Murasaki Baby arriva su PlayStation Vita a settembre

3 0
Murasaki Baby arriva su PlayStation Vita a settembre

Sid Shuman ha giocato allo stiloso ed oscuro titolo italiano in esclusiva per PS Vita

C’è una cosa dell’esclusiva PS Vita Murasaki Baby che mi ha colpito: è uno dei più strani ed affascinanti titoli a cui abbia mai giocato. Sembra che Ovosonico l’abbia deliberatamente progettato per penetrare nel profondo delle convezioni videoludiche ben consolidate e il risultato non è stato mai visto prima.

Non controllerete direttamente la Baby del titolo per dirne una; la condurrete in questo mondo disturbante utilizzando esclusivamente il touchscreen frontale di PS Vita e il touchpad posteriore (esatto: niente pulsanti o stick analogici). Man mano che il gioco andrà avanti, Baby imparerà dalle vostre interazioni e diventerà gradualmente più indipendente.

L’universo di gioco è il vero protagonista, a partire dall’esuberante direzione artistica degli ambienti e dei suoi personaggi. Dai paesaggi infausti — che sembrano presi da un sogno di Tim Burton — al grottesco character design, Murasaki Baby è un manuale su come trasformare qualcosa di dolce in sinistro.

Guardate il mio video di gameplay del primo capitolo per capire il motivo per cui Murasaki Baby sia degno della vostra attenzione, un titolo da tenere d’occhio quando uscirà a settembre su PS Vita.

I commenti sono chiusi.

3 Commenti

  • Bello, bello, bello! Questo è davvero probabile che me lo prenda subito, senza aspettare offerte o altro: merita davvero molto, è evidentissimo!
    Ormai manca poco, allora…
    P.S.: Ho visto l’intervista di Playstation Access a Massimo Guarini: interessante, delle ottime domande, se avete 7/8 minuti guardateci!

  • Queste sono le esclusive che mi fanno essere un fiero possessore di PSVita. Gioco bellissimo e stilosissimo.
    Day one anche per me. Anche perché ci vuole massimo supporto per le piccole realtà italiane, Ovosonico e Massimo Guarini al top!

  • Leggevo sul blog EU i post dedicati a Murasaki Baby e Velocity e ho notato che nei commenti ci si spertica in lodi e osanna. Magari gli stessi che poi brontolano quando Velocity 2x arriva sul plus aggratisse al day1. Mah. *perplesso*

    Detto questo, ci sono indie e indie, e ci mancherebbe altro, così come ci sono AAA e AAA. (estiquatsee)

    Archiviato quanto sopra, Murasaki Baby è una delle tre/quattro ragioni (leggasi giochi) per cui mi dispiace davvero non possedere la vita. Sì, non sono molte (purtroppo).
    Complimenti a Massimo Guarini e a tutto il suo team di fuori di testa (indubbio pregio).