Puppeteer in arrivo: ecco lo splendido concept movie

7 1
Puppeteer in arrivo: ecco lo splendido concept movie

La creatura di Gavin Moore è finalmente arrivata! Puppeteer è tra noi!

Ciao a tutti. Finalmente, dopo più di tre anni di duro lavoro, Puppeteer è finalmente in uscita su PS3! E’ un autentico lavoro di cuore e non vediamo l’ora di conoscere le vostre opinioni sul gioco. Guardate il trailer di lancio!

Visto che manca ormai poco alla pubblicazione di Puppeteer: Kutaro e le forbici magiche crediamo che possa farvi piacere guardare il video del prototipo. In questo modo potrete confrontare l’idea iniziale con il risultato finale. Vedrete che le idee di gioco originali del teatrino di burattini e delle forbici sono rimaste le esperienze di fondo del gioco. Noterete inoltre quanto lo stile sia profondamente giapponese.

Eccolo:

All’inizio volevo trarre ispirazione