Pubblicato il

Esplorate un mondo alieno alterando il tempo a piacimento nello stupendo platform Planet Alpha

Il creatore del gioco racconta il percorso durato quattro anni che ha portato alla costruzione di un mondo vivo e immersivo che sbalordisce, intimorisce e affascina

Salve fan di PlayStation, mi chiamo Adrian Lazar, Creative Director di Planet Alpha, un’avventura che si svolge in un mondo alieno in cui potrete controllare l’alternanza tra il giorno e la notte.

È un mix di piattaforme, enigmi impegnativi e momenti di furtività con uno stile artistico unico che crea un’esperienza indimenticabile.

Planet Alpha

L’inizio

Ho cominciato a sviluppare il gioco nel mio tempo libero quattro anni fa e da allora molto è successo: ora siamo una squadra piccola ma ambiziosa, il gioco ha cambiato nome un paio di volte e anche il gameplay si è evoluto.

Ma ciò che è rimasto inalterato dall’inizio è il desiderio di creare un mondo vivo e immersivo che sbalordisca, intimorisca e affascini allo stesso tempo.

Un pianeta alieno inesplorato è un ottimo punto di partenza, quindi abbiamo dato libero sfogo alla fantasia.

In questo post vorrei raccontarvi qualcosa sulla biodiversità di Planet Alpha.

Planet Alpha

Giorno e notte

Quando mi sono trasferito in Scandinavia, sono rimasto molto colpito dai colori dei lunghi crepuscoli, quando il sole sparisce dietro l’orizzonte e il cielo si illumina di mille vivide sfumature. È una trasformazione immensa, quasi teatrale, che ho voluto cercare di riprodurre nel nostro gioco.

Planet Alpha

Per questo abbiamo implementato un ciclo del giorno e della notte che continuiamo a modificare a tutt’oggi e che va ben al di là dell’aspetto grafico coinvolgendo ogni aspetto dell’azione di gioco. Il giocatore ha inoltre la possibilità di modificare l’ora del giorno, sfruttando le conseguenti trasformazioni del pianeta a proprio vantaggio.

Per esempio, all’interno della fitta giungla aliena la luce solare non raggiunge pienamente il terreno quindi alcune specie di funghi cercano di raggiungere la chioma degli alberi per esporsi al sole. Se quindi siete dei bravi osservatori, potrete usarli come piattaforme per raggiungere posti più elevati o come copertura per passare inosservati ai nemici.

Planet Alpha

In cima alle montagne invece avviene un altro tipo di trasformazione.

Durante il giorno ci sono delle piccole isole fluttuanti che si riscaldano alla luce del sole rilasciando un vapore che le fa muovere nel cielo. Potete usarle per attraversare questo infido ambiente, ma fate attenzione perché alcune hanno degli angoli acuminati che possono tagliare.

Planet Alpha

Fermatevi un attimo per godervi il panorama

Quando ci si trova su un pianeta alieno inesplorato non si può sapere che cosa è nocivo e cosa no, quindi si è tentati di muoversi in continuazione.

Io invece vi consiglio di fermarvi ogni tanto a guardare il panorama e, chissà, se vi piace tanto esplorare potreste essere ricompensati con qualcosa in più di una bella visuale.

Ricordatevi però che questo è un mondo in pericolo, minacciato da una forza inarrestabile. Sarete proprio voi i salvatori preannunciati oppure fallirete come molti altri prima di voi.

Planet Alpha

Ma credo che il particolare mondo di Planet Alpha vada esplorato da soli, quindi mi fermo qui.

Stiamo lavorando sodo per realizzare un’esperienza speciale e non vedo l’ora di condividere questa nostra creazione con tutti voi.

1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Cavolo, pregevole questo platform. Visivamente è un’esplosione di colori ed offre uno stile tanto ricercato quanto particolare. Anche l’introduzione del ciclo giorno/notte gli dona una marcia in più per differenziarsi dal resto. Promette sisi

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche