L’avventura Silence: The Whispered World 2 presto in uscita su PS4

1 0
L’avventura Silence: The Whispered World 2 presto in uscita su PS4

Daedalic Entertainment ci lascia sbirciare dietro le quinte del suo nuovo gioco

Ciao! Siamo Uli Wanitschke, Game Director di Silence, e Marco Hüllen, capo progettista del gioco. Insieme a una ventina di altri talentuosi sviluppatori, stiamo per realizzare il progetto di Marco per Silence: The Whispered World 2.

Noi di Daedalic Entertainment siamo grandi fan dei giochi di avventura. Siamo cresciuti a pane e Monkey Island e siamo convinti che quel genere di videogiochi non sia affatto morto. Anzi, siamo certi che il genere offra grandi margini di modernizzazione, pur restando fedeli alle sue radici.

Basti pensare allo stile grafico di Silence. Noi di Daedalic abbiamo un reparto grafica davvero incredibile, in grado di disegnare ambienti e sfondi mozzafiato. In genere preferivamo utilizzarli per giochi 2D, ma questa volta abbiamo puntato sulla tecnologia 3D e, nello specifico, su un metodo che abbiamo ribattezzato “proiezione fotografica”. Collochiamo oggetti e personaggi 3D all’interno di ambientazioni anch’esse 3D, ma poi diamo al tutto un tocco grafico 2D. Marco dice che creiamo “opere d’arte tridimensionali” quando realizziamo questi sfondi magnifici.

tww2_screen001

Questo metodo ci permette di mantenere l’alto livello di dettaglio del disegno a mano, ma di beneficiare al contempo dei vantaggi della progettazione in 3D.

La realizzazione degli enigmi è per noi la fase centrale del gioco, dal momento che si tratta di un pilastro portante di questo genere di videogiochi. Abbiamo ideato gli enigmi in modo tale da essere parte integrante dell’esperienza di gioco, ma al contempo facendo sì che non impediscano mai ai giocatori di Silence di proseguire nella storia: si prestano infatti a una soluzione intuitiva e intrecciata con ciò che si sta vivendo sullo schermo.

Silence_gamescom_Screenshot_08Silence_gamescom_Screenshot_14

Perciò i giocatori dovranno esplorare gli ambienti intorno a loro, ascoltare i dialoghi, parlare con gli altri personaggi e osservare cosa succede, esattamente come accade nei giochi di avventura e nei GdR. Le soluzioni degli enigmi sono sempre logiche e mai astruse, oltre che coerenti con il luogo in cui il giocatore si trova.

Questo ci ha permesso di non dover ricorrere a un inventario: i giocatori possono concentrarsi su un enigma per volta e su un oggetto per volta. Insomma, in Silence non ci sono enigmi che impongono di provare un gran numero di combinazioni di oggetti per trovare la soluzione.

tww2_screen003

Inoltre, abbiamo modificato il cursore in modo tale che sia d’aiuto al giocatore per portare a termine ciò a cui sta lavorando. Il cursore infatti cambia forma e mostra le opzioni a disposizione, senza naturalmente svelare la soluzione dell’enigma in corso. Su PlayStation 4 offriremo ai giocatori un mix di opzioni di controllo diretto e di interazioni e scelte disponibili.

Silence presenta due personaggi selezionabili, Noah e Renie, oltre a un importante comprimario di nome Spot. Noah e Renie hanno abilità diverse, che il giocatore dovrà valutare quando si troverà di fronte a un enigma da risolvere.

Noah è un sedicenne piuttosto alto e, ovviamente, molto più forte della sua sorellina Renie, che ha soltanto sei anni. Renie non distingue ancora la sinistra dalla destra, ma è incredibilmente curiosa e impavida, assai più del fratello. Il che non è male, in un videogioco!

Silence_gamescom_Screenshot_07tww2_screen002

Spot accompagna entrambi i personaggi: quando il giocatore passa da Noah a Renie o viceversa, Spot corre dal personaggio prescelto. Inoltre sa mutare il proprio aspetto per assumere la forma di svariati oggetti, da un coltellino svizzero al pezzo mancante per risolvere un enigma, ed è in grado di esplorare gli ambienti da solo. A seconda della forma che assumerà, avrà naturalmente reazioni diverse, da cui scaturiranno vere e proprie illuminazioni ma anche momenti molto teneri.

Ma qual è il succo del gioco? Verrete trasportati in un universo fantastico chiamato Silence, noto anche come Whispered World, dal quale Noah e Renie si ritroveranno a dover fuggire. Noah era già stato in questo mondo, anche se non pensava che esistesse ancora, perciò sa bene che si tratta di un posto incantevole: peccato, però, che dalla sua ultima visita Silence sia diventato un posto molto più ostile. Noah dovrà quindi portare in salvo Renie, cercando al contempo di scoprire perché Whispered World continua a esistere.

Silence_gamescom_Screenshot_05tww2-screen005tww2_screen004

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • Sarà disponibile l’audio in italiano? Una preghiera per tutti coloro che sviluppano questo genere di giochi e per SONY ITALIA…..cercate di far doppiare in italiano questo genere di titoli perchè un avventura grafica senza la lingua italiana perde il 90 percento della sua bellezza….Prego a chi la pensa come me di commentare e magari far partire una petizione….non siamo la periferia del mondo FACCIAMOCI SENTIRE