Un nuovo trailer mostra in azione il GdR per PS4 The Technomancer

3 0
Un nuovo trailer mostra in azione il GdR per PS4 The Technomancer

La nuova avventura di Spiders Studio arriverà il 21 giugno

Ciao a tutti, sono Jeanne Rousseau, AD e direttrice creativa di Spiders Studio Studio a Parigi. Sono davvero entusiasta di poter condividere con voi uno sguardo approfondito a quello che finora è il nostro più grande e imponente GdR, The Technomancer.

Farete la conoscenza di Zachariah, un tecnomante alle prime armi della Abundance, una delle potenti corporazioni stanziate sul pianeta rosso. I tecnomanti sono formidabili guerrieri dotati di devastanti poteri elettrici, amplificati dai loro impianti cibernetici.

Il vostro viaggio inizia a Ophir, capitale della Abundance, eretta sui resti dei primi insediamenti umani nell’Abisso di Ophir. Scegliendo fra tre stili di combattimento, potrete perfezionare la vostra strategia facendo uso delle speciali abilità elettriche del tecnomante per potenziarvi o attaccare gli innumerevoli mostri che si aggirano per il pianeta rosso.

E3_2015_Mediakit_018

Marte è un luogo pericoloso, con minacce mortali in agguato a ogni angolo. Che stiate affrontando le orde criminali nei bassifondi di Ophir, i soldati dell’ASC sulle vostre tracce, i tecnomanti della corporazione rivale di Aurora o le tante creature ibride e mutanti che vagano per le gole di Marte, dovrete pensare e lottare in modo tattico per non essere sopraffatti.

  • Il combattimento con il bastone si basa sui movimenti rapidi e sui danni inflitti sferrando colpi ampi ed efficaci contro gruppi di nemici.
  • La lotta con lame e pistole richiede agilità, schivate veloci e il controllo del combattimento con la pistola sparachiodi.
  • Infine, lo stile di combattimento basato su lame e scudi è incentrato su difesa, blocchi e parate per infliggere ingenti danni in risposta agli attacchi.

E3_2015_Mediakit_018

Naturalmente, le capacità del vostro tecnomante possono essere armonizzate con le vostre tattiche di combattimento: elettrificate l’arma impugnata per aggravare i danni inflitti o create uno scudo elettrico per potenziare la vostra difesa. Inoltre, è importante valutare quando è opportuno cambiare stile durante la lotta per avvantaggiarsi sugli avversari!

Visitate le città sparse sulla superficie di Marte e scoprite nuove culture ormai aliene a quelle terrestri. Non vediamo l’ora che, il 21 giugno, possiate esplorare la nostra visione del pianeta rosso abitato da umani, corporazioni e da misteriosi e incredibili mostri geneticamente modificati.

E, qualora voleste ulteriori informazioni sul gioco, non esitate a visitare il sito web ufficiale o la pagina Facebook.

E3_2015_Mediakit_018

I commenti sono chiusi.

3 Commenti

  • Il gioco sembra interessante, ma mi pare un po’ troppo “lento” rispetto ad altri di questo genere. Anche lo stile di daghe, agilità ecc non mi dà proprio l’idea di personaggio agile e scattante. Ripeto, non sembra male ma ha qualcosa che non mi convince (qualche calo di frame qua e là, animazioni non sempre al top e altro). Sarò lieto comunque di essere smentito quando rilasceranno il gioco, adoro questo genere di giochi…. e spero ci sia una demo ;D

    • Investigaelfo

      @Shinnok: questi sono i tizi di (fra gli altri) Bound by flame e Mars war logs. Quest’ultimo l’ho giocato per pochi euro un tot di tempo fa, e ti confermo che le tue sensazioni sono un po’ i difetti storici dei giochi di questo studio, in primis animazioni e combat system legnosi.
      In più hanno il brutto vizio di proporre i loro giochi a prezzo pieno. Intendiamoci, quello che ho giocato io era un gioco degno… ma nulla più.

    • Condivido in pieno entrambi i vostri post. Si vede che il gioco nasce da un team non di primissimo piano. La Francia in effetti è la patria di team ben più talentuosi (vedi Quantic Dream e Dontnod per esempio).
      Mars War Logs! Clamorosamente (pur essendo un GdR) avevo giocato la trial ai tempi dell’uscita e in effetti mi aveva detto poco. Carina l’ambientazione, ma le meccaniche e il gameplay puro mi sono sembrati lacunosi. Evidentemente però conta ben di più il parere di esperti/amanti del genere come Shinnok ed Elfo.