Il dungeon crawler verticale Heroes of Loot è in arrivo su PS Vita

2 0
Il dungeon crawler verticale Heroes of Loot è in arrivo su PS Vita

Una simpatica e coinvolgente rivisitazione di una formula classica

Salve a tutti, sono Tj’ièn di Abstraction Games. Ho una buona notizia da darvi! Heroes of Loot presto troverà una nuova casa su PlayStation Vita: sarà disponibile dal 22 settembre, quindi l’attesa non sarà lunga.

Heroes of Loot è un mix divertente tra un dungeon crawler e uno sparatutto a 360° con elementi in stile rogue, come i sotterranei generati casualmente e tantissimi bottini! Ho intervistato Pascal Bestebroer, sviluppatore e designer di Heroes of Loot, per farvi conoscere da vicino il gioco in anteprima.

DN_011 DN_020DN_CO-OP_004

 

Come descriveresti Heroes of Loot con parole tue?
Pascal:
Una rivisitazione del vecchio classico Gauntlet. Un dungeon crawler per ogni tipo di giocatore, senza tutte quelle statistiche tipiche dei roguelike, ma con la formula dello sparatutto arcade.

Qual è stata la principale fonte di ispirazione per questo gioco? Che cosa ha attirato il tuo interesse?
Pascal:
Gauntlet ! E non quello strano remake, ma il classico degli anni ’80. Prima di cominciare a lavorare su Heroes of Loot, Gauntlet è stato l’ultimo dungeon-crawler a cui abbia giocato. Il mio obiettivo era quello di creare un gioco che trasmettesse quella vecchia sensazione del classico a 8-bit, ma che fosse rielaborato con i vari elementi della grafica moderna, tra cui contenuti proceduralmente generati, missioni casuali e tanta azione spensierata.

Cosa ti piace di più di Heroes of Loot?
Pascal:
Al momento mi diverto soprattutto a guardare gli altri giocare e a osservare le loro reazioni quando si imbattono in nuovi elementi del gioco. Ci sono tanti giocatori che arrivano al livello 30 o 40 e dicono “Beh, ora è noioso, ormai ho visto tutto”, ma in realtà hanno ancora degli oggetti rari da scoprire e devono ancora incontrare vari mostri.

DN_011 DN_020DN_CO-OP_004

 

Ho letto in un’altra intervista che Heroes of Loot ha rischiato di essere annullato durante lo sviluppo. Che difficoltà avete incontrato e soprattutto in che modo le avete superate?
Pascal:
Abbiamo dovuto fare vari tentativi e modifiche per fare in modo che l’azione di gioco attuale “funzionasse”. Gli elementi del gameplay sono stati definiti nelle ultime settimane di un ciclo di sviluppo durato nove mesi. Credo che tutto dipendesse dalla mia scarsa esperienza con i giochi dungeon crawler.

Hai dei consigli sul gioco da dare ai nostri lettori?
Pascal:
Evitate come la peste il mostro sbuffante, fumante e sputafuoco: il Minotauro! Scappate quando lo vedete!

DN_011 DN_020DN_CO-OP_004

E3_2015_Mediakit_018

I commenti sono chiusi.

2 Commenti

  • Di primo acchitto mi verrebbe da dire che un gioco con una grafica simile avrebbe sfigurato anche su un C64 😀 .. però è anche vero che la grafica non è tutto (anche se una bella grafica avrebbe reso il gioco più appetibile ) , sinceramente, quello che a me da un po fastidio è che i giochi con la grafica minimale, invece di essere una eccezione, sembra siano diventati una regola..cioè, invece di andare avanti la tecnologia torna indietro ?? a sto punto arridatecci Metal Slug !! 😀

  • Concordo pienamente. Quella che le prime volte era una novità “caruccia” (lo stile retrò e pixelloso) è diventata una quasi-regola e comincio (ma mi pare di capire anche molti altri) ad averne un po’ piene le tasche.