Bodycheck approda quest’anno su PS Vita!

1 0
Bodycheck approda quest’anno su PS Vita!

bodycheck

Salve! Sono David Thomson, presidente di Ludometrics, che ha sede a Glasgow, in Scozia. La nostra squadra ha fatto molta esperienza prima di formarsi a Ludometrics. Nel secolo scorso (pensate un po’!), creavamo giochi per cellulari.

Oggi, però, sono qui per parlarvi di Bodycheck, il gioco che avevo in mente da molto tempo. A volte, basta solo avere un po’ di pazienza…

Bodycheck è un gioco sportivo, ma non esclusivamente per le persone che amano gli sport. Io personalmente li adoro. Praticamente mi piacciono tutti. Ma credo che alla maggior parte dei giochi sportivi degli ultimi anni manchi qualcosa. Forse non sono abbastanza approfonditi, oppure non riescono a ricreare il caos delle partite o sono un po’ troppo complicati.

Bodycheck avrà (spero) quel qualcosa. Mi piace leggere delle origini del football nel Medioevo, con squadre da 500 giocatori, partite che duravano giorni e il pallone che era in realtà una vera testa di porco. Nel nostro gioco, le squadre non sono altrettanto numerose (e le partite durano un po’ meno), ma i pugni, i graffi e la violenza gratuita sono altamente incoraggiati. Ricordate, però, che l’unica cosa che conta è fare più punti degli avversari.

A proposito di Medioevo, ci stiamo facendo ispirare anche dai racconti di maghi, stregoni e alchimisti. Potrete lanciare incantesimi (volete riportare in vita un compagno di squadra? Non c’è problema! Oppure che ne dite di colpire un avversario con un fulmine?) e usare oggetti molto potenti (il mio preferito è il buco portatile). Vi serve qualche secondo in più per segnare il punto che vi farà vincere la partita, oppure volete interrompere anticipatamente il gioco perché siete in vantaggio? E che ci vuole? Basta corrompere l’addetto al cronometro!

Quindi, Bodycheck è un gioco sportivo senza regole: comportamento scorretto, poteri magici e corruzione (esplicita) sono consentiti. E sì: sarà multigiocatore. Vi ho già parlato delle partite a quattro contemporaneamente?

Date un’occhiata alle primissime immagini per farvi un’idea di ciò che vi aspetta.

Si tratta sicuramente del nostro progetto più ambizioso e PS Vita è la piattaforma perfetta. Per questo ho dovuto essere paziente: trovare la piattaforma ideale e la squadra giusta per dar vita alla propria idea richiede tempo. Inoltre, mi sono dovuto trovare nella posizione giusta per far ascoltare alla meravigliosa squadra Sony la mia idea folle, per farmi concedere l’opportunità di lavorare proprio su quella piattaforma ideale.

In questo momento, stiamo lavorando sodo sul gioco e puntiamo a farlo uscire nell’autunno del 2014. Vi terremo costantemente aggiornati sul nostro sito Internet www.ludometrics.com. Inoltre, potrete scoprire tutte le novità anche sui consueti social media:

Twitter: @Ludometrics
Facebook: facebook.com/Ludometrics

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • Dal titolo avevo immaginato che si potesse trattare di un gioco dedicato all’hockey. Beh avrò anche sbagliato disciplina ma sempre di sport si tratta 😛 Le premesse del gioco sono interessanti ma francamente dal video ho già notato un problema imho: la telecamera. Si muove troppo a scatti e onestamente non sono così convinto che sia la scelta giusta quella di tenerla alta a volo d’uccello.