Guardate lo spettacolare nuovo trailer CG di The Last Guardian

2 0
Guardate lo spettacolare nuovo trailer CG di The Last Guardian

Inoltre, il direttore creativo Fumito Ueda parla delle sue ispirazioni personali, delle connessioni ai giochi precedenti e dell’espansione del mezzo.

A poche settimane dal lancio di The Last Guardian, vi sveliamo un nuovo bellissimo CG trailer.

 

La scorsa settimana ho parlato con il famoso direttore creativo Fumito Ueda delle sue ispirazioni personali, delle connessioni tra The Last Guardian e Shadow of the Colossus e di come espandere l’influenza del videogame come mezzo. Leggete di seguito la nostra conversazione!

Sulla realizzazione piena dell’inziale idea di The Last Guardian:

  • “Sarò un po’ duro con me stesso adesso…  ma dire che ho dato il 100% non è totalmente vero. Come creatore, hai sempre la sensazione che avresti potuto fare un po’ di più. Quando ho finito Ico e Shadow of the Colossus, mi sono sentito esattamente allo stesso modo. Detto questo, penso che lo staff di Sony e Gendesign abbia dato tutto e riversato ogni briciolo di energia nel progetto.”

Sulle ispirazioni personali dietro The Last Guardian:

  • “Trico è una sorta di ibrido, un mix tra un gatto, un cane, un uccello e cose del genere. Dovrebbe rappresentare un motif. Quando ero più giovane, sono cresciuto in una casa con una marea di animali. Le mie esperienze con loro sono dei gran bei ricordi che ancora possiedo. Inventando Trico, non ho dovuto fare nessuna ricerca specifica perché si tratta di una creatura che ovviamente non esiste. Ma è davvero tutto basato sui miei ricordi di bambino, sul modo in cui interagivo con gli animali, sul modo in cui loro reagivano a me.”

Sui paragoni con Ico e Shadow of the Colossus:

  • “Per come la vedo io, magari provengono dallo stesso mondo, o dallo stesso universo. Ma niente di più di quello che sta all’immaginazione del giocatore. Ognuno ha un diverso livello di relazione con i due titoli precedenti, quindi non possiamo dettare quello che è quello che non è. Sta al giocatore farlo.”

 The Last Guardian

Sul traguardo di cui è più orgoglioso con The Last Guardian:

  • “Vorrei dire che è quello che siamo stati in grado di realizzare con il personaggio di Trico. Il suo comportamento, tutto su di lui. Siamo stati in grado di dare vita ad una creatura mai creata prima, un nuovo personaggio, che è molto difficile. Come ci si sente ad alimentare Trico nella realtà? Voglio che siano i giocatori a sperimentarlo direttamente.”

Su altre ispirazioni di gioco:

  • “Ci sono alcuni giochi che mi hanno aperto gli occhi e mi hanno  influenzato in modo forte. Prince of Persia è uno, e poi Another World. Questo può sembrare strano, ma anche Virtua Fighter è un altro … Ciò che tutti hanno in comune è  la complessità dell’animazione. Sono sempre curioso di trovare il modo in cui l’animazione può aiutare a dare respiro ad un nuovo personaggio – che sarà sempre l’elemento che più mi affascina.”

Sull’espandere dell’appeal dei videogames:

  • “È una domanda difficile a cui rispondere, ma forse una barriera minore per accedervi o meno abilità richieste. E non sto dicendo che i giochi debbano essere facili o casual o qualcosa di simile. Ma quando si pensa all’origine dei videogiochi, ai giochi arcade, all’epoca mettevi 100 yen potevi giocare per forse tre minuti. C’è fondamentalmente una fine, e a volte può essere un po’ restrittivo.
  • “Sui giochi per console, non c’è bisogno di mettere un limite di tempo – vogliamo che la gente giochi a lungo. Ma ancora una volta, che si tratti di requisiti di abilità o di sfide continue fino che non sia tu a voler rinunciare… Se i giocatori hanno sentito una maggiore accesibilità allora forse più gente può divertirsi con i videogiochi. Detto questo, fintanto che definiamo ciò che facciamo come videogiochi in questo settore, l’esperienza deve essere molto particolare, unica [rispetto a quel mezzo]. Trovare questo equilibrio non è un compito facile.”

Sul lancio a lungo atteso di The Last Guardian:

  • “È molto semplice…  dopo aver finito il gioco, se il giocatore sente l’esistenza di Trico, come se fosse veramente lì, allora abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo dati.”

I commenti sono chiusi.

2 Commenti

  • Trailer emozionante seppur corto.
    Presto Trico diventerà il miglior amico di molti gamers Playstation… per me The Last Guardian è a prescindere sul podio del 2016 in tema GOTY.
    Un sogno che sta per diventare realtà dopo così tanti anni di rinvii e dubbi.

  • ElPochoLavezzi22

    SPETTACOLARE ????????????