L’RTS con comandi vocali There Came an Echo in arrivo su PS4

1 0
L’RTS con comandi vocali There Came an Echo in arrivo su PS4

Un primo sguardo all'innovativo strategico a squadre di Iridium Studios. Parola a Jason Wishnov!

Ciao, fan di PlayStation! Riassunto delle puntate precedenti: stavamo creando questo gioco e alcune ricerche di mercato ci hanno svelato che i possessori di PlayStation 4 amano i giochi. Dopo aver analizzato i dati dei trend, scrivendo numeri su fogli di carta nel disperato tentativo di sembrare gente che conosce la matematica, abbiamo deciso di pubblicare il nostro There Came an Echo a casa Sony.

There Came an Echo è, perdonateci l’abuso di trattini, uno strategico-in-tempo-reale-a-squadre-con-comandi-vocali. Non giocherete nei panni dei soldati in campo, bensì in quelli del comandante tattico, intento a dare ordini tramite l’auricolare. Vi è mai capitato, in uno dei tanti sparatutto a tripla A, di provare del fastidio per gli ordini ricevuti via radio? Beh, ora siete voi a impartirli! Alcune delle influenze più dirette del nostro gioco sono X-COM: Enemy Unknown e Tom Clancy’s EndWar.

screenshot1

Molti di voi sono scettici sul riconoscimento vocale. Lo capiamo bene! Detto questo, perché non provate i comandi vocali base del sistema operativo di PlayStation 4? (È stato proprio dopo averlo fatto che ci siamo convinti a contattare Sony!)

Ma There Came an Echo fa un passo in più, grazie a ciò che chiamiamo “aliasing dei comandi”. Non vi piacciono i comandi predefiniti, come “sparate” o “riparatevi”? Potete scegliere una frase o una parola a piacimento per ogni unità e ogni comando. Volete parlare ai vostri uomini usando solo citazioni di Zoolander? Potete farlo. Se l’idea ancora non vi convince (o se rischiate di svegliare il coinquilino) potete controllare il gioco interamente con un normale DUALSHOCK 4.

“Volete parlare ai vostri uomini usando solo citazioni di Zoolander? Potete farlo.”

screenshot2

There Came an Echo ha anche una forte componente narrativa. I soldati non sono i soliti militari: sono individui non abituati alla guerra che si trovano a combattere per una tecnologia che cambierà il mondo. Voi parlate con loro, ma anche loro parleranno con voi. Lo sviluppo e la motivazione dei personaggi sono aspetti chiave, per noi.

Per questo, abbiamo messo insieme un cast degno di Hollywood: abbiamo Wil Wheaton e Ashly Burch in prima linea, insieme a veterani del settore come Yuri Lowenthal, Laura Bailey, Karen Strassman, Rachel Robinson e Cindy Robinson. Non potremmo essere più emozionati all’idea di lavorare con questi incredibili talenti. La nostra emozione potrebbe aumentare solo se gli attori promettessero di portare dei biscotti Oreo alle registrazioni che faremo tra qualche mese. (Wil, so che stai leggendo. Non scherzo, porta i biscotti!)

screenshot3

La data di uscita è ancora da definire, ma stiamo lavorando a stretto contatto con Sony per finire il gioco e farlo arrivare su PlayStation Store il prima possibile. Speriamo che anche voi non vediate l’ora di giocarlo!

 

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • L’idea dei comandi vocali è veramente interessante, complimenti! Nonostante tale genere non mi interessi credo che seguirò attentamente lo sviluppo, curioso di sapere cosa ne uscirà fuori. Spero soprattutto in un buon adattamento in italiano e, perchè no, la possibilità di usare PsVita per impartire alcuni comandi tramite touchscreen.