Pubblicato il

Il servizio di gioco in streaming PlayStation Now annunciato al CES

Al CES di Las Vegas, il Presidente di SCE e CEO Andy House ha svelato i dettagli di PlayStation Now, il nuovo servizio che vi permetterà di giocare in streaming utilizzando i vostri dispositivi PlayStation utilizzando la tecnologia cloud di Gaikai.

Come potete leggere qui sotto, il servizio verrà lanciato in Nord America entro quest’anno. Sfortunatamente non possiamo ancora confermare i piani di lancio per i territori PAL. L’Europa è una regione molto più complessa dal punto di vista della diffusione della banda larga e ha un enorme numero di provider diversi che forniscono differenti tipologie di connessione in base al paese su cui operano. In poche parole, dobbiamo prenderci un po’ più di tempo per assicurare un roll-out del servizio soddisfacente.

Stiamo lavorando duramente per portare PlayStaion Now nei territori europei il prima possibile e vi aggiorneremo non appena avremo nuove notizie da condividere con voi. Nel frattempo, continuate a leggere per sapere cosa potete aspettarvi da questo nuovo e grande servizio:

Siamo solo nella prima settimana del 2014 e l’anno si preannuncia già incredibilmente eccitante per i fan PlayStation.

Al CES 2014 di Las Vegas abbiamo annunciato che PlayStation Now (PS Now), il nostro nuovo servizio di gioco in streaming, arriverà in US questa estate. Con PlayStation Now potrete effettuare lo streaming dei giochi più famosi e dei grandi classici della libreria PlayStation 3, prima su PlayStation 4 e PS3, e successivamente su PlayStation Vita.

Oltre alle piattaforme PlayStation, gran parte dei modelli US della line up BRAVIA TV 2014 supporteranno PS Now. Infine, il servizio andrà oltre le piattaforme PlayStation e dispositivi Sony e vi permetterà di giocare in streaming con i giochi PlayStation attraverso una grande gamma di dispositivi connessi ad Internet.

PS Now

Utilizzando l’avanzata tecnologia cloud di Gaikai, PlayStation Now vi permetterà di:

  • Giocare all’istante utilizzando dispositivi diversi, in maniera simile a quanto avviene con lo streaming di contenuti TV, film e musica.
  • Effettuare lo streaming su tutti i dispositivi PlayStation compatibili, incluse PS4, PS3 e PlayStation Vita, e su dispositivi non-PlayStation, iniziando dai modelli BRAVIA TV 2014 e altri numerosi dispositivi connessi ad internet.
  • Giocare sempre con la versione più aggiornata dei vostri titoli. Il vostro gioco verrà ospitato sul cloud e potrete portarlo sempre con voi – effettuate il log in col vostro account Sony Entertainment Network su un dispositivo compatibile e i vostri giochi e i vostri salvataggi saranno facilmente disponibili.

Vogliamo offrirvi più possibilità sui metodi di accesso ai contenuti di PS Now, quindi potrete affittare il titolo specifico che vi interessa ma vi offriremo anche un modello a sottoscrizione che vi permetterà di esplorare un più ampio spettro di titoli.

PS Now entrerà in fase beta in US alla fine di gennaio e verrà reso disponibile in US questa estate. Continuate a seguire PlayStation Blog per avere gli ultimi aggiornamenti sul servizio.

9 Commenti
0 Risposte dell'autore
1

Posso anche scordarmelo, l’ADSL dove abito io non fa schifo… di più! Il servizio pare buono ma molto mirato solamente a chi ha una buona connessione. Tra l’altro mi pare abbia un abbonamento, cosa NON buona… meglio se pago un tot per il gioco che voglio utilizzare e basta, ovviamente a prezzo più che vantaggioso. Oppure se possiedo il gioco originale mi piacerebbe che venisse ritirato (GameStop, MediaWorld, ecc) e mi venisse dato un codice per Playstation Now da riscattare e avere in streaming TLOU gratis (visto che già lo avevo acquistato).
Va a finire che mi tengo la PS3 e tanti saluti.

Io lo vedo bene in UK, Germania e Francia già alla fine di quest’anno… ma qui in Italia non credo che arriverà mai.. o al massimo per il 2016 o 2017 visto lo sviluppo a dir poco pessimo delle nostre reti! Forse quando verrà installata la banda larga almeno nel 70% delle case si potrà fare qualcosa… ma di questo passo non succederà mai! :O

ottima cosa. sicuramente un modo intelligente per invogliare l’acquisto della ps4. Avrei una domanda: i giochi verrebbe upscalati a 1080p? ed indicativamente quanto costerà il servizio?

Per vedere se vi funzionerà almeno decentemente, basta andare su Youtube e vedere se un video a 720p vi parte senza caricamenti e senza buffering. In questo caso potrete giocare tutto a 720p senza alcun problema. (stesso discorso vale per i 1080p).
Io sono molto curioso del servizio, ma vorrei più che altro sapere se sia un abbonamento in aggiunta al plus, e se ci sia un qualche sconto a chi è già abbonato al Plus.
Secondo me non sarà comunque meno di 180€ annui (15€ al mese), spero includendo il Plus.

I titoli già acquistati su Playstation Store saranno utilizzabili senza alcun costo aggiuntivo oppure dovremo ricomprarli?

Questo è senza dubbio il futuro del gaming e della multimedialità. È un servizio dall’enorme potenziale e che mi stupisce ancora di più, visto che onestamente non mi aspettavo la compatibilità anche con device esterni all’universo PlayStation come tablet e smartphone.
Anch’io ho però dubbi sull’effettiva diffusione in tempi brevi del servizio in territorio europeo. Rispetto a USA, Giappone, Sud Corea e qualche altro posto qui in Europa si è generalmente in ritardo. Ci sono eccezioni positive (poche) e molti casi in cui il gap tecnologico è marcato.
Non ho però capito bene come Sony intenda distribuire PS Now. Credevo fosse disponibile per gli utenti Plus, ma a questo punto mi viene da pensare che quel requisito non sarà sufficiente visto che si parla di sottoscrizioni, affitti e abbonamenti, ragion per cui quest’offerta potrebbe non essere così a buon mercato. Vedremo comunque quando uscirà in USA come effettivamente funzionerà per dare giudizi più completi e se la tecnologia di Gai...

Mostra il commento completo

Questo è senza dubbio il futuro del gaming e della multimedialità. È un servizio dall’enorme potenziale e che mi stupisce ancora di più, visto che onestamente non mi aspettavo la compatibilità anche con device esterni all’universo PlayStation come tablet e smartphone.
Anch’io ho però dubbi sull’effettiva diffusione in tempi brevi del servizio in territorio europeo. Rispetto a USA, Giappone, Sud Corea e qualche altro posto qui in Europa si è generalmente in ritardo. Ci sono eccezioni positive (poche) e molti casi in cui il gap tecnologico è marcato.
Non ho però capito bene come Sony intenda distribuire PS Now. Credevo fosse disponibile per gli utenti Plus, ma a questo punto mi viene da pensare che quel requisito non sarà sufficiente visto che si parla di sottoscrizioni, affitti e abbonamenti, ragion per cui quest’offerta potrebbe non essere così a buon mercato. Vedremo comunque quando uscirà in USA come effettivamente funzionerà per dare giudizi più completi e se la tecnologia di Gaikai saprà davvero essere all’altezza delle promesse.

@Wine7: la fai facile tu. Sinceramente non penso che si possano paragonare la semplice visione in streaming di un video o di un film in HD con il ben più complesso gaming via streaming. Perché? Beh bisogna tenere conto anche di aspettti come l’interazione, del tempo di latenza (lag) e di risposta ai comandi, nonché della diffusione ed elaborazione dei dati di gioco, che sono chiaramente fondamentali per capire se il servizio possa realmente funzionare decentemente o meno.

Sony consiglia ufficiosamente almeno 5Mbit/s reali. Servizi simili in US richiedono circa 8Mbit/s reali quindi i 5 di Gaikai non sembrano completamente irrealistici.

http://www.polygon.com/2014/1/8/5287080/sony-discusses-playstation-nows-future-bandwidth-requirements

Ragazzi per provare basta usare onlive su PC, è un servizio simile a gaikai (PS now) vi registrate e provate qualche gioco (ci sono le demo per 30 minuti) io lo usavo per provare i giochi senza stare a scaricare le demo. Ovviamente funziona solo su PC ma almeno vi fate l’idea se è fattibile o no 🙂

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche