Annunciato Last Day of June, un viaggio interattivo che vi farà emozionare

3 0
Annunciato Last Day of June, un viaggio interattivo che vi farà emozionare

Il lavoro dello studio di sviluppo italiano Ovosonico arriverà entro la fine dell'anno

Il visionario studio indipendente italiano Ovosonico e l’editore indie 505 Games hanno annunciato ieri il loro primo progetto insieme, Last Day of June, una profonda avventura interattiva. Da una collaborazione tra brillanti sviluppatori, tra i quali c’è anche l’acclamato direttore creativo Massimo Guarini (Murasaki Baby, Shadow of the Damned, Naruto: Rise of a Ninja),  il pluripremiato musicista e produttore Steven Wilson e Jess Cope (disegnatrice per Frankenweenie di Tim Burton e regista del video musicale dei Metallica “Here Comes Revenge”), Last Day of June punta ad essere una vera innovazione artistica.

Visualizzando una storia dolceamara raccontata attraverso un emozionale mondo a colori, il gioco di esplorazione mostra la bellezza della vita e dell’amore, ma anche le contraddizione di una perdita, come potete vedere nel primo trailer cinematografico:

Con Last Day of June, la mia idea è di creare un’affascinante esperienza emozionale che tocchi l’audience di massa degli esseri umani” ha detto Massimo Guarini, fondatore e CEO di Ovosonico.

Last Day of June è un intenso viaggio single-player che fa avanzare i giocatori dallo status di telespettatori di una magica giornata di Carl e June nel loro posto preferito, a quello di personaggi profondamente intrecciati alla narrazione, che provano a sbloccare la sequenza degli eventi per salvare la giornata – e la vita di June.

In questa esperienza cinematografica, i giocatori risolveranno sfidanti enigmi emozionali nel tentativo di tornare indietro nel tempo, che pongono ai giocatori questa domanda: “Cosa potresti fare per salvare la persona che ami?”

Last Day of June sarà disponibile entro il 2017. Per avere maggiori informazioni, visitate il sito.

I commenti sono chiusi.

3 Commenti

  • Il ritorno di Ovosonico per quanto mi riguarda ha fatto subito il botto! In effetti dopo Murasaki Baby ero proprio curioso di capire cosa Guarini e il suo team avessero in mente.

    Lo stile visivo mi ha già conquistato, specie per le tinte scelte e la poesia generale. È chiaro che il character design a qualcuno potrebbe far storcere il naso… a me personalmente l’unica cosa che non risulta chiara è perché i protagonisti sembrano essere senza occhi o_O

    La domanda alla fine del trailer mi ricorda molto da vicino il punto di partenza delle vicende narrate nell’immenso Heavy Rain… premesse eccellenti direi.

    Infine una battuta sulla data di uscita. Visto il nome dato al progetto, sarebbe stato geniale farlo uscire l’ultimo giorno di giugno e non citare un generico 2017 😛

  • Beh, ottimo trailer che preannuncia un ottimo gioco!

    Sugli occhi… beh, anche in Murasaki Baby i personaggi avevano le bocche in cima alla testa (sempre ovale!).

    Lo stile grafico è sorprendente, è qualcosa di davvero notevole. Ogni volta che penso di aver visto tutto, ogni tipo di grafica… ecco che arriva sempre qualcosa di nuovo!

    Sulla trama… Ho rivisto il trailer tre o quattro volte (prende!) e mi è parso di capire molto dell’antefatto della vicenda, riguardo la vita felice precedente e l’incidente intercorso che ha gettato il nostro protagonista nella solitudine.

    Vedendo il trailer, un po’ di cose sono state svelate, ma spero non troppe e che sia pieno di sorprese!

    PS: Magari lo miglioreranno ancora un sacco e uscirà a fine giugno 2018 (non è detto che poi non esca in un mese… Il team di Ovosonico disse che avrebbero svelato qualcosa sul loro nuovo gioco solo quando fosse stato pronto per essere mostrato (spero che ciò significhi che sono ad un buon punto dello sviluppo). Presente Final Fantasy VII remake? Ecco, precisamente, non a quel punto dello sviluppo…

    Comunque, anche a me pare eccezionale e questo è un indie che mi dà ottime impressioni (e le musiche! Mi sa che scoprirò un nuovo artista…)

    Salutoni!

  • Investigaelfo

    Oooooh, questo esce per PS4 (quanto mi è dispiaciuto non possedere PSvita quando uscì Murasaki Baby). Visivamente meraviglioso, ho una fiducia immonda per questo studio. Forza teste d’uovo!