Ecco gli allegri protagonisti di Freedom Wars

4 1
Ecco gli allegri protagonisti di Freedom Wars

Ecco alcuni dei volti che incontrerete nell'attesissimo GdR di azione per PS Vita. Parola a Nick Accordino!

Salve a tutti gli appassionati di Freedom Wars! Manca soltanto una settimana al lancio di Freedom Wars su PS Vita e vorrei rivelarvi qualche altro dettaglio sui fantastici protagonisti e sui Panopticon occidentali.

Come avete visto nei vari trailer, nonostante la moltitudine di modalità cooperative e competitive, la trama di Freedom Wars riveste un ruolo fondamentale. Mentre collaborate con la società per scontare la vostra condanna di un milione di anni, incontrerete una miriade di personaggi interessanti e, diciamocelo apertamente, davvero “stilosi”. Vediamone alcuni.

Aries – Una ragazza misteriosa che di tanto in tanto appare al nostro protagonista. Le sue parole dal tono profetico sembrano guidare verso un certo percorso, ma chissà quali sono le sue vere intenzioni…

Aries

Natalia “9” Woo – L’irriducibile comandante della 35a divisione dell’Ufficio della stabilità e dell’ordine pubblico. Natalia ha il compito di difendere la pace nel suo Panopticon e tenere a bada i peccatori. Anche se a primo impatto potrebbe sembrare fredda e distaccata, il comportamento inflessibile di Natalia nasconde il suo profondo desiderio di proteggere i suoi compagni di squadra.

Natalia

Uwe “Sakamoto” Cabrera – Prigioniero veterano e coraggioso guerriero che si è guadagnato il rispetto della società grazie al suo impegno sul campo di battaglia. Ha insegnato a un’infinità di prigionieri che l’unica libertà che hanno è quella di “scegliere come combattere e farsene una ragione”.

Uwe

Mattias “Leo” Bruno – Prigioniero inesperto, Mattias è guidato da un senso di rivalità nei confronti del protagonista. È notoriamente competitivo, però ha un carattere onesto e non si tirerà indietro, se c’è bisogno di una mano.

Matias

Abel “Strafe” Balt – Uno dei prigionieri più forti del mondo, Abel controlla uno dei “Tre Prototipi” dei Rapitori: “Furia Rossa”. Viene considerato estremamente pericoloso.

Abel

Beatrice “Lilium” Anastasi – L’eroina della nostra storia è segregata in un luogo segreto del Panopticon a cui appartiene anche il protagonista ed è stata messa sotto stretta sorveglianza. Il suo atteggiamento ottimista e la personalità affettuosa la rendono subito un’amica e alleata pronta a combattere al suo fianco mentre affronta coraggiosamente il proprio destino.

Beatrice

Infine, la mascotte ufficiale del Panopticon: Percy Propa! Percy è la voce del Panopticon e ha il compito di trasmettere i messaggi e riferire gli ordini, in modo molto gentile e affabile. Lo vedrete spesso apparire sui vari schermi presenti nel vostro Domus Panopticon e recitare a gran voce il suo motto preferito: “Per il bene comune!”

Percy Propa

Inutile dire che i personaggi che incontrerete in Freedom Wars renderanno la vostra esperienza davvero indimenticabile, si uniranno a voi in combattimento ma anche fuori, nel corso di tutta la storia, mentre vi avventurate alla scoperta della verità di questo mondo e del senso reale della “libertà”.

Vorrei anche rispondere velocemente a una delle domande più ricorrenti ricevute dai fan: quali Panopticon sono inclusi nella versione occidentale del gioco? Sono lieto di annunciare che i Panopticon che popolano il gioco occidentale rappresenteranno un pubblico internazionale, con oltre 50 località di tutto il mondo alle quali potrete giurare fedeltà all’inizio del gioco:
Buenos Aires, Argentina

      – Sydney, Australia

 

      – Perth, Australia

 

      – Vienna, Austria

 

      – Manaus, Brasile

 

      – Sao Paulo, Brasile

 

      – Edmonton, Canada

 

      – Toronto, Canada

 

      – Santiago, Cile

 

      – Hong Kong, Cina

 

      – Copenaghen, Danimarca

 

      – Galapagos, Ecuador

 

      – Nairobi, Kenya

 

      – Helsinki, Finlandia

 

      – Parigi, Francia

 

      – Berlino, Germania

 

      – Atene, Grecia

 

      – Reykjavík, Islanda

 

      – Mumbai, India

 

      – Giacarta, Indonesia

 

      – Roma, Italia

 

      – Tokyo, Giappone

 

      – Kuala Lumpur, Malesia

 

      – Città del Messico, Messico

 

      – Amsterdam, Paesi Bassi

 

      – Wellington, Nuova Zelanda

 

      – Oslo, Norvegia

 

      – Lima, Perù

 

      – Manila, Filippine

 

      – Lisbona, Portogallo

 

      – Bucarest, Romania

 

      – Mosca, Russia

 

      – Ekaterinburg, Russia

 

      – Dakar, Senegal

 

      – Singapore, Singapore

 

      – Città del Capo, Sud Africa

 

      – Seul, Corea del Sud

 

      – Madrid, Spagna

 

      – Stoccolma, Svezia

 

      – Taipei, Taiwan

 

      – Bangkok, Tailandia

 

      – Londra, Regno Unito

 

      – New York City, NY, Stati Uniti

 

      – Los Angeles, CA, Stati Uniti

 

      – Honolulu, HI, Stati Uniti

 

      – Anchorage, AK, Stati Uniti

 

      – Chicago, IL, Stati Uniti

 

      – Houston, TX, Stati Uniti

 

      – Caracas, Venezuela

 

    – Hanoi, Vietnam

Gran bell’elenco, eh? Non vedo l’ora di incontrarvi tutti online la prossima settimana quando inizierete a combattere per la salvezza e la gloria della vostra Domus Panopticon!

Per il bene comune!

I commenti sono chiusi.

4 Commenti

1 Risposta dell'autore