Pubblicato il

Il produttore e direttore di Final Fantasy XIV vuole che tu sia un Guerriero della luce

Per festeggiare l'ultimo anniversario del longevo MMO, il suo creatore Naoki Yoshida vuole offrire alcuni consigli ai nuovi giocatori, nonché i suoi ricordi preferiti del gioco su PS4.

Se c’è una persona che conosce Final Fantasy XIV come il palmo della sua mano, quella è sicuramente Naoki Yoshida, produttore e direttore del gioco. Per segnare l’anniversario del suo MMO, desidera invitarti a giocare con lui e con i milioni di altri appassionati nella modalità RPG multigiocatore.

Sapendo che entrare in una community consolidata e provare una nuova avventura può incutere timore, Yoshida-san vuole offrire qualche consiglio agli appassionati su PlayStation 4 che hanno intenzione di iniziare a giocare ma che non sanno da dove cominciare, e spiegare esattamente perché questo è il momento giusto per unirsi al divertimento.

Non è necessario essere un veterano degli MMO per divertirsi con Final Fantasy XIV

Yoshida-san, FFXIV è in continua espansione e questo significa che può essere facile dimenticare la sensazione provata quando si sono mossi i primi passi in quest’avventura. Può anche essere difficile vedere il gioco dal punto di vista di un nuovo giocatore, quando si è così coinvolti nello sviluppo.

Prova a immaginarti non solo come un nuovo giocatore di FFXIV, ma anche come un principiante dei MMORPG (giochi di ruolo online multigiocatore di massa). Non sai nulla sul genere e hai appena acquistato l’edizione completa di FFXIV (che include il gioco di base due enormi espansioni pubblicate dopo il lancio del gioco: A Realm Reborn, Heavensward e Stormblood). Hai creato il tuo personaggio, hai guardato i primi filmati e ti si apre davanti un nuovo mondo. Cosa fai ora? Come inizi il tuo viaggio come Guerriero della luce?

Naoki Yoshida: “Beh, la prima domanda è una di quelle difficili (ride)! Se non sapessi nulla, credo che inizierei godendomi la storia. Anche se non avessi alcuna esperienza di MMORPG, sarei comunque lo stesso appassionato della serie FINAL FANTASY che sono oggi. Perciò, credo che affronterei la storia principale, impaziente di vedere cosa mi aspetta”

Final Fantasy XIV

Final Fantasy XIV

FFXIV include tantissime citazioni ai titoli precedenti di FF (per alcuni questo potrebbe sembrare un omaggio a tutta la serie). Ci sono i nomi delle quest, i luoghi, i personaggi presi direttamente dai titoli precedenti di Final Fantasy, come i Guerrieri dell’oscurità (FFIII), Doma (FFVI), la carta Triple Triad (FFVIII) e tanti altri elementi. Anche se questo ti riempie di nostalgia, è evidente che il gioco è stato creato da degli amanti della serie FF che volevano mantenere il gioco fedele alle sue radici.

Quando ti trovi a dover imparare a giocare a FFXIV e a trovare un tuo modo per essere il Guerriero della luce, le quest della storia principale ti prendono gentilmente per mano sin dall’inizio. Ti insegnano tutto, da come accettare le quest a come svolgere il ruolo che hai scelto!

Ma, prima di lanciarsi a salvare il mondo, bisogna creare il proprio personaggio! Parliamo di questo: molti giocatori sanno che adori il gioco e che ti piace giocare come Lalafell (una razza giocabile piccola, paffuta e carina) con il ruolo di mago oscuro. Probabilmente nessuno ti ha mai visto giocare con altre razze e ruoli, perciò… Se dovessi scegliere di impersonare un mago oscuro o Lalafell, quale sceglieresti (sapendo di dover rinunciare all’altro ruolo) e perché?

NY: “Impersonerei Lalafell con un ruolo diverso. Perché? Perché Lalafell è la giustizia! :p”

Final Fantasy XIV

Lalafell mago oscuro di Yoshida visto durante il #XIV14Days Screenshot Challenge

Salvare il mondo, o abbattere un mostro epico, dà molta più soddisfazione perché hai collaborato con altri giocatori

Un tema aggregante presente in tutti i titoli FF è la necessità di salvare il mondo. Anche se essere un eroe non è sempre facile e il viaggio è lungo… Cosa pensi troveresti più gratificante nell’avventura che ti aspetta? Quale sarebbe l’aspetto più impegnativo?

NY: “Credo che, probabilmente, correrei estasiato in giro per le città osservando gli altri personaggi e pensando: «Anche quei personaggi sono ‘persone vere’ che stanno giocando in qualche parte del mondo, proprio come sto facendo io!» Per me è stato così quando ho giocato per la prima volta a Ultima Online (subito prima di venire ucciso da un altro giocatore, esperienza decisamente scioccante LOL).

