Pubblicato il

Ecco come Capsule Force unisce l’esperienza arcade anni 90 e gli anime fantascientifici anni 80

Date un'occhiata da vicino alla variopinta esperienza arcade multigiocatore competitiva firmata Klobit

Ciao a tutti, amici galattici! Parliamo della grafica di Capsule Force e delle decisioni prese al riguardo. Capsule Force è un gioco arcade anni 90 ambientato in un mondo di anime fantascientifici anni 80: come mai questa scelta?

Quando abbiamo iniziato a lavorare a Capsule Force, volevamo sviluppare un titolo multigiocatore competitivo divertente, per cui abbiamo creato tanti prototipi in poco tempo. Non ci mettemmo molto a realizzare un gioco che ci piaceva, ma la grafica aveva bisogno di… qualche ritocco. Le prime versioni di Capsule Force mostravano solo mattoncini bianchi su sfondo nero. Dovevamo trovare una grafica adatta alla frenesia del gioco!

E3_2015_Mediakit_018

Stile grafico arcade anni 90

Lo stile arcade anni 90 è stata una scelta facile. Mentre sviluppavamo il gioco, giocavamo a titoli arcade in stile rétro come Twinkle Star Sprites, Windjammers, Mr. Driller G, Azumanga Daioh Puzzle Bobble e Money Idol Exchanger.

Come quei titoli, Capsule Force propone un gioco frenetico, con controlli semplici da imparare ma difficili da dominare alla perfezione. Le grafiche vistose e appariscenti si sposano bene con l’energia di Capsule Force e la loro semplicità è pari a quella dei controlli.

E3_2015_Mediakit_018

I titoli arcade in stile rétro hanno vari elementi specifici che li rendono peculiari. Abbiamo stilato una lista e la nostra priorità è stata inserire il più alto numero possibile di quei dettagli e quegli effetti in Capsule Force. Esplosioni roboanti, menu appariscenti, vivaci scritte in corsivo con gradienti di colore, schermate di istruzioni in stile arcade e frasi di vittoria dei personaggi: tutto ciò ha contribuito alla realizzazione di una grafica movimentata ed esplosiva. Tutti questi effetti messi insieme rischiavano, però, di rendere il tutto confuso, per cui abbiamo creato personaggi relativamente semplici e mondi variopinti caratterizzati da un netto contrasto tra lo sfondo e il primo piano, allo scopo di sviluppare un chiaro linguaggio visivo. È un equilibrio precario!

Stile grafico da anime fantascientifici anni 80

Fin dall’inizio, volevamo che Capsule Force trasmettesse sensazioni viscerali, per cui abbiamo creato personaggi molto forti e agili! Possono saltare, fare salti doppi, fluttuare in aria e sparare enormi raggi laser dalle braccia. Essendo fan degli anime anni 80, era un elemento quasi scontato. Le ambientazioni colorate e le proporzioni esagerate dei personaggi in stile super deformed si sposano perfettamente alle grafiche rétro/arcade.

E3_2015_Mediakit_018

Qualcuno può considerarlo un passatempo, ma per noi si è trattato di ricerca. Studiando per ore anime come Kate e Julie, Macross, Galaxy Express 999, Bubblegum Crisis e tanti altri, abbiamo tratto varie ispirazioni, dalla tecnologia degli ambienti interni ai paesaggi di frontiera all’aperto. Abbiamo cercato di riempire il gioco di effetti grafici tipici degli anime anni 80, come esplosioni a falce di luna e linee cinetiche. In altre parole, ciò che rende i migliori anime memorabili dal punto di vista visivo. Pixel dopo pixel, abbiamo ricreato le nostre parti preferite e le abbiamo inserite in Capsule Force!

Speriamo che la grafica vi aiuti a potenziare le battaglie coi vostri amici, 1 contro 1 o 2 contro 2! Capsule Force sprigionerà tutta la sua azione anni 80 e 90 sulla vostra PlayStation 4 il 25 agosto 2015!

0 Commenti
0 Risposte dell'autore

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche