L’importanza dell’estetica nella realizzazione di PlayStation VR Worlds

0 0
L’importanza dell’estetica nella realizzazione di PlayStation VR Worlds

Il direttore artistico Joel Smith spiega perché lo stile grafico è un viaggio emotivo

Ciao a tutti. Mi chiamo Joel Smith e sono il direttore artistico di PlayStation VR Worlds. Ho lavorato al gioco sin dal principio e con l’approssimarsi della sua data di uscita sono felice di poter condividere con voi maggiori informazioni sul progetto e il suo sviluppo.

Nella realtà virtuale, l’estetica è fondamentale. Crea coinvolgimento e consente di portare la grafica al limite delle proprie potenzialità. Quando realizzi un gioco in VR, l’obiettivo della direzione artistica non è solo definire l’aspetto del gioco, ma suscitare emozioni nell’utente.

Partendo da queste premesse, ho voluto spingere al massimo l’estetica, rendendola più esaltante e coinvolgente della realtà stessa. I mondi di PlayStation VR Worlds non si limitano a essere “virtuali”: sono esagerati, quasi “teatrali”.

Quando si parla di finzione narrativa, il risultato dev’essere un mondo credibile e avvincente, ma al tempo stesso più drammatico ed emozionante della vita reale. Questa realtà amplificata consente di plasmare l’esperienza in diversi modi.

Innanzitutto, conduce il giocatore in un viaggio emotivo. Prendiamo Ocean Descent, per esempio. Lo schema sottostante è stato redatto in fase di pre-produzione e traccia non solo il viaggio fisico dell’utente, ma anche quello emotivo che si sviluppa in parallelo. A tale scopo, l’estetica riveste un ruolo chiave.

 

PS VR Worlds week - art

Forme, tinte e luci sono morbide e pittoriche, e trasmettono al giocatore un senso di calma e pacatezza che gli consente di ammirare la nuova realtà in cui è calato.

TITLEPS Now on PC Announce Post

Tuttavia, man mano che si scende in profondità, il viaggio emotivo diventa più cupo, metaforicamente e letteralmente.

TITLE

I tratti sfumati e pittorici diventano sempre più spigolosi, cupi e contorti. Le forme sono nette e aggressive, l’illuminazione crea contrasti drammatici e le tenebre vengono squarciate da lampi di rosso: tutti questi elementi contribuiscono a innalzare la tensione e a tenere il giocatore in allerta.

In Scavengers Odyssey si compie il viaggio inverso. All’inizio vi trovate in un mondo frammentato e in macerie, con colori vividi e sgargianti, che verso la fine muterà in un ambiente armonioso e strutturato.

 

PS Now on PC Announce PostPS Now on PC Announce Post

Caratterizzazione psicologica

Come nel cinema e nel teatro, dove costumi, trucco e scenografie integrano le informazioni sui personaggi contenute nella sceneggiatura, anche in The London Heist l’estetica approfondisce le storie e le emozioni dei protagonisti.

 

PS Now on PC Announce Post

Consideriamo il pub di The London Heist. A un primo impatto sembra la classica birreria, ma uno sguardo più attento rivelerà piccoli dettagli che non trovereste nel locale sotto casa.

Sedie e sgabelli sono ricavati da vecchi bastoni, i vetri sono decorati con pugnali stilizzati e disegni di gabbie per uccelli che alludono al carcere. Messi insieme, questi indizi suggeriscono un collegamento con il mondo della malavita. Questo perché il pub è un ritratto del proprietario. Un gangster di Londra decaduto, che dopo una vita trascorsa entrando e uscendo di prigione è ormai troppo vecchio per stare al passo con i cambiamenti del crimine moderno.

Se questi dettagli ci parlano dell’uomo, i colori e le luci ne approfondiscono invece la psiche. Il verde trasmette decadenza e invidia, mentre il rosso evoca sangue e vendetta

 

Creare mondi credibili

Dopo aver sostenuto l’importanza di un’estetica teatrale, potrebbe suonare contraddittorio parlare di credibilità. Ma pensate ai lungometraggi animati della Pixar e ai mondi che mettono in scena. Non sono certo realistici, eppure non mancano di verosimiglianza.

Lo stile essenziale di VR Luge è in netto contrasto con l’abbondanza di dettagli che troviamo in The London Heist, perché i contorni netti e le forme decise esaltano il brivido di una gara in discesa. La composizione complessiva dell’immagine, vista ad alta velocità, genera un mondo credibile.

 

PS Now on PC Announce Post

Danger Ball è il gioco più spiccatamente arcade del pacchetto, ma anch’esso è ambientato in un mondo credibile.

Il realismo dei materiali e delle loro proprietà fisiche aumenta il senso di immersione. Quando la palla colpisce la parete, per esempio, la distrugge.

A dispetto dello stile arcade, il senso teatrale di esaltazione viene sostenuto dai colossali stadi sportivi in cui giocate. Ambienti dinamici, in cui la luminosità dei colori contrasta con il buio dello spazio sullo sfondo.

 

PS Now on PC Announce Post

È stato un piacere poter ripercorrere questo progetto per condividere con voi brevi riflessioni sulla direzione artistica di PlayStation VR Worlds.

Ci siamo posti l’obiettivo di creare realtà fuori dall’ordinario, in grado di suscitare emozioni senza precedenti. Come direttore artistico è stata un’esperienza meravigliosa e sono certo che il risultato finale sarà apprezzato dai giocatori.

Joel Smith, direttore artistico, PlayStation VR Worlds