Pubblicato il

Qual è il vostro platform 3D per PlayStation preferito tra questi 16?

Celebriamo il ritorno di Jak and Daxter dando uno sguardo ai classici del passato!

Crash, Spyro, Sly… la storia di PlayStation è costellata da una serie di fantastici platform 3D. Grazie all’ottimo successo dell’iconico Crash Bandicoot, alla recente uscita del nostalgico Yooka-Laylee e a Jak and Daxter, tornati questa settimana nella versione PS4 in HD di The Precursor Legacy, queste mascotte stanno vivendo una seconda giovinezza.

Quale momento migliore per guardarsi indietro e fare il punto della situazione? Abbiamo dato un’occhiata a PlayStation Store rinfrescandoci la memoria con alcuni classici del passato e discusso su quale sia il migliore in assoluto nella storia di PlayStation. Date un’occhiata alla lista qui in basso e fateci sapere qual è il vostro preferito.

 

1. Crash Bandicoot (PS4, PS Vita, PS3)

Nathan Drake pensa di essere il numero uno, ma non si può negare che questo amatissimo marsupiale sia uno dei più grandi in assoluto. I tre giochi di Crash, vale a dire Crash Bandicoot, Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back e Crash Bandicoot 3: Warped, sono tornati di recente alla ribalta grazie al popolare N.Sane Trilogy, non solo più belli da vedere rispetto a come li ricordate, ma anche migliori da giocare.

2. Jak and Daxter (PS4, PS Vita, PS3)

Difficilmente Nathan Drake descriverebbe i suoi zii come un avventuriero biondo e un ibrido arancione tra una lontra e una donnola. Nel 2001, però, Jak e Daxter facevano furore nel mondo PlayStation molto prima che Naughty Dog creasse il personaggio di Drake. Se ve lo siete perso, Jak and Daxter: The Precursor Legacy vi mostrerà di che pasta è fatto nella rimasterizzazione per PS4.

3. Ratchet & Clank (PS4, PS Vita, PS3)

I platform 3D ambientati nello spazio sono rari, ma l’atmosfera fantascientifica di Ratchet & Clank si è dimostrata un successo e ha dato vita a due vere icone PlayStation.

Il meccanico Lombax e il suo piccolo compagno robotico sono comparsi anche in una serie di titoli paralleli e mobile, nel picchiaduro PlayStation All-Stars Battle Royale e hanno perfino calcato il tappeto rosso da protagonisti di un film animato. Mentre la popolarità di altre mascotte è calata nel corso degli anni, Ratchet e Clank sono tornati da poco su PS4 in quella che, probabilmente, è la loro migliore avventura di sempre.

4. Ape Escape (PS4, PS3)

In questa folle serie, una delle prime a dimostrare le potenzialità del primo controller DualShock (allora conosciuto come “Dual Analog”), lo scopo era di inseguire e catturare una serie di buffe scimmie in fuga.

Oltre a mettere nel sacco scimmie super intelligenti, bisognava anche attraversare una serie disparata di scenari, armeggiare con vari gadget e affrontare tantissimi minigiochi molto elaborati. Bizzarro? Sì. Stupendo? Decisamente.

Ape Escape

5. Spyro the Dragon (PS Vita, PS3)

Il carisma ha sempre un ruolo fondamentale nel genere dei platform e quest’adorabile lucertola sputafuoco ne ha da vendere. Insieme a Crash, Jak e Ratchet, Spyro è un’altra serie di platform realizzata col coinvolgimento del game designer veterano Mark Cerny, che ci ha fatto vivere questa storia d’azione per tutta la famiglia nelle Terre dei Draghi. Impartite una sonora lezione a Gnasty Gnorc e Ripto, naturalmente facendogli assaggiare il respiro infuocato di Spyro.

Spyro the Dragon

6. Sonic Adventure (PS3)

Il velocista blu sta facendo furore con Sonic Mania, ma le sue due prime avventure in 3D sono validissime ancora oggi. Il famoso porcospino non si limita a correre e piroettare all’interno dei vastissimi livelli, ma deve percorrerli in verticale, volare e perfino pilotare dei veicoli meccanici per fermare il perfido Dr. Eggman e trovare i Chaos Emeralds.