Credo che il primo momento in cui sarei davvero eccitato sarebbe al raggiungimento del 15º livello delle quest della storia principale, quando si partecipa a un dungeon insieme agli altri giocatori. Ritengo che conseguire un risultato insieme a qualcun altro per la prima volta sia un’esperienza che riempie il cuore più di qualsiasi altra cosa..”

Entrare in un gruppo e iniziare a fare amicizia con altri avventurieri è facile

Vivere il gioco insieme agli altri giocatori dev’essere entusiasmante. I giochi online danno il massimo quando si gioca insieme ai propri amici. Comunque, se non si hanno ancora degli amici che giocano a FFXIV, non è difficile farsene dei nuovi. È possibile entrare in una Free Company (la versione di FFXIV della gilda, che rende facile giocare insieme a persone con gusti simili ed esplorare Hydaelyn in aeronave e che permette persino di gestire una casa insieme), unirsi a una Linkshell (la versione di FFXIV della chat di gruppo) o andarsene in giro per il gioco, aiutare gli altri giocatori e parlare con loro!

Final Fantasy XIV

(FINAL FANTASY XIV Fan Festival di Francoforte 2017

 

Yoshida-san, FFXIV ha compiuto di recente il suo 4º compleanno dall’uscita di A Realm Reborn! Per cosa sei più grato quando pensi a FFXIV ai tempi dell’uscita di A Realm Reborn nel 2013 e a ciò che è diventato ora?

NY: “Finora i giocatori mi hanno dato tantissimi motivi per cui essere felice. Fra tutti, i momenti a cui tengo di più sono i Fan Festival (enormi eventi della community organizzati in tutto il mondo, durante i quali i giocatori si incontrano per annunci esclusivi e tantissime attività nel gioco e dal vivo). Ho partecipato a eventi in tutto il mondo, ma i giocatori che si radunano ai Fan Festival sono davvero Guerrieri della luce. Vedere l’entusiasmo e i sorrisi di tutte quelle persone mi rende davvero felice. Mi fa provare una grande soddisfazione. Non vedo l’ora di partecipare a un altro Fan Fest!

Mi dà molta soddisfazione anche il fatto che la squadra di sviluppatori e la squadra operativa siano una cosa sola, di poter distribuire continuamente aggiornamenti e grandissimi pacchetti d’espansione. Mantenere questo trend e continuare a generare profitti è una vera sfida. Posso provare solo rispetto e gratitudine per una squadra di sviluppo che riesce a ottenere un risultato simile..”

Il risultato di cui Yoshida è più orgoglioso come giocatore di FFXIV

A proposito di risultati, qual è quello ottenuto in FFXIV di cui sei più orgoglioso (come giocatore)?

NY: “Ho tanti ricordi al riguardo, ma credo che il più bello sia quando ho completato La seconda spira di Bahamut – Turno 4. L’ho completato mentre lo testavo in fase di sviluppo, ma completarlo in maniera anonima insieme a giocatori veri mi ha regalato un livello di divertimento completamente diverso.”

La seconda spira di Bahamut è la seconda parte di un raid di alto livello (un “dungeon” da 8 giocatori”) uscito nel 2014 come parte di A Realm Reborn, il rilancio di FFXIV. In quel periodo, quello era IL raid in cui mettere alla prova le proprie abilità e quelle della propria squadra. Ancora oggi, gli avventurieri di Hydaelyn si mettono alla prova lì quando non affrontano nuovi raid!”

Final Fantasy XIV

La seconda spira di Bahamut

 

Yoshida-san, se potessi trasportare nel mondo reale una cosa di FFXIV, quale sarebbe e perché?

NY: “Sarebbe la possibilità di usare il teletrasporto! Io odio gli aeroplani! Ma quello non dovrebbe venire per forza da XIV, giusto? Mmm… Allora diventerei il Guerrieri della luce e salverei il mondo. Credo… (ride)”

A volte il mondo avrebbe davvero bisogno di essere salvato. Infine, devo fare questa domanda: ci sono molti giochi a disposizione; cosa rende FFXIV unico?

NY: “L’esperienza di gioco deve essere il risultato dell’unione di una grafica eccezionale, di un grande reparto audio e di tantissime battaglie. E tutto questo deve essere sostenuto da una potente storia principale in grado di competere con un RPG standalone.”

FFXIV è un MMO ma è soprattutto un gioco FINAL FANTASY. Se non sei già un giocatore, ma vorresti metterti alla prova come Paladino o diventare il più grande pescatore di Eorzea, puoi scaricare la versione di prova per PS4 che ti consente di giocare gratuitamente per tutto il tempo che vuoi fino al livello 35. Puoi trovare maggiori informazioni sulla versione di prova gratuita nel nostro precedente post del PlayStation Blog.

Ci vediamo a Hydaelyn!

P.S. Chissà, potresti finire col giocare insieme al grande maestro di FFXIV senza neppure accorgertene!

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
0 Commenti
0 Risposte dell'autore

Storico modifiche