Il Blog Italiano di PlayStation

Intervista – Kazunori Yamauchi punta alle stelle con Gran Turismo 6

1 0
Intervista – Kazunori Yamauchi punta alle stelle con Gran Turismo 6

Fred Dutton, Blog Manager di Scee, ha incontrato il grande Kazunori Yamauchi!

Lead image LunarExploration_05_1385985391

Gran Turismo 6 scende in pista oggi stesso. Per mantenere gli standard della serie, Polyphony Digital ha creato una nuova simulazione di guida incredibilmente sofisticata e convincente, che sprizza da tutti i pori l’incondizionato amore dello sviluppatore per il mondo dei motori.

Insieme all’enorme roster di auto disponibili e ai 37 tracciati che non attendono altro che essere dominati, Polyphony ha inserito una sorpresa. Per la prima volta nella serie, avrete l’opportunità di di lasciare i circuiti terrestri per andare sulla Luna e pilotare un veicolo lunare sulla sua superficie. Alzi la mano chi se lo aspettava!

“Abbiamo lavorato molto sul giusto modo di simulare le stelle nel gioco e, contemporaneamente, abbiamo creato in maniera molto accurata anche la Luna. L’idea ci è venuta improvvisamente mentre stavamo lavorando su questo aspetto”, ci ha confidato il presidente di Polyphony e creatore della serie Kazunori Yamauchi quando lo abbiamo incontrato durante l’evento di lancio del gioco a Ronda, in Spagna, all’inizio di questa settimana.

“Abbiamo pensato: non sarebbe interessante se potessimo guidare sulla superficie lunare?” Così abbiamo fatto degli studi sui veicoli lunari e abbiamo pensato di renderli disponibili nel gioco.

“E’ un qualcosa che sapevamo di poter fare con la tecnologia a nostra disposizione. Il tutto è nato per pura curiosità. Se ricordate, nel filmato iniziale, la musica è di Rachmaninoff e il tema del pezzo è “The Moon”. Le cose si sono legate naturalmente”.

Considerando l’enfasi che Polyphony pone sul realismo e sulla precisione, trasportare l’azione classica di GT in un ambiente a gravità zero non deve essere stato facile. La stessa attenzione per i dettagli che lo studio ha sempre avuto per le auto “terrestri” doveva essere applicata anche al veicolo lunare.

DAM_1385_1386238269

“Studiare la geografia della superficie lunare e il percorso che ha effettuato davvero l’Apollo 15 ci ha impegnato molto!” ha ammesso Yamauchi-san.

“E’ stato un processo difficile ma ce l’abbiamo messa tutta”.

L’avventura lunare di GT non è l’unica inclusione spaziale nell’ultima fatica di Polyphony. Una delle aggiunte più eccitanti alla formula della serie è il progetto Vision GT. Lo studio ha stretto accordi con le più importanti case automobilistiche del settore, incluse Alfa Romeo, Mercedes-Benz e BMW, per creare modelli concept unici che strizzano l’occhio al futuro del design automotive. Potrete guidare questi esemplari pionieristici all’interno del gioco.

vgt_mercedes_04_1385985454

“Le auto che verranno rilasciate nell’ambito del progetto Vision GT uniscono possibilità incredibili in termini di esperienza di guida e bellezza della linea. Guidarle sarà un’esperienza unica per gli utenti.”

Tornando sul tema della Luna, anche se il team ha impiegato molto lavoro in questa prima escursione extra-terrestre di GT, Kazunori la considera “il contorno di un ricco pasto che non aspetta altro che essere servito”.

E che bel banchetto ci attende con l’arrivo del gioco su PlayStation 3 fissato per oggi!

“Gli obiettivi di Gran Turismo sono molto semplici a dire il vero. Vogliamo che gli utenti possano godersi la bellezza delle auto, vogliamo che le persone si divertano a guidarle ammirando, allo stesso tempo, la bellezza degli ambienti. Questi sono i fattori rimasti immutati nel corso degli anni e lo stesso vale per GT6”.

Last image MB_AMG_VGT_2_1384901758

I commenti sono chiusi.

1 Commento