Scopriamo come i Clicker di The Last of Us si sono introdotti in Diablo III Reaper of Souls: Ultimate Evil Edition

1 0
Scopriamo come i Clicker di The Last of Us si sono introdotti in Diablo III Reaper of Souls: Ultimate Evil Edition

Siete comodi? Allora, forza, cominciamo. Il 19 agosto 2014 potrete provare Diablo III Reaper of Souls: Ultimate Evil Edition su PlayStation 4.

Ma non è tutto: solo su PlayStation avrete la possibilità di ottenere speciali ambientazioni direttamente dal grande successo di Naughty Dog, The Last of Us, oltre ad alcuni fantastici equipaggiamenti in abbinamento con il classico per PS2, Shadow of the Colossus.

Abbiamo chiesto a due importanti sviluppatori di Diablo III, Jonny Ebbert, Senior Designer di Blizzard, e Josh Mosqueira, direttore del gioco, in che modo esattamente è possibile avere questi contenuti aggiuntivi.

14202000450_54d9378865_o

Innanzitutto, Ebbert ci ha raccontato come è nata l’idea di questi pazzi crossover: “Volevamo a tutti i costi realizzare dei contenuti esclusivi per PlayStation perché ci piace avere un particolare riguardo nei confronti dei fan irriducibili di PlayStation e abbiamo quindi pensato a quei momenti intramontabili, a quelle sezioni strabilianti che hanno fatto breccia nel cuore dei giocatori negli ultimi anni. Due titoli che ci sono subito venuti in mente sono stati proprio Shadow of the Colossus e The Last of Us.”

Durante la conferenza stampa PlayStation all’E3 2014, siamo stati incuriositi con una velocissima presentazione degli equipaggiamenti che prendevano spunto da un classico intramontabile PlayStation. Mosqueira ha continuato: “Si può scegliere fin dall’inizio di indossare l’elmetto e assumere l’aspetto tipico di Colossus con la Sembianza dei Colossi”.

Tutte le sei classi di personaggi potranno indossare l’armatura di Colossus, trattandosi di un elemento estetico che non influenza i poteri, ha spiegato Mosqueira: “All’interno di Diablo III Reaper of Souls: Ultimate Evil Edition incontrerete un mistico che può applicare la transmogrificazione sugli oggetti che sceglierete di trasformare. Non si perderà il potere di tali oggetti ma si potrà scegliere il loro aspetto. Siamo convinti che la Sembianza dei Colossi sia davvero fantastica”.

Quando si è trattato di aggiungere i contenuti di The Last of Us, ci siamo resi conto che l’atmosfera dell’acclamatissimo titolo di Naughty Dog si adattava perfettamente ai nuovi sotterranei che sono stati aggiunti nell’espansione di the Reaper of Souls, Nephalem Rifts.

14388565965_42f30309af_o

Nei rift si potranno trovare più equipaggiamenti leggendari oltre ad ambientazioni e tipi di nemici imprevedibili: ogni volta che si entra in un rift, si trova qualcosa di nuovo.

Mosqueira ha confermato: “Tutto il resto nella Modalità avventura è casuale, per cui vi può capitare di entrare in un Nephalem Rift e ritrovarvi in un sotterraneo con un inquietante effetto “spore gialle” e nemici di The Last of Us. Ci sarà sempre una possibilità di finire in un Nephalem Rift di The Last of Us.”

Ebbert ci ha fornito altri dettagli: “Il nuovo Nephalem Rift ha un bel tema e un set climatico ispirati a The Last of Us. Inoltre incontrerete nemici come Bloater, Clicker e Stalker che spuntano fuori per combattere.”

Diablo III Reaper of Souls: Ultimate Evil Edition è in arrivo su PlayStation 4 e PlayStation 3 il 19 agosto 2014: continuate a seguire PlayStation.Blog per tutti i dettagli.

I commenti sono chiusi.

1 Commento