Nathan Drake: la guida definitiva per i cosplayer

0 0
Nathan Drake: la guida definitiva per i cosplayer

Tutti i segreti per impersonare il mito

Salve a tutti, Cacciatori di Tesori!

Vi state preparando per il Lucca Comics & Games 2015?! Quest’anno vi aspettano tantissime novità del mondo Uncharted e, per non farvi arrivare impreparati all’evento, abbiamo deciso di darvi qualche dritta sul nostro amato Nathan Drake e, nelle vesti di veri e propri cosplayer, potrete personificarlo al meglio in ogni dettaglio.

Come ben sapete, Nate subisce diverse evoluzioni durante le incredibili avventure che affronta, ma il suo stile rimane molto simile da un capitolo all’altro in modo tale da renderlo identificativo, riconoscibile e assolutamente inconfondibile. Sempre.

Naughty Dog ha voluto che Nathan rappresentasse l’archetipo del ragazzo qualunque per questo il suo stile risulta semplice e naturale. I capi ricorrenti sono la maglietta, i jeans e la cintura, la cui fibbia varia per ogni capitolo. Ma vediamo tutto nel dettaglio!


Nel primo capitolo di Uncharted: Drake’s Fortune, Nate indossa dei semplici jeans e una maglietta bianca a maniche lunghe sempre alzate al gomito. Se volete essere il più possibile fedeli al suo look vi consigliamo di sporcare la maglietta, in questo modo sembrerà che, proprio come lui, avrete affrontato realmente le incredibili vicende del primo capitolo. La maglietta la indossa all’interno dei pantaloni, ma sempre da un lato solo, lasciando così bene in vista la fibbia della sua cintura raffigurante Jolly Roger, il teschio con due spade incrociate, chiaro riferimento al suo antenato, il corsaro Sir Francis Drake. Le sue scarpe sono molto simili alle Chuck Taylor All-Star dove la parte di gomma è di colore nero e la tela verde militare con i lacci marroni. Durante le varie imprese, Nathan non si separa mai dalla sua fedele arma, la 45 Defender che custodisce nella fondina da spalla marrone. A differenza di Uncharted 2 e 3, non indossa l’orologio, ma semplicemente un bracciale di pelle marrone.

Nel secondo capitolo della saga, Uncharted 2: Il covo dei ladri, il suo aspetto non subirà grandi variazioni. Porta una maglietta marrone, sopra a quella bianca, con i bottoni davanti aperti e le maniche sempre alzate all’altezza del gomito. In questo caso la fibbia della sua cintura raffigura il sol levante simbolo dell’Asia Orientale, l’ambientazione dove appunto si svolge il gioco. Oltre alla sua fedele pistola, Nate avrà con sé il fucile d’assalto AK-47. Indossa inoltre un orologio bracciale sempre in pelle marrone e, al collo, un cordino con l’anello di Sir Francis Drake.

final2

In Uncharted 3: L’inganno di Drake, Nate si troverà nel deserto di Rhub Al Khali dove veste una maglietta bianca, dei pantaloni cargo militari di colore beige, al posto dei classici jeans, e una kefiah, la tipica sciarpa mediorientale, bianca e azzurra. Proprio come nel capitolo precedente porta il suo orologio bracciale e insieme alla fondina a spalla, un portamunizioni a tracolla per le ricarice del suo fucile d’assalto M9. Al posto delle all-star, indosserà degli anfibi simili ai Docksteps.

In questo capitolo, Nate riporta qualche ferita sul volto, in seguito al grave danno all’aereo dal quale riesce, come sempre, a cavarsela. Per essere dei veri Nathan Drake, sarà facile realizzare le ferite, sul naso e sul collo, utilizzando una comune matita rossa.

Drake under fire keyart FINAL

Scegliete uno dei tre outfit, indossate i panni di Nate e raggiungeteci al Lucca Comics & Games.
Avete un’unica regola: stupirci!

Ci vediamo a Lucca, e ricordate: SIC PARVIS MAGNA!