Surgeon Simulator arriva oggi con la modalità cooperativa solo per PS4

0 0
Surgeon Simulator arriva oggi con la modalità cooperativa solo per PS4

Vediamo come funziona nel nuovissimo trailer

28 gennaio 2013. È stato il giorno in cui abbiamo messo su Internet la prima build di un semplice giochino a disposizione di chiunque volesse giocarci. Per me per i miei compagni, James Broadley, Jack Good e Luke Williams era soltanto uno dei tanti giochi banali. Ma col passare del tempo il nostro giochino di argomento medico si è trasformato in un vero e proprio gioco con la G maiuscola

Il processo di sviluppo di Surgeon non è stato lineare e organico, ma più come un sovrapporsi di varie idee: le implementavamo senza badare alla struttura complessiva del gioco. Rimandavamo a un momento successivo i dettagli minori come il bilanciamento dei livelli di danno, preferendo concentrarci per la maggior parte del tempo su quello che pensavamo fosse più divertente. Per esempio, quando il gioco era già in produzione, mi ricordo di aver implementato come prima cosa il quaderno alla reception su cui si può scrivere, un dettaglio non essenziale ma divertente da realizzare.

Questo modo di lavorare, senza progetti né strutture di riferimento, ha caratterizzato tutto il corso del progetto. È un modo di sviluppare il gioco estremamente divertente. Ha i suoi lati negativi e non funzionerebbe con progetti più ampi su cui lavorano molte persone, ma nel nostro caso la squadra era piccola per cui ha funzionato alla grande.

È un metodo che offre una grande flessibilità e l’opportunità di accogliere e provare le idee di tutti. A questo punto non possiamo tralasciare alcuni esilaranti esempi di come semplici commenti senza senso abbiano generato vari elementi del gioco:

  • La modalità ambulanza è venuta fuori da una chiacchierata con un informatico dell’ufficio.
  • La rasatura delle sopracciglia e dei baffi di Bob è nata da un commento del nostro Community Manager.
  • L’idea dei laser è venuta da un utente di Reddit durante una sessione di domande aperte (AMA).
  • La modalità nello spazio è stata infilata nel gioco una settimana prima della pubblicazione iniziale.
  • I trapianti alieni sono stati consigliati molte volte dalla community.
  • Infine, abbiamo implementato la modalità cooperativa un paio di settimane prima della data di lancio, solo perché era un’idea troppo buona per non realizzarla.

Giusto, dimenticavo: la modalità cooperativa!

 

La modalità cooperativa in locale è una novità in esclusiva per PlayStation 4: grazie al sistema drop-in/drop-out, basta accendere il secondo controller wireless DUALSHOCK 4 ed apparirà come per magia un’altra mano.

Quello che farete a questo punto dipende solo da voi. Aiuterete o intralcerete il vostro compagno? Attenzione alle conseguenze però: ricordatevi che si trova a pochi passi da voi.

Chi ha giocato con la versione originale, scoprirà che questa modalità apre le porte a un intero mondo di possibilità per quanto riguarda l’azione di gioco. Una coppia di amici affiatati e che si coordinano bene può raggiungere tempi da record impensabili da realizzare come giocatori singoli.

Surgeon ha avuto un ciclo di sviluppo particolare ed è stato fantastico portare quella metodologia, con tutti i giochetti che comporta, sul sistema PlayStation 4. Vediamo l’opportunità di nuove funzionalità e le proviamo.
Abbiamo aggiunto anche il supporto per la PlayStation®Camera per poter controllare il braccio con il touch pad, la rotazione del polso con il sixaxis, le dita con le levette analogiche e così via… Ora che ci penso però, non abbiamo usato in nessun modo l’altoparlante per il controller wireless DUALSHOCK4: provvederemo al più presto!