Pubblicato il

I precursori del genere arcade anni ’80 ritornano con Hyper Sentinel, il gioco neo rétro in uscita questa settimana su PS4

Ecco come gli anni gloriosi dei videogiochi arcade anni '80 con partite istantanee sono stati ripensati per il pubblico moderno

Salve a tutti! Sono Rob Hewson, direttore generale e artistico di Huey Games. Siamo un gruppetto con base nel nord dell’Inghilterra che si è dato da fare per realizzare Hyper Sentinel. Sono felicissimo di annunciare che sarà disponibile a partire da venerdì 11 maggio su PS4.

Hyper Sentinel è un gioco neo rétro

Abbiamo un sacco di esperienza nei giochi rétro. Il presidente della nostra ditta, Andrew Hewson, è stato uno dei precursori del genere negli anni ’80 e ha pubblicato giochi arcade classici, come Uridium, Zynaps, Cybernoid ed Exolon. Questo ci ha fornito un sacco di conoscenza sugli elementi di successo del passato.

TITLE

Però Hyper Sentinel è più che un semplice gioco rétro, non è soltanto questione di pixel e una colonna sonora a 8-bit. Si tratta di qualcosa di diverso che chiamiamo “neo rétro” e rende gli elementi migliori dei giochi rétro in un formato moderno.

Che cosa significa effettivamente neo rétro?

Ha l’aspetto di un gioco rétro e uno stile che sembrerà familiare a chi conosce gli arcade classici, ma convoglia un’esperienza che farà sentire i giocatori moderni subito a proprio agio. Hyper Sentinel soddisferà i nostalgici e quelli che vogliono semplicemente divertirsi, senza troppe complicazioni e chiacchiere.

[Cioè, senza perdere tempo con lunghi filmati durante i quali non si può giocare. L’azione è immediata. Anzi, vi rivelo anche la trama, così non dobbiamo pensarci più: gli alieni stanno attaccando e voi, con la vostra navicella solitaria Hyper Sentinel, dovete respingerli. Ecco, adesso potete iniziare a sparare!]

TITLE

La nostalgia è una cosa curiosa. È naturale avere nostalgia dei tempi antichi, apparentemente più semplici, dove tutto sembrava avere molto più senso. Ma forse sono soltanto ricordi illusori, visioni rosee al rallentatore? Un sacco di gente sa, specialmente di questi tempi, che rivisitare i videogiochi del passato non è ideale: la grafica potrebbe essere un po’ scadente, a volte sono mooolto più difficili del previsto, o nell’insieme vi fa sentire vecchi.

Il creatore di Hyper Sentinel, Jonathan Port, voleva creare un gioco che somigliasse a quelli a 8-bit che aveva visto delle immagini delle riviste CRASH o ZZAP! negli anni ’80, ma senza distruggere la gioia di giocare con quelli vecchi. Quindi ha realizzato qualcosa di nuovo e ci ha trascinato in questa avventura.

TITLE

E poi non siamo i primi ad averlo fatto. Giochi come Resogun, Lumo, Broforce e Hyper Light Drifter sono tutti inequivocabilmente nuovi giochi che hanno consapevolmente abbracciato il senso di nostalgia, dando vita a qualcosa di straordinario. Persino al di fuori del settore videoludico, programmi come Stranger Things e film come Ready Player One sono a tutti gli effetti neo rétro.

Hyper Sentinel è stato finanziato dalla nostra straordinaria comunità di sostenitori su Kickstarter e credo che sia la qualità neo rétro, insieme all’avventura iperattiva e meravigliosa, ad aver attirato l’interesse di tutti. Ci sentiamo in debito con i nostri sostenitori e siamo felicissimi di poter mostrare loro ciò che abbiamo realizzato, ma vorremmo dare il benvenuto anche a tutti gli altri, in un’esperienza che vi regalerà il calore del passato e l’azione spettacolare del futuro.

 

1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Nel testo si tira in ballo Resogun… eresia: quello è un titolo anche visivamente moderno, questo qui no. Quando finirà questa moda dei giochi dal look old e pixelloso? Io sono stufo

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche