Pubblicato il

Clonatevi in The Swapper per PS3, PS4 e PS Vita

Rob Clarke presenta l'acclamato rompicapo/platform indie che arriverà a maggio

L’ultimo annuncio del gioco del mese PlayStation (dopo Stealth Inc. Ultimate Edition, MouseCraft e Titan Invasion) riguarda un titolo di cui volevo parlarvi da tempo. Sono lieto di poter finalmente annunciare l’arrivo dell’acclamato rompicapo/platform The Swapper per PlayStation 3, PlayStation 4 e PlayStation Vita, come titolo Cross-Buy.

The Swapper è stato pubblicato nel 2013 su PC e ha ricevuto recensioni molto positive da siti web come IGN e Polygon, oltre a vincere numerosi premi nella scena indie per la sua storia, la grafica e i rompicapi. Abbiamo avuto la fortuna di poter lavorare con lo sviluppatore originale, Olli Harjola, per portare il gioco sui formati PlayStation: qui alle torri Curve il titolo gira già in maniera eccellente sui sistemi PlayStation e siamo sicuri che vi piacerà moltissimo.

swapper1

The Swapper è ambientato su Theseus, una stazione spaziale di ricerca danneggiata. Si tratta di un’ambientazione claustrofobica, oscura e d’impatto, ma presenta anche uno stile unico: non ci sono pixel squadrettati e texture digitali, ma disegni fatti a mano e modelli di plastilina creati dagli sviluppatori originali. Questi oggetti di scena “reali” vanno a costituire le diverse ambientazioni del gioco e rendono lo stile di The Swapper unico, realistico e pieno di dettagli. Lo stesso ambiente racconta una storia proprio come i dialoghi di gioco, perciò noi di Curve ci siamo impegnati molto per garantire la perfezione audiovisiva di ciascuna versione (PS3, PS4 e PS Vita).

Per quanto riguarda il gioco in sé, il giocatore dovrà trovare una via d’uscita dalla stazione Theseus, un avamposto spaziale autosufficiente e quasi completamente abbandonato. Non vi svelerò i dettagli,  ma la storia di The Swapper trasuda oscurità ed è molto appagante da portare a termine. Per facilitare l’esplorazione della stazione è possibile creare fino a quattro cloni e passare dall’uno all’altro in qualsiasi momento per risolvere una grande varietà di intelligenti rompicapi.

swapper2

Nei prossimi mesi vi sveleremo altri dettagli, ma la data d’uscita di The Swapper per tutti e tre i sistemi PlayStation per ora è fissata alla fine di maggio di quest’anno. Se vi piacciono i rompicapi, la fantascienza o volete soltanto provare qualcosa di davvero unico, tenete d’occhio questo titolo!

swapper3

swapper4

3 Commenti
0 Risposte dell'autore

Visivamente questo game (per me assolutamente sconosciuto prima d’ora) è sicuramente suggestivo e sembra promettere bene. Però vorrei capire di cosa si tratta realmente, dato che nell’articolo si resta un po’ sul vago. Rompicapo, esplorazione… ok ma è un gioco a tema horror come Dead Space (persino il personaggio lo ricorda vagamente con quella luce verde-blu del casco…) o piuttosto può ricordare giochi PSN tipo Rochard? Se qualcuno l’ha già giocato su PC è caldamente invitato a dire la sua 😉

Foli da quello che potuto vedere su youtube è un gioco a scorrimento orizzontale, buttaci un occhio sui gameplay….mentre in rete qualche forum riporta queste notizie…The Swapper, fornisce al giocatore due strumenti che rappresentano il core del gameplay: un clonatore da polso e lo Swapper che dà il titolo al gioco. Il primo è un apparecchio che serve per creare dei cloni del protagonista. Massimo se ne possono generare quattro che seguono i nostri movimenti in tutto e per tutto. I cloni sono creabili entro il campo visivo del personaggio, ma non dietro i vari ostacoli. Così non è possibile plasmarne uno dietro a un muro, dove magari c’è un pulsante da premere, ma bisogna trovare il modo di aggirare il problema partendo da un’altra posizione in vista. I cloni possono essere facilmente riassorbiti: basta toccarli per vederli letteralmente svanire. Nel caso in cui vengano lasciati indietro o rimangano intrappolati da qualche parte, muoiono. Il secondo strumento, lo Swapper, è anche q...

Mostra il commento completo

Foli da quello che potuto vedere su youtube è un gioco a scorrimento orizzontale, buttaci un occhio sui gameplay….mentre in rete qualche forum riporta queste notizie…The Swapper, fornisce al giocatore due strumenti che rappresentano il core del gameplay: un clonatore da polso e lo Swapper che dà il titolo al gioco. Il primo è un apparecchio che serve per creare dei cloni del protagonista. Massimo se ne possono generare quattro che seguono i nostri movimenti in tutto e per tutto. I cloni sono creabili entro il campo visivo del personaggio, ma non dietro i vari ostacoli. Così non è possibile plasmarne uno dietro a un muro, dove magari c’è un pulsante da premere, ma bisogna trovare il modo di aggirare il problema partendo da un’altra posizione in vista. I cloni possono essere facilmente riassorbiti: basta toccarli per vederli letteralmente svanire. Nel caso in cui vengano lasciati indietro o rimangano intrappolati da qualche parte, muoiono. Il secondo strumento, lo Swapper, è anche quello più interessante da usare: permette di spostare l’anima da un corpo a un altro.

@River: grazie per avermi riportato queste informazioni… sarà solo un’impressione ma mi sembra un gioco con meccaniche potenzialmente cervellotiche per cui potrebbe anche essere fuori portata per il sottoscritto. Boh vedrò di cercare poi qualche video di gameplay come giustamente suggerisci… spero solo di ricordarmene XD

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche