Pubblicato il

Crossing Souls, l’avventura in pixel art per PS4, si ispira ai film classici degli anni 80

Tanti omaggi a pellicole come Stand by Me - Ricordo di un'estate, Ghostbusters ed E.T. nel trailer di debutto del gioco, in uscita il 13 febbraio

Siamo nel 1986. L’estate è appena iniziata. Vostro fratello minore vi chiama sul walkie-talkie: “Non crederai alle tue orecchie! Sbrigati! Vieni con gli altri alla casa sull’albero. Devo farti vedere una cosa incredibile! Credo che stia cominciando a… decomporsi. C’è un tanfo orribile!”

È così che comincia Crossing Souls, un gioco in cui accompagnerete Chris, Kevin, Big Joe, Charlie e Matt nella più grande avventura della loro vita.

Crossing SoulsCrossing SoulsCrossing Souls

Un omaggio agli anni 80

Crossing Souls è un’avventura epica che vi riporterà in un periodo familiare. La vostra infanzia. In quel periodo, tutto era possibile. Anche vivere un’avventura senza nemmeno uscire di casa. Ogni giorno poteva regalare qualcosa di diverso: nuovi e inaspettati amici, un’astronave realizzata con i cuscini del divano, o una macchina del tempo immaginaria con la quale combattere dei folli criminali che minacciavano il mondo.

Crossing Souls punta a stimolare l’immaginazione e far rivivere una parte importante dell’infanzia del nostro team tramite videogiochi, fumetti, cartoni animati e pellicole anni 80. Non dimenticheremo mai i momenti speciali vissuti grazie a film come I Goonies, E.T., Stand By Me, Ghostbusters, Gremlins, Karate Kid, Poltergeist e altri ancora, che hanno segnato la nostra visione del mondo e le possibilità a disposizione.

Tutti questi titoli hanno ispirato la storia che volevamo raccontare e ci hanno permesso di rendere omaggio a ciò che ci ha influenzato, aggiungendo il nostro tocco personale. La storia toccherà i cuori di chi è cresciuto negli anni 80 e farà vivere la loro magia a tutti gli altri.

Crossing SoulsCrossing Souls

 

L’amore per il dettaglio

La grafica di Crossing Souls è piena di tributi e citazioni, ma speriamo che i giocatori riconoscano e apprezzino anche le dinamiche di gioco, che richiamano titoli da noi amati come Streets of Rage e Aladdin.

Fourattic ha dato il massimo per raccontare la storia tramite intermezzi realizzati nell’inconfondibile stile di classici degli anni 80 come Thundercats e He-Man, riproducendone anche frame rate e qualità dell’immagine.  È stato un lavoro impegnativo, ma ne è valsa la pena. Crediamo che i giocatori apprezzeranno il risultato.

Crossing SoulsCrossing SoulsCrossing Souls

Partire da zero

Fourattic è uno studio molto piccolo, composto da sole cinque persone. Siamo cresciuti e abbiamo imparato durante lo sviluppo del gioco, mettendo anima e corpo nella creazione di un universo che rendesse omaggio alla nostra infanzia. Il nostro “primogenito”, nato tre anni fa, sarà finalmente disponibile il 13 febbraio 2018. Speriamo con tutto il cuore che vi piaccia quanto è piaciuto a noi realizzarlo! Non ce l’avremmo fatta senza di voi. Vi ringraziamo per tutto il supporto ricevuto, dai fan e dalla community PlayStation.

Crossing SoulsCrossing SoulsCrossing Souls
Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
2 Commenti
0 Risposte dell'autore
1

Carinissimo, avevo già adocchiato qualcosa e mi sembra una roba parecchio ganza!

Io sono nato nel ’83 e dunque spunti e stile mi suonano familiari e mi danno un po’ di nostalgia, però dai, vi prego… non citate He-Man: lo odio XD

Si sa anche come la penso sui giochi pixellosi… in pochissimi casi li apprezzo. Ho chiaramente visto di peggio e di ben più insulso, ma non mi pare così ganzo come dice Investigaelfo… sorry.

Storico modifiche