RESOGUN per PS4 – Un nuovo, incredibile video mostra gli elementi costitutivi

6 0

Mikael Haveri, Marketing Manager di Housemarque, ci regala un nuovo video su RESOGUN!

Mentre i test finali sono prossimi alla conclusione, sono qui a nome di Housemarque per condividere con voi delle nuove immagini e qualche retroscena sullo sviluppo di RESOGUN, il nostro nuovo fantastico sparatutto per PS4.

Prima di tutto, un breve video nel quale il team vi spiega in cosa consiste il gioco esattamente.

Come hanno spiegato i ragazzi nel video, tutto ciò che appare in RESOGUN viene costruito partendo da fantastiliardi (davvero, sono troppi per contarli) di mattoni/cubi 3D, chiamati voxel.

I voxel non sono una novità, ma costruire intricate strutture con essi è un lavoro lungo e difficile, quindi progettare i mondi di gioco di RESOGUN è stata una sfida davvero interessante.

Ecco alcune immagini che mostrano degli edifici di prova che abbiamo creato.

city_test_windows_colors_02city_test_windows_colors_03

I mondi definitivi sono naturalmente molto più sofisticati, ma la cosa interessante che viene mostrata nelle immagini è che l’intero mondo di RESOGUN è letteralmente un enorme cumulo di mattoni che non aspettano altro che di essere fatti saltare in aria. E una delle caratteristiche migliori di RESOGUN è che tutto esplode continuamente; e quando qualcosa esplode in RESOGUN, lo fa alla grande!

Sì, ci piace vedere le cose che saltano in aria!

Explosion

Cambiando argomento: il prossimo filmato che vado a proporvi mostra le bellissime immagini preparatorie che sono state create per ciascuno dei mondi di gioco. C’è anche una sequenza completa del primo mondo di gioco che esplode e altre belle immagini dell’animazione introduttiva che vedrete nel gioco finale.

Nel filmato potete vedere che tutti i nomi dei mondi sono basati sulla mitologia greca e romana, e se fate qualche ricerca potrete imparare qualcosa su ciascun tema.

Per concludere, vorrei ringraziare tutti coloro che hanno giocato la prima demo a una delle fiere nel corso dell’anno, e vorrei anche cogliere questa opportunità per ringraziare e congratularmi col team di sviluppo di Housemarque, con i nostri partner del WWS XDEV Studio Europe di Sony, con tutto il controllo qualità e con tutti coloro che hanno contribuito alla creazione del gioco.

Un’ultimissima cosa: torneremo con altri filmati di gioco e altri dettagli sulle diverse astronavi, poco prima della data di uscita ufficiale del 29 novembre.

Restate sintonizzati e seguiteci su Facebook.

I commenti sono chiusi.

6 Commenti

  • Personalmente questo gioco lo trovo DELIZIOSO.

  • Ave a te, caro leader Gatsu.

  • Da avere. Semplicemente da avere. E non solo per il fatto che essendo Plus l’avremo comunque, ma perché sembra davvero fantastico, per chi adora il genere.

    Tra questo e Contrast c’è di che prendere la PS4 al lancio – oltre ai molti altri indie annunciati come Rime o the Witness! – , pazienza se Infamous e The Order usciranno fra un po’ di tempo. Finché ci saranno di queste chicche saremo felici!

  • Vero, possono essere chicche, ma al posto del gioco DriveClub dovevano inserire un altro gioco TOP. Siamo contenti della Ps4 e del plus ma eliminare DC per non avere nulla, dispiace.

  • Eliminare Driveclub per avere Contrast!
    Per me, ancora meglio! Ma so di essere in minoranza.

    Ma anche per agli appassionati di guida chiedo: avreste apprezzato di avere come dono dicembrino del Plus un gioco “tagliato”?

    Driveclub: “Playstation Plus Edition” non vuol dire: “Driveclub: gioco completo”.

    E allora certamente qualcuno avrebbe pagato per avere il gioco completo, altri come me si sarebbero accontentati di qualche macchina e qualche tracciato.

    Ma tutti si sarebbero lamentati
    1) di avere avuto come gioco gratis poco più di una demo a pagamento
    2) di avere avuto comunque un gioco incompleto anche tecnicamente: chi ha dilazionato i tempi non sono stati i piani alti Sony, ma gli sviluppatori, che volevano avere più tempo per raffinare ogni cosa e rendere il prodotto compatibile con gli standard next-gen:

    altrimenti diciamocelo, che gusto ci sarebbe stato per sviluppatori uscire con un titolo di guida per PS4 ed essere totalmente umiliati – visto il livello di perfezionismo di Polyphony Digital – dal lancio di GT6, per PS3? Insomma, rischiare di farsi battere da un gioco della precedente generazione li avrà spinti a migliorarsi ulteriormente.

  • A proposito di Contrast: il download sarà cross-buy, permettendoci magari di iniziarlo a giocare prima su PS3 per vedere le differenze con la versione PS4?
    Grazie in anticipo 🙂