Un nuovo filmato svela la tecnologia dietro a The Order: 1886

4 0
Un nuovo filmato svela la tecnologia dietro a The Order: 1886

Scoprite come Ready At Dawn ha ridefinito il limite di ciò che è possibile fare su una console. Parola ad Andrea Pessino.

Sì! Lo sviluppo di The Order: 1886 è concluso! La visione concepita dalla fervida mente creativa di Ru è stata plasmata, sviluppata e infine realizzata con amore e passione da quel piccolo team di grafici e ingegneri immaturi, un po’ folli e inguaribilmente ottimisti che risponde al nome di Ready At Dawn Studios.

I primi giorni di lavorazione di The Order: 1886 resteranno tra i più esaltanti della nostra carriera professionale. All’epoca PlayStation 4 era ancora una lista di specifiche tecniche in costante evoluzione, ma abbiamo subito capito che Sony avrebbe realizzato una console domestica in grado di superare qualunque aspettativa. Sapevamo che il salto generazionale in termini di grafica, sonoro e capacità di simulare la realtà sarebbe stato enorme.

Anche noi dovevamo puntare a obiettivi altrettanto ambiziosi nello sviluppo della componente tecnica del nostro gioco. Abbiamo scelto di creare tutto da zero, con lo scopo di realizzare la grandiosa visione dei nostri artisti e di innovare in aree quali il realismo visivo, la gestione delle ombre, l’illuminazione, gli effetti volumetrici e le tecnologie simulative. Si trattava di una sfida enorme, ma alla fine sono stati più i successi degli insuccessi, per cui ne è valsa la pena. Abbiamo creato fondamenta tecnologiche solide, un ambiente che ha permesso a grafici e progettisti di esprimersi liberamente. E chissà cosa riusciranno a fare in futuro…

In quanto sviluppatore “anziano” (ahimè…), stento quasi a credere che una console domestica possa offrire al giocatore un’esperienza audiovisiva come quella di The Order: 1886. Le barriere tecnologiche stanno cadendo e presto l’unico limite alla realizzazione delle nostre idee sarà l’immaginazione stessa. È un momento fantastico per chi crea videogiochi!

Se volete scoprire di più sulla tecnologia di The Order: 1886, non perdete il nostro nuovo filmato “dietro le quinte”. Quando arriverà il 20 febbraio, vi scorderete delle ombre sulle texture e della resistenza all’aria volumetrica e penserete soltanto a immergervi nel mondo di The Order: 1886. Speriamo vi piaccia!

I commenti sono chiusi.

4 Commenti

  • Bel video, molto interessante. Resta il fatto che gli NPC non principali sono realizzati e animati in modo molto scadente rispetto ai protagonisti e questo è un enorme difetto in una produzione così attenta ai particolari.

  • non ho mai visto caratteri npc fusi cosi bene con i protagonisti principali,in the order tutto è amalgamato e armonioso,non cè neanche stacco tra l’ingame e le cut scene 🙂
    ho visto la magica lista dei doppiatori italiani,ottimi tutti,gran bel lavoro di ricerca 🙂 ma mi domandavo come mai ancora non cè un trailer doppiato nella lingua di Dante?

  • Avrà la giocabilità multigiocatore?

  • La vera domanda è : avrà una giocabilita’ coerente con l’innegabile qualità tecnica? Se si sarà un acquisto obbligato.