Pubblicato il

Come il gioco di corse VR Tiny Trax è arrivato dalla linea di partenza alla bandiera a scacchi

Dave Gabriel di FuturLab ci spiega i pit-stop e i cambi di marcia che sono stati necessari per mettere a punto Tiny Trax

Salve, fan di PlayStation VR,

Domani, 25 luglio Tiny Trax farà il suo ingresso nel PlayStation Store: non vedo l’ora di assistere ai risultati di un lavoro durato due anni, e sono molto felice di potervi raccontare l’intera storia della sua evoluzione.

Tiny Trax

Tiny Trax vi consente di immergervi in un mondo composto da enormi tracciati… e automobiline giocattolo che passano a pochi centimetri dal vostro viso!

Anche se oggi questo tipo di gioco sembra perfetto per la VR, prima di arrivare a questa conclusione abbiamo dovuto superare qualche falsa partenza. All’inizio del 2015 PlayStation ha raccolto alcune idee sulla VR: inizialmente, abbiamo proposto di creare un gioco di corse di droni. Non avevamo pensato, tuttavia, al modo in cui il movimento in VR avrebbe influenzato la testa (e lo stomaco) dei giocatori! Dal momento che io e il nostro Managing Director James Marsden siamo particolarmente soggetti alla chinetosi, siamo dovuti tornare in stanza di progettazione (non senza prima aver fatto una breve tappa in bagno…).

I tecnici di FuturLab si sono accorti del fatto che avevo voglia di imparare, e mi hanno aiutato a trovare una soluzione. Sono stato abbastanza fortunato da ricevere tutto l’hardware, il software e il tempo di cui avevo bisogno per immergermi ed esplorare a fondo il mondo della VR.

Mi sono concentrato sui giochi sportivi, su quelli riguardanti i giocattoli e su quelli a cui si gioca da seduti. Siamo quindi giunti alla conclusione che avremmo dovuto utilizzare la VR per migliorare l’esperienza già esistente del mondo reale, da seduti… il che mi ha portato a considerare l’idea delle corse di modellini in VR.

Tiny Trax

Si è rivelata infatti essere un’idea perfetta:

  • Il giocatore non si sarebbe dovuto muovere, quindi sarebbe stato eliminato il rischio di chinetosi.
  • Avremmo potuto espandere l’esperienza delle corse con slot car creando tracciati ovunque lo desiderassimo: da una spiaggia a un pianeta alieno.
  • Il tracciato stesso avrebbe potuto assumere qualsiasi forma, perché non avrebbe dovuto sottostare alla legge di gravità!

Tiny Trax

Mentre il nostro team di sviluppo era impegnato altrove, ho avuto il compito e il privilegio di inventarmi delle idee che sarebbero state incluse nel gioco. Mentre lo strumento di creazione dei tracciati veniva sviluppato, il team di sviluppo mi ha chiesto di pensare a cosa avrebbe potuto rendere interessanti e divertenti i tracciati. Quando gli sviluppatori erano ormai pronti a dare un’occhiata ai tracciati, selezionarono i loro preferiti, suggerendo qualche modifica, per poi confermarli definitivamente.

Durante lo sviluppo del gioco abbiamo dovuto evitare qualche ostacolo e affrontare più di una curva a gomito… Per esempio, abbiamo dovuto assicurarci che il sistema di sterzata fosse giusto e che al contempo incoraggiasse i giocatori a prendere dei rischi, e abbiamo inoltre ottimizzato l’IA.

La mia eccessiva attenzione ai dettagli probabilmente ha messo alla prova la pazienza di molti nel team, in particolare quando abbiamo interrotto il procedimento di certificazione del gioco per eseguire qualche ulteriore modifica. È stata una mossa rischiosa, ma necessaria per assicurarci di pubblicare un gioco divertente, che soddisfacesse i giocatori.

Speriamo che sarete d’accordo con me!

Tiny Trax sarà disponibile sul PlayStation Store a partire da domani (25 luglio). Se fai presto, potresti ottenere uno sconto del 20% che termina domani!

Tiny Trax

Infine, per festeggiare la pubblicazione di Tiny Trax, abbiamo dato alla nostra fantastica community di Twitter la possibilità di ottenere alcuni fantastici premi hardware targati PlayStation, nonché alcune copie del gioco. Fate clic qui per ulteriori informazioni.

1 Commenti
0 Risposte dell'autore

Interessante il dietro le quinte sulla creazione di questo gioco; idee promettenti, ma qualcosa non mi convince… boh.

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche