Hands-on di DRIVECLUB: dietro il volante con PS4

4 1
Hands-on di DRIVECLUB: dietro il volante con PS4

In più, una nuova video intervista al Director Paul Rustchynsky

DRIVECLUB è un gioco già molto familiare ai fan PlayStation. Previsto come titolo di lancio di PS4, il titolo di guida socialmente connesso è slittato ad ottobre 2014. Ma gli aspiranti piloti non hanno nulla da temere: gli sviluppatori di Evolution Studios stanno utilizzando al meglio il tempo extra a disposizione.

I ragazzi di Evolution si sono impegnati molto per assicurarsi che gli aspetti “connessi” di DRIVECLUB e della sua interfaccia – soprannominata “dynamic menu” dal game director Paul Rustchynsky – siano integrati naturalmente nel gioco, senza alcuno stacco.

14054835799_74ccb8a52d_o

Avendo giocato sia ad una delle prime incarnazioni di DRIVECLUB che alla nuova build, siamo nella posizione di poter elencare le differenze venute fuori in questi mesi di sviluppo aggiuntivo.

Il primo upgrade che salta immediatamente all’occhio è relativo al comparto grafico. DRIVECLUB è sempre stato impressionante sin da quando è stato svelato, ma non si può non sottolineare l’amore infuso da Evolution in ognuno dei 50 modelli di auto di DRIVECLUB e i suoi ambienti.

“Non si può non sottolineare l’amore infuso da Evolution in ognuno dei 50 modelli di auto di DRIVECLUB”

I veicoli sono stati creati alla risoluzione nativa dei 1080p – fino all’ultima vite della carrozzeria – e questo livello di dettaglio è rispettato in tutto il resto del gioco. All’inizio di ogni gara, il vostro pilota entra nell’auto (da sinistra o da destra a seconda del modello) e il gioco vi mostra l’impressionante riproduzione del cockpit della macchina. Si accendono le luci, il motore romba realisticamente prima della partenza.

Piccola nota sull’audio: durante la registrazione dei suoni di DRIVECLUB, Evolution ha utilizzato microfoni multipli per catturare i vari aspetti uditivi interni ed esterni di ogni veicolo. Le cuffie sono altamente consigliate.

Durante la guida, la vista sembra estendersi all’infinito – la cosa è specialmente impressionante sui percorsi di montagna, dove le vette distanti si avvicinano sempre di più man mano che proseguiamo nel percorso. Le foglie cadono e vengono mosse delle auto che passano. Le capacità di PS4 unite al dettaglio artistico di Evolution danno vita al simulatore; più di una volta abbiamo dovuto desistere dal fermarci per ammirare lo scenario.

14054869990_2fbcb2c12e_o

Il sistema che regola il corso del tempo di DRIVECLUB è un punto a suo favore: prima dell’inizio della gara, potrete scegliere non solo il tempo della giornata, ma anche la velocità del suo passaggio. Poter velocizzare il tempo di 15x, 30x ma anche 60x, vuol dire che potrete iniziare la gara al buio, guardare il sole sorgere al secondo giro e finire al tramonto. Un momento su tutti: derapare in montagna all’alba e vedere il rifletto del sole nelle neve a terra. Meraviglioso.

Siamo felici di potervi dire che DRIVECLUB ha molti modi per farvi percepire il senso di progressione del gioco: non verrete premiati solo dopo aver vinto le gare, ma durante il corso di ogni evento dovrete affrontare sfide aggiuntive: eseguire drift estesi, mantenere un certo livello di velocità media, raggiungere una velocità specifica e così via. Ogni obiettivo raggiunto vi porterà più vicini a nuove auto, eventi, carrozzerie ed altro.

“DRIVECLUB è una lettera d’amore alle automobili e all’arte della corsa”

I controlli di DRIVECLUB sono chiari e semplici: R2 è l’acceleratore e L2 sono i freni, stick sinistro per sterzare e il destro per guardarsi intorno. Una cosa che non ci aspettavamo: abbiamo preferito il controllo tramite sensori di movimento rispetto ai controlli tradizionali.

Una rapida visita al menù delle opzioni vi permetterà di abilitare il controllo tramite i sensori di movimento del DualShock 4 che si sposa perfettamente con la visuale dal cockpit della macchina. Muovere il DualShock 4 a destra e a sinistra e guardare le mani sullo sterzo che si muovo simultaneamente è una sensazione assolutamente naturale. Ovviamente anche i controlli tradizionali sono ottimi, ma crediamo che finiremo per preferire lo schema con i sensori di movimento!

DRIVECLUB è una lettera d’amore alle automobili e all’arte della corsa, è una lettera scritta col cuore dai ragazzi di Evolution. E i giocatori di tutto il mondo potranno leggerla a partire da questo ottobre quando DRIVECLUB arriverà su PS4.

DN_011 DN_020DN_CO-OP_004

I commenti sono chiusi.

4 Commenti

1 Risposta dell'autore

  • buona sera, io volevo porvi una domanda. I preorder pack saranno poi acquistabili successivamente?? Parlo dei pacchetti contenenti una articolare versione della SLS, RUF o la Mclaren

  • Non abbiamo notizie a riguardo ma abbiamo passato la tua domanda a chi di dovere.

  • Ho avuto la fortunata occasione di poter provare il gioco durante la serata di presentazione della PS4 (in cui il buffet è stato divino; c’entra poco con l’argomento ma vi siete davvero superati). 🙂
    Effettivamente il controllo tramite i sensori di movimento è fantastico, sembra di impugnare un vero volante.
    Poi, vabbè, il tempo migliore l’ho fatto con i controlli classici (levetta) ma credo fosse solo una questione di abitudine.
    Temevo che quella a sensori fosse una modalità provvisoria, messa un po’ per prova ma sono felice di sapere che invece sarà definitiva. Mi auguro che tutti i futuri giochi di guida seguano questa direzione.

  • Anch’io vorrei porre una domanda: ci sarà il supporto ai volanti? Sarebbe davvero un peccato se non ci fosse.

  • Lo aspetto dal giorno che ho preordinato la 4 ! Infatti lo volevo come primo gioco ! Penso che chi come me si è visto togliere i giochi che più voleva come prima immersione nella nuova macchina si meriterebbe un piccolo segno di gratitudine da parte di Sony… Visto che lo prenderò appena disponibile… Io ho tutte e 4 le Play perfettamente funzionanti quindi posso dire di essere un caro vecchio affezionato ma questo nuovo stile di approccio usato con la 4 non mi è per niente piaciuto !