Sonic Adventure

7. Sly Cooper (PS Vita, PS3)

Quando i giocatori amano un abile ladro al punto da volerlo far entrare in casa, è chiaro che si tratta di un personaggio vincente. La serie di Sly Cooper è andata migliorando col tempo, arrivando a coprire tre generazioni di PlayStation con quattro episodi.

La storia di fondo, elaborata e dai toni noir, e le animazioni convincenti, hanno conferito ai giochi di Sly uno stile ancora oggi inconfondibile.

8. Klonoa: Door to Phantomile (PS Vita, PS3)

Più 2.5D che 3D, Klonoa ha affascinato i giocatori sulla prima PlayStation grazie a grafica vivace, ambienti dettagliati e alla possibilità di lanciare i nemici verso il fondale (per ottenere oggetti altrimenti fuori portata).

Ancora oggi, nessuno sa che tipo di animale sia Klonoa (un gatto? Un cane? Un incrocio tra gatto, cane e uccello, antenato di Trico?), ma la sua avventura resta uno dei titoli più divertenti e accessibili nel suo genere.

Klonoa: Door to Phantomile

9. Jumping Flash (PS Vita, PS3)

Il fatto che pochi platform 3D abbiano provato a seguire le avventurose orme di Jumping Flash è testamento della sua unicità. Il coniglio robotico Robbit, che esplorava i livelli del suo gioco da una visuale in prima persona, si è proiettato nella storia come protagonista del primo platform in vero 3D. Non solo, il gioco era anche ben confezionato, divertente e dotato di una colonna sonora adeguatamente stravagante.

  • Acquista Jumping Flash su PlayStation Store

Jumping Flash

10. Psychonauts (PS4)

Quest’odissea psichica di Double Fine, uscita ben 12 anni fa su PlayStation 2, è rimasta da allora un cult assoluto. L’avventura psichedelica 3D creata da Tim Schafer, caratterizzata da forti componenti di azione e avventura oltre che platform, si svolge anche nelle menti di una serie di personaggi. Ciò ha permesso allo sviluppatore di realizzare livelli che spaziano da campi di battaglia a città immerse nelle luci al neon. La particolare creatività di Psychonauts è in grado di sorprendere ancora oggi.

  • Acquista Psychonauts su PlayStation Store
PsychonautsPsychonauts

 

11. Tomba! (PS Vita, PS3)

Altro platform 2.5D con accenni di terza dimensione, Tomba! e il suo seguito hanno come protagonista un ragazzo della giungla dai capelli rosa che esplora livelli dai colori vivaci, salvando abitanti del villaggio, mangiando e tuffandosi sui nemici. Ah, e non dimentichiamo che, in tutto questo, le suona a dei maiali magici con il vizio del furto (se lo meritano).

Tomba!

12. Pandemonium! (PS Vita, PS3)

Di solito i giullari non fanno una bella fine nei videogiochi, ma Fargus, protagonista di questo gioco per la prima PlayStation, ha avuto tutt’altro fato. In questo platform 2.5D, sono lui e la sua compagna d’avventure Nikki a farne vedere di tutti i colori a una serie di cattivi.

Pandemonium!

13. Yooka-Laylee (PS4)

Questo fenomenale successo di Kickstarter a opera del team Playtonic non può mancare nelle discussioni sui platform 3D. Yooka-Laylee, tributo all’era di Banjo-Kazooie, combina fantastici scenari aperti, personaggi caratteristici e una valanga di collezionabili che catturano alla perfezione lo spirito degli anni 90.

La coppia, formata da un camaleonte e un pipistrello, esplorano livelli, mettono fuori gioco nemici e viaggiano per una serie di scenari mozzafiato, in una combinazione fantastica degli elementi che compongono il genere.

