Pubblicato il

Il gioco coop a 4 giocatori per PS4 Raid: World War II è un connubio tra Payday e il film I guerrieri

Scopri il trait d'union tra Tokyo e la Germania grazie al pre-ordine, disponibile ora, di un'avventura incentrata sulla fortuna e la gloria

Eccoci qua! Mancano poche settimane alla pubblicazione di Raid: World War II. Noi del team di Lion game Lion siamo impegnatissimi a sistemare gli ultimi ritocchi del gioco prima di iniziare gli invii!

Alcuni anni fa ho partecipato a una riunione con Bo, che allora era il mio capo. Volevo parlargli di Project Tokyo, un gioco ambientato nella Seconda Guerra Mondiale con il DNA di Payday. Mi chiese: “E che diavolo sarebbe Project Tokyo?”, così gli risposi: “È un FPS cooperativo ambientato nella Seconda Guerra Mondiale. Quattro uomini seminano il caos, uccidono nazisti e ne rubano i tesori senza mai rinunciare a un tocco di ironia dark”.

Raid: World War IIRaid: World War II

Beh, alla fine siamo riusciti a ottenere i fondi e a sviluppare il gioco… che presto vedrà la luce! È un momento molto stressante per tutti noi, questo è certo.

Parliamo un po’ della questione del DNA. So che ci saranno persone che confronteranno RAID e Payday: è assolutamente comprensibile. Avendo lavorato come Lead Level Designer di Payday: The Heist e Payday 2, penso di sapere come si sviluppa un bel gioco di rapine cooperativo. Ma il DNA è solo la base del gioco: anche se è lo stesso tra i due titoli, ciò che li rende profondamente diversi è il loro cuore, la loro testa e la loro anima. Sono due giochi che divergono non solo per i loro aspetti fondamentali, ma anche per piccoli dettagli: non stiamo parlando di Payday 2 durante la Seconda Guerra Mondiale. Stiamo parlando di RAID. Abbiamo preso come esempio tutto ciò che ha funzionato in Payday… ma abbiamo anche considerato tutto quello che non ha funzionato altrettanto bene. Abbiamo aggiunto alcune funzionalità, ad esempio il Grido di Battaglia e le Carte Sfida che renderanno il gameplay più dinamico.

Raid: World War II Raid: World War IIRaid: World War II

 

Volevamo che i giocatori avessero un vero e proprio “Campo Base” al quale fare ritorno, e così sarà: completando i Raid, poi, si potrà espandere e aggiornare la propria… casa dolce casa. Infine, abbiamo aggiunto la funzione chiamata Operazioni, che crea una modalità più simile a una campagna in cui l’obiettivo rimane sempre il raid, ovviamente, ma circondato da una storia. Le Operazioni ci daranno l’opportunità di creare una narrazione continua.

Io sono un’appassionata del periodo della Seconda Guerra Mondiale, al pari di mio fratello Niki e del nostro sceneggiatore Tid: per questo motivo, non appena abbiamo ottenuto i fondi, abbiamo iniziato a sviluppare il gioco insieme, pensando a quello che finora ci aveva sempre deluso dei giochi a tema Seconda Guerra Mondiale.

Non volevamo focalizzarci sulle battaglie campali. Molti altri giochi si sono ispirati, a nostro giudizio, al film Salvate il Soldato Ryan; io e Tid, invece, preferiamo film come I guerrieri, pellicole incentrate su team più piccoli con storie e personaggi che meritano di essere raccontati e approfonditi. Storie che possono essere espanse per indagare su temi che non hanno fatto parte di molti giochi a tema Seconda Guerra Mondiale sino ad ora. Uno di questi, per esempio, è l’avidità, un tema centrale nella Seconda Guerra Mondiale!

Raid: World War IIRaid: World War II

 

Le domande “Chi è il buono? E chi il cattivo?” sono così divenute centrali per me e per il resto del team di sviluppo. Tutti sanno che i nazisti sono i cattivi, ovviamente. Tuttavia, riguardo alla storia che volevamo narrare e ai nostri quattro protagonisti, puntavamo a creare un gruppo di soldati diversi dai soliti mascelloni senza macchia e senza paura che combattono indefessi per il bene. Certo, anche i nostri eroi puntano ad abbattere Hitler e il nazismo, ma ciò non impedisce loro di pensare al proprio guadagno…

Un’altra differenza tra Payday e RAID risiede nel fatto che quest’ultimo è ambientato in un mondo molto più “analogico” rispetto a Payday. Ho sempre desiderato approfondire questo aspetto. Ecco perché RAID è pieno di elementi quali lo scassinamento di serrature, ed è per questo che il trailer mostra una bomba che non esplode nel momento esatto in cui era stata programmata (hai presente quando Sterling alza il medio?)… La dinamite non esplode sempre con precisione estrema, e non tutto va secondo i piani, il che ha importanti ripercussioni anche sui raid in gioco. Dovrai sfruttare al massimo l’equipaggiamento che hai a disposizione, e nessuno ti sussurrerà all’orecchio che cosa devi fare! I nostri personaggi devono cavarsela e scoprire come centrare il loro obiettivo di missione.

Raid: World War II Raid: World War IIRaid: World War II

 

Infine, vorrei spendere due parole sulla storia di RAID. Tid è un vero ossessionato della Seconda Guerra Mondiale. Ciò che non sa su quel periodo storico… è semplicemente inutile. Ma noi vogliamo intrattenere le persone, non istruirle; vogliamo fornire ai giocatori un’esperienza completa della Seconda Guerra Mondiale, che regalerà loro armi incredibili, personalizzazioni e veicoli dell’epoca. In ufficio ci siamo spesso detti che toccava a noi l’attività di ricerca per poi modellare le nozioni apprese e aggiungere un tocco di fantasia.

In due parole, RAID è il gioco che ho sempre voluto creare e giocare. È il gioco de I guardiani! È ambientato in un’interessantissima zona grigia, e prende le mosse da un gioco che ha ottenuto un successo molto importante grazie al suo fantastico gameplay.

Ancora poche settimane e potrete giocarci. Alcuni di voi lo adoreranno; altri, invece, lo odieranno. Io spero solo che tutti voi vi divertiate un mondo giocandoci. Lo scopriremo!

Ci vediamo dietro le linee nemiche…

1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Beh Raid è un titolo interessante, anche se non superbo graficamente. Il connubio tra 2a guerra mondiale, il mondo delle rapine e il co-op è un’idea intrigante e credo inedita.

Il problema è che, come dicono gli stessi autori nell’articolo, è un gioco che spaccherà il pubblico e non sono così convinto che la maggior parte lo amerà. Io ho provato la demo di Payday e nonostante le idee innovative mi ha annoiato molto velocemente a livello di gameplay. Troppo macchinoso imho.

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche