Pubblicato il

Scopriamo il sistema di combattimento di Vampyr su PS4

Cosa separa Jonathan Reid dai suoi impulsi di vampiro?

Ciao a tutti! Sono Philippe Moreau, Direttore gioco di VampyrOggi vi parlerò del sistema di combattimento del nostro nuovo titolo.

Per chi non lo conoscesse, Vampyr è il nostro GdR d’azione ambientato nella Londra del 1918: durante la diffusione dell’influenza spagnola, la città brulica di pericoli di ogni genere. Nel corso della sua missione, volta a scoprire la causa della sua mutazione e l’origine della letale malattia, Jonathan Reid affronterà cacciatori di vampiri, abominevoli esseri mutati e tutta una serie di altri nemici… e amici.

Grazie a un arsenale di armi da corpo a corpo e a lungo raggio, potrete colpire i nemici e schivarne i colpi per riempire l’Indicatore vampirico di Jonathan e scatenare poi i suoi potentissimi attacchi da vampiro.

Impalando i nemici o prosciugandone il sangue da lontano, Jonathan riempirà il proprio Indicatore vampirico e i suoi istinti di vampiro cominceranno a prendere il sopravvento, permettendogli di scatenare magie e abilità devastanti su chi gli sbarrerà il cammino.

Vampyr

Tramite l’esperienza acquisita, nel corso del gioco sbloccherete delle abilità strutturate in maniera non lineare, ottenendo attacchi e abilità sempre più potenti. Le abilità di Jonathan possono essere equipaggiate liberamente, permettendovi di creare un personaggio adatto al vostro stile di gioco. Potrete agire in maniera aggressiva e infliggere più danni, oppure utilizzare abilità in grado di tenere a bada più efficacemente i nemici.

Le abilità possono svilupparsi in due modi differenti. Spring, che permette di raggiungere immediatamente un nemico lontano, può essere ad esempio sviluppata per infliggere danni ad area o conferire un’invincibilità temporanea. A voi la scelta!

La difficoltà del combattimento può essere alterata dalle vostre azioni in altri frangenti. Nutrirsi del sangue dei civili conferisce molta esperienza e facilita il combattimento, ma rende anche le strade più pericolose e cambia le sorti dei cittadini, solo per citare un paio di effetti collaterali.

La forza bruta non è l’unica risorsa a disposizione del Dottor Reid, che può anche braccare le sue prede o utilizzare la sua agilità di vampiro per evitare del tutto i combattimenti.

Vampyr

I giocatori dovranno scegliere chi risparmiare e chi sacrificare per aumentare la propria forza. Gli impulsi di vampiro di Jonathan saranno sempre in conflitto con il suo lato umano.

Vampyr uscirà su PS4 l’anno prossimo: preparatevi a decidere la sorte di Jonathan Reid!

2 Commenti
0 Risposte dell'autore

Murdered: Soul suspect + un po’ di AC, uniti a poteri soprannaturali, direi che non è male. Spero ci siano moltissime abilità e che non finisca in 5-6 ore. Ma soprattutto spero in una storia profonda con molti colpi di scena, magari con scontri contro altri vampiri di potenza elevata… e che non si riduca tutto ad un “sopravvento del vampiro, succhio sangue a tutti, divento potentissimo, sono il re del mondo” e addio sfida.

Io ci vedo più un mix tra The Order 1886 per via dell’atmosfera e Castlevania per il tema vampiresco.
Devo ammettere che da un team molto valido come Dontnod mi sarei aspettato qualcosa di più originale e che non seguisse troppo i trend odierni dove vediamo spesso giochi estremamente realistici e cupi… poi beh, da giocare probabilmente si dimostrerà comunque un titolo all’altezza.

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche