Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan annunciato per PS4 e PS3

6 0
Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan annunciato per PS4 e PS3

Tornano gli incredibili combattimenti in cooperativa di PlatinumGames

Il mio personaggio preferito è Donatello. Per ogni fan irriducibile di TMNT, arriva il momento di scegliere il proprio prediletto e non è una decisione che prendiamo alla leggera. Forse perché sappiamo che la nostra tartaruga diventerà una specie di eterna amica. Per questo, valutiamo con cura i pro e i contro di ciascun personaggio, orientandoci poi verso quello che più si addice alla nostra personalità. La decisione potrà essere inconsapevole, ma sono pochissimi i fan di TMNT che la rimettono in discussione.

Quanto a me? Di solito mi ispira di più Michelangelo, ma le mosse più spettacolari sono quelle di Donatello. Perciò, se dovesse capitarci di giocare insieme nella modalità cooperativa di Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan, io sarò Donatello. L’ho detto per primo!

Prima di giocare, dovrete comunque selezionare una tartaruga. Le katane di Leonardo lo rendono il personaggio più completo grazie alla sua portata a medio raggio e alla discreta velocità di attacco. Raffaello è d’altra parte un po’ più lento, ma è una roccia. E, anche se i nunchaku di Michelangelo limitano la portata dei suoi colpi, i suoi attacchi sono i più veloci del gruppo. E Donatello? Il suo bastone gli assicura la più ampia portata, quindi sarò io a occuparmi degli attacchi a distanza.

Se avete già provato uno dei giochi di PlatinumGames, con questo vi sentirete del tutto a vostro agio. Il combattimento è frenetico, fluido e personalizzabile. Lo stile caratteristico di ogni tartaruga completa quelli delle altre durante le campagne cooperative online, ma dovrete scegliere con cura i vostri alleati: i giochi cooperativi richiedono collaborazione e comunicazione costanti, quindi è sconsigliabile fare squadra con l’amico che ogni volta non risponde agli SMS per settimane.

DN_011 DN_020DN_CO-OP_004

I fan del fumetto riconosceranno senza dubbio lo stile grafico del gioco. PlatinumGames si è ispirata molto ai lavori di Mateus Santolouco, disegnatore delle TMNT, armonizzando il suo stile inconfondibile con gli elementi visivi, le animazioni e i combattimenti che contraddistinguono i personaggi.

E non vi ho ancora parlato di Bebop e Rocksteady! Gli inseparabili complici di Shredder fanno il loro ritorno nel regno dei videogiochi assieme a tanti altri memorabili nemici. E, per la cronaca, i combattimenti di fine livello sono incredibili! Ciascun boss vanta un arsenale di armi e tecniche uniche, che obbliga i giocatori a escogitare un piano d’attacco originale da perfezionare quando tutto va storto.

Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan è il gioco che gli appassionati hanno a lungo atteso con ansia. Posso dirlo con sicurezza perché non ho smesso di sbavare fin dall’inizio del progetto! L’uscita è prevista per l’estate del 2016 su PlayStation 4 e PlayStation 3. Nell’attesa, non mancate di seguirci su Twitter e Facebook.

E voi quale tartaruga sceglierete?

#07 - 20140604-0190#08 - Co_Op (5)

I commenti sono chiusi.

6 Commenti


    Loading More Comments

    Inserisci la tua data di nascita.