Pubblicato il

13 dei più eccitanti giochi per PS VR dell’E3 2018

Impressioni dalla nuova ondata di giochi che è stata mostrata durante lo show di questa settimana

Lungo un lato intero della E3 2018 di PlayStation, c’è una linea di pod per PS VR. Offrendo di tutto, dai giochi di puzzle trance a quelli del crimine britannico, queste stazioni hanno messo in mostra la ricca varietà di esperienze imminenti, possibili solo con PS VR o migliorate.

Abbiamo indossato una cuffia, preso un paio di controller PS Move e ci siamo tuffati dentro. Ecco i nostri punti salienti.

1. Blood & Truth

London Studio ha portato il suo potente, esplosivo thriller ambientato a Londra. Espandendo lo scopo e le dinamiche della sua esperienza con PlayStation VR Worlds London Heist, la demo E3 ci ha visto infiltrarsi in un grattacielo pieno di gang. Era il menu degustazione perfetto.

Abbiamo giocato con pistole, automatici e fucili a pompa; ci siamo avventurati per una scalata vertiginosa su impalcature esterne; abbiamo mostrato la fermezza delle nostre mani con le serrature delle porte e le manette. È brillante e non vediamo l’ora di giocarci ancora.

2. Tetris Effect

Siamo rimasti completamente affascinati dalla versione di Enhance dell’iconico rompicapo. Abbiamo testato più livelli, ognuno con la propria musica.

È un’idea che sarà familiare ai fan di Lumines e PS VR si sente il luogo perfetto per sperimentare i suoi ipnotizzanti spettacoli di luci.

3. Deracine

La nuova avventura di PS VR del creatore di Bloodborne Hidetaka Miyazaki è stata una delle esperienze più interessanti dello showfloor. Deracine è un mistero sedato che si svolge in un collegio vittoriano per ragazze che è congelato nel tempo.

La breve sequenza che abbiamo giocato prevedeva un gioco di avventura rompicapo abbastanza tradizionale che ci ha portato a cercare elementi specifici per far avanzare la storia, ma l’atmosfera che si sentiva unica, completamente assorbente e, nella sua obliquità, 100% Miyazaki.

4. Track Lab

Sinceramente, eravamo così assorbiti a costruire una traccia musicale grazie all’interfaccia utente intuitiva di Track Lab che abbiamo perso la cognizione del tempo. Ironico, dato che questo creatore di musica è tutto basato sul tempismo perfetto. Rappresentare ritmi ed effetti sonori come oggetti fisici e impulsi luminosi su una griglia aggiunge un’esperienza facile da capire e divertente. È un’esperienza coinvolgente che si sente unica – e perfetta per PS VR.

5. Beat Saber

Ovviamente, se preferisci avere un ritmo fisico, Beat Saber è quello che ti serve. I nostri controller PS Move sembravano lame leggere mentre eravamo in una stanza infusa al neon che sembrava di essere entrati in un film Tron. Con la musica che pulsava nelle nostre cuffie, abbiamo attaccato i cubi che arrivavano tagliando nel verso indicato sul loro esterno.

6. Firewall: Zero Hour

Ci sono brividi da sparatutto arcade in PS VR, poi c’è la sparatoria tesa, metodica ma non meno soddisfacente di Firewall: Zero Hour. È un gioco di quattro e quattro in cui la strategia ed è la chiave di comunicazione della squadra quando si infiltrano e attaccano o difendono la propria posizione contro la squadra avversaria.

Le tattiche di squadra si sono solidificate rapidamente e, quando abbiamo iniziato a collezionare vittorie grazie ai caricamenti gratuiti e alla protezione reciproca, è diventato chiaro che il firewall si stava rivelando qualcosa di speciale.

7. Salary Man Escape

Eccentrico, avvincente, inquietante: tre parole che vengono subito in mente dopo una sessione iniziale di Salary Man Escape. Un facile punto di riferimento è Jenga – il gioco contiene numerosi livelli costruiti e costruiti attorno a blocchi mobili. È necessario rimuovere con attenzione quelli corretti per dare al gentiluomo adatto sullo schermo un percorso privo di ostacoli verso l’uscita del palcoscenico. Come dimostrato dalle nostre numerose ripartenze, non è facile. Ma poi, i migliori puzzle non lo sono mai.

8. Astro Bot Rescue Mission

La demo per il platform PS VR di Japan Studio ti consente di giocare con la sua dualità di gameplay e prospettive. Il giocatore ha il controllo diretto su Astro Bot sullo schermo mentre muove il corpo e la testa per individuare sia le minacce imminenti che le aree nascoste. Il Dualshock 4 appare effettivamente in-game, con giroscopi e touchpad che svolgono il ruolo di un multi-strumento per risolvere enigmi ambientali. È un’esperienza affascinante che ci lascia con un sorriso spaccone quando termina la nostra sessione.

9. The Persistence

Ogni possibilità di approfondire ulteriormente questa potente fetta di orrore fantascientifico a lenta bruciatura è sempre benvenuta, anche se ci spaventa. Il nostro nuovo look aiuta solo a rinforzare ciò che amiamo già; i dettagli intricati degli interni della nave; l’approccio procedurale di generazione alla sua progettazione di livello; e, naturalmente, le creature che perseguitano ogni locale.

10. Creed: Rise to Glory

Immagina come sarebbe un gioco di boxe su PS VR. La prima persona? Corretta. I PS move rispecchiano i movimenti del tuo pugile.

Orientando il suo design visivo per offrire ai suoi combattenti un tocco leggermente esagerato e da cartone animato, i tocchi (o punzoni) di Creed nel genere arcade sembrano essere la soluzione perfetta per questo tie-in di grande schermo.

11. Dark Eclipse

Il genere MOBA debutta su PS VR con questo gioco di strategia a tema fantasy. Dark Eclipse immagina il campo da gioco come un tavolo interattivo che controlli.

Usiamo i controller PS Move per ruotare il tavolo, ingrandendolo per apprezzare i dettagli più fini del suo esercito di eroi e cattivi orribili. Un’ondata del controller PS Move impone come e dove dirigere il tuo personaggio eroico, creando un’esperienza tattile MOBA che gioca con i punti di forza di PS VR.

12. Ghost Giant

È fin troppo facile innamorarsi del mondo di Ghost Giant. In parte a causa di quello stile visivo, in parte a causa della tua capacità di interagire con esso, come aprire case come diorama per sbirciare dentro, ma soprattutto a causa del legame emotivo immediato che costruisci con i personaggi del gioco.

Siamo rimasti affascinati dalle loro interazioni ed è un momento dolceamaro quando dobbiamo allontanarci dal fare amicizia con il cast. Questo è un posto in cui saremo felici di tornare per una visita più lunga.

13. Trover Saves the Universe

Il pitch di un platform d’azione comico è abbastanza affascinante ma quando la mente dietro di essa è quella del co-creatore di Rick & Morty Justin Roiland, allora sei costretto a scoprire quanto lontano possa essersi spinto il concetto. E ciò che troviamo è un’esperienza di platforming piena di umorismo off-beat.

2 Commenti
0 Risposte dell'autore

Di questa carrellata di games VR per me i più intriganti sono Ghost Giant, Astro Bot, Déraciné, Blood & Truth e perché no, anche Salary Man Escape.

DarkForgotten 16 giugno, 2018 @ 14:36
2

Aaaah necessito di una data per Beat Saber!!

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche