Date un’occhiata al nuovo trailer della riedizione per PS4 dello sparatutto Shadow Warrior

0 0
Date un’occhiata al nuovo trailer della riedizione per PS4 dello sparatutto Shadow Warrior

Il classico del 1997 di Flying Wild Hog in arrivo quest'autunno. Parola a Artur Maksara!

Shadow Warrior è uno sparatutto slasher in prima persona in arrivo per PlayStation 4 quest’autunno, distribuito via PlayStation Store e in retail.

L’originale Shadow Warrior è uscito il 13 maggio 1997, in qualità di semi-successore del leggendario Duke Nukem 3D, ed era caratterizzato da buone dosi di violenza e umorismo. Nello sviluppare il nuovo Shadow Warrior, la cosa più difficile è stata mantenere lo stile della vecchia scuola, evitando nello stesso tempo di fornire un gameplay arcaico. Intendevamo creare un gioco divertente, dal ritmo sostenuto e magari anche più violento dell’originale, conservando quel pizzico di “nostalgia” che avrebbe soddisfatto gli appassionati del titolo originale.

Nelle prime fasi dello sviluppo, ci siamo posti alcune importanti domande:

  • Quali erano gli aspetti più divertenti del gioco?
  • Che cosa aveva di unico il gioco?
  • Che cosa ha fatto sì che la gente si ricordasse del gioco?

Questi erano i tre punti chiave su cui ci siamo concentrati durante lo sviluppo di Shadow Warrior. Gli aspetti più divertenti riguardavano la sottile ironia, la complessità dei livelli e la moltitudine di segreti ed Easter eggs. La peculiarità unica era la katana: quando si rimaneva a secco di munizioni, o semplicemente se si amava il combattimento con la spada, era possibile fare a pezzi i nemici usando un’antica scimitarra. La caratteristica del gioco che la gente si ricordava di più erano le battute di Lo-Wang. Questi erano i principali aspetti del titolo, che abbiamo cercato di mantenere nella nostra versione rielaborata.

SW_Screen_1_1406123075SW_Screen_2_1406123076SW_Screen_3_1406123078

Abbiamo anche inserito alcuni cambiamenti per rendere il gioco un po’ più complesso: abbiamo aggiunto poteri speciali e abilità, e abbiamo reso personalizzabili le armi. Anche la storia in sé è più articolata, visto che dovrete attraversare quattro ambientazioni nel corso di 17 capitoli. Viaggerete dai giardini di Kyoto, attraverso un porto industriale in balia di una tempesta, fino al complesso ad alta tecnologia della diabolica Zilla corporation. Ah, vi avventurerete anche nel Regno delle ombre, dove combatterete contro boss enormi coinvolti in un antico dramma divino.

I momenti clou del gioco sono i combattimenti di spada, specialmente su PlayStation 4, dove abbiamo implementato il supporto al touch pad per ottenere controlli estremamente intuitivi. Non solo sarete in grado di affettare i nemici più facilmente, ma potrete anche sfruttare il touch pad per realizzare combo e mosse speciali. Vi basterà scorrere rapidamente con le dita in una delle quattro direzioni e premere i tasti dorsali per lanciare attacchi devastanti o incantesimi paralizzanti.

SW_Screen_4_1406123080SW_Survival_1_1406123082SW_Survival_3_1406123086

Il gioco utilizza il nostro motore RoadHog a 1080p e 60 fps. Alcuni di voi potrebbero avere già visto il gioco in una delle tante fiere in cui è stato mostrato, e non vediamo l’ora che possiate giocarci quest’autunno. Ci piace molto giocare alla nostra rivisitazione di Shadow Warrior su PlayStation 4 e siamo emozionatissimi all’idea di metterlo a disposizione della community PlayStation molto presto!