Il puzzle Waddle Home in stile Lemming punta PlayStation VR ad Ottobre

3 0
Il puzzle Waddle Home in stile Lemming punta PlayStation VR ad Ottobre

Aiutate un adorabile gruppo di pinguini a trovare la loro strada verso casa risolvendo enigmi

Archiact è orgogliosa di annunciare che Waddle Home è in arrivo per Playstation VR! Che c’è di nuovo? Comandi intuitivi e monitoraggio di testa e controller, una maggiore accessibilità e più interazioni VR che mai!

Lemmings-style puzzler Waddle Home heads to PlayStation VR in October

Waddle Home era iniziato come un prototipo di esplorazione in stile Lemmings per VR mobile. L’obiettivo era quello di creare una esperienza di enigma che approfitti della natura immersiva e a 360 gradi della realtà virtuale. Ci abbiamo messo dentro i pinguini, abbiamo composto un’adorabile colonna sonora melodica e messo su un gioco visivamente stupefacente. Abbiamo fatto una tonnellata di miglioramenti per rendere questo gioco un’esperienza incredibile, da provare assolutamente con VR.

Uno dei maggiori cambiamenti che abbiamo apportato alla struttura originale è l’incorporazione del tracking di testa e controller. Con il tracking VR della testa, i livelli in Waddle Home fanno sentire il giocatore come dentro una casa delle bambole. Questi vi inviteranno ad avvicinarvi, a girarvi intorno e a investigare.

Abbiamo ridisegnato molti livelli per approfittare di tutto questo – nascondendo tunnel segreti e costruendo aree che dovrete perlustrare per risolvere l’enigma. Queste modifiche in level design aiutano a sentire il gioco come realizzato su misura per la realtà virtuale e incoraggiare i nuovi arrivati VR ad approfittare della prospettiva a 360 che la realtà virtuale offre.

TITLETITLE

L’aggiunta del rilevamento del controller ci ha permesso anche di cambiare le meccaniche di gioco. Dare dei colpetti ai pinguini per farli accelerare o toccarli per attivarli o disattivarli sono diventate importanti meccaniche di gioco. Abbiamo anche aggiunto animazioni personalizzate per gli oggetti quando vengono colpiti dai controller. Il passaggio dall’input del touch all’input del controller permette un’esperienza più immersiva.

Abbiamo anche voluto rendere il gioco inclusivo, sia in termini di gameplay generale che di schemi di controllo. Durante i test, abbiamo riconosciuto che i diversi giocatori si sono divertiti interagendo nel gioco in modi diversi. Così, con questo in mente, sosteniamo sia un’interazione fisica di “bopping”, dove il giocatore può raggiungere e ottenere gli elementi di gioco, sia uno schema di controllo a puntatore laser, dove si può velocemente puntare e interagire con i puzzle.

TITLE

Abbiamo anche lavorato per rendere entrambi gli schemi di controllo fruibili sia su controller DualShock che su Move ed è stato divertente aggiungere un martello stile xilofono al DualShock per permettere alla gente di dare colpetti!

Naturalmente, abbiamo voluto i giocatori di tutte le età per testare l’esperienza di Waddle Home. Per farlo, abbiamo reso la piattaforma di gioco regolabile in altezza per dare un’esperienza di gioco confortevole sia agli adulti che ai bambini.

Quando abbiamo presentato per la prima volta Waddle Home con il tracking di testa e controller, tutti volevano che il mondo rispondesse al loro tocco. La gente ha provato a tuffarsi nell’acqua, ad accarezzare i pinguini e a colpire la navicella spaziale. La nostra fase di testing ci ha aiutati a capire che i momenti in cui i giocatori scoprono i modi per interagire con il loro ambiente hanno la potenzialità di rendere l’esperienza VR molto più d’impatto (specialmente durante i primi minuti di acclimatamento nel loro mondo).

TITLETITLE

In questo senso, abbiamo dedicato energie per creare interazioni divertenti nell’ambiente che potrebbero aiutare i giocatori a trovarsi più a loro agio nel mondo. Le esperienze come congelare la cuffia, colpire le navicelle spaziali, sguazzare dappertutto o fare forme nell’acqua contribuiscono a sfidare i puzzle.

Speriamo che vi piaccia il gioco che abbiamo realizzato per voi. Adesso prendete le vostre cuffie e aiutate quei pinguini a tornare a casa!

P.S. Fateci sapere se avete delle idee su quello che vi piacerebbe vedere in aggiunta nel prossimo aggiornamento di Waddle Home!

 

I commenti sono chiusi.

3 Commenti

  • Brutto / spartano. I pinguini sono tra i miei animali preferiti ma declinati in questa forma non mi piacciono mica…

  • Mh… ci vorrebbe un video o qualcosa che faccia capire come “gira” il gioco. Al momento sembra un gioco per Wii che non ha nulla a che fare con la VR.
    Io non ho intenzione di acquistare PSVR al momento, ma ad ogni giochino presentato mi passa sempre di più la voglia. Come non compro una console per 2-3 giochi, per quanto belli siano, ancor meno compro una periferica che costa più di una console (o quasi). Vediamo se arriveranno giochi VERI e non si fermeranno a quei 3-4 che al momento, pare, meritano.
    Spero per chi l’acquisterà che non faccia la fine di Move (sì, Move era morto, completamente), PS Camera (praticamente 0 giochi che la supportano) e tutte quelle cosette che poi sono state abbandonate.

    • Yakiro_Matsui

      Per il move e l’ altro controller spesi al tempo 70 euro per poi rivenderlo 6 mesi dopo per 40 euro.
      Proprio con quel tipo di controller non mi ci trovo.

      La cosa che mi frena della VR è che in alcuni casi mi sembra che servano addirittura 2 move. Personalmente avevo l’ abitudine di prendere una console dopo 2 anni così la pagavo meno e me la godevo per diversi anni, ma stavolta sono rimasto fregato (si fa per dire) da ps4 pro.
      Con la VR cercherò di non fare lo stesso errore e comunque la prenderò quando sarà senza fili (mi sembra che già Oculus si stia muovendo in questa direzione).

      Ho letto che anche hatsune miku uscirà in versione vr, ma anche la versione normale avrà una piccola sezione gratuita VR per provare.