  • AcquistaYooka-Laylee su PlayStation Store

14. Snake Pass (PS4)

Snake Pass affonda le sue radici nel passato e le mostra con orgoglio, proprio come Yooka-Laylee. Invece che sull’azione, si concentra però più su elementi platform e rompicapo basati sulla fisica.

Il risultato è un gioco dal ritmo più lento e ponderato, che cattura i migliori aspetti cerebrali dei classici platform 3D. La colonna sonora, a cura di David Wise, si adatta perfettamente agli scenari e vi metterà di buon umore come poche altre.

15. Knack (PS4)

Knack, avventura a base d’azione disponibile al debutto di PS4 e perfetta da giocare in famiglia, si è creata un seguito molto nutrito. Sì, ci sono molti combattimenti impegnativi da affrontare, ma le forme mutevoli del protagonista vanno utilizzate anche in una serie di rompicapo e sezioni platform.

In vista dell’imminente seguito, previsto per settembre del 2017, non c’è momento migliore per rivivere quest’avventura e sventare i piani dei goblin

16. Tearaway (PS4, PS Vita)

Ecco un’altra dimostrazione dell’immensa creatività di Media Molecule, lo studio di Guildford già autore di LittleBigPlanet. Tearaway e Tearaway Avventure di Carta traboccano di meraviglie e sorprese, rendendo memorabile ogni istante dell’avventura di Atoi.

Quale altro gioco permette di usare il touchpad del DUALSHOCK 4 per inviare oggetti “all’interno” della TV o guidare il personaggio all’interno di livelli bui usando la barra luminosa del controller? O di mixare in tempo reale la sua colonna sonora?

 

Corey Brotherson

9 Commenti
0 Risposte dell'autore
capitansorro1 24 agosto, 2017 @ 20:32
1

sly racoon e ratchet&clank

2

Titoli meravigliosi, la mia infanzia (e di molti altri!) PERÒ non vedo Medievil, siete impazziti? Anche se ha un po di hack’n slash :p

Investigaelfo 25 agosto, 2017 @ 08:43
3

Non è decisamente il mio genere, anzi, direi uno di quelli che mi piacciono meno in assoluto. Eppure in questa lista ci sono un sacco di serie che letteralmente adoro, da Ratchet a Sly a Jax (anche knack, esclusa la ripetitività di fondo e qualche altra magagna, non è comunque male). Difficile dire il più bello.

Il più sottovalutato, invece, lo so di sicuro: è Psychonauts, capolavoro “salterelloso” del babbo di Monkey Island e di tanti altri giochi straordinari, che ha avuto la sfortuna di uscire in un periodo di concorrenza spietata (un po’ come Titanfall 2 di oggi, per capirsi).

Mr_ALE-wizard 25 agosto, 2017 @ 13:57
4

Ratchet e Clank rimane il mio preferito! Dopo aver giocato al 3, li ho voluti tutti😻!

Indimenticabili anche Spyro (il migliore rimane sempre il secondo 😻😻) e il folle Pandemonium (di questo ho preferito il seguito).

Di Crash Bandicoot, ho amato follemente il 2.

5

sly racoon

Io dico tranquillamente la saga di Jak & Daxter. Capolavoro di dimensioni bibliche (cit. PSMania 2.0).

PS: di mascotte dell’epoca d’oro dei platform 3D io avrei citato anche il coccodrillo Croc, ma credo che in questa lista siano contemplati solo titoli disponibili in digitale sullo store.

Jak,Ratchet,Sly,Crash e Sonic sono le mie saghe prefer

7.1

Prima che la tastiera del telefono mi abbandonasse pubblicando il commento a caso,volevo dire che Jak,Ratchet,Sly,Crash e Sonic sono le mie saghe preferite e se devo sceglierne solo una,allora vada per Jak and Daxter,protagonisti di una trilogia fantastica che mi ha immensamente divertito e che mi diverte tutt’ora.

Purtroppo alcuni di essi non li ho mai giocati, quindi su di quelli non posso esprimermi, ma tra quelli che ho potuto giocare, Rachet & Clank e Tearaway sono sicuramente quelli che ho amato di più!

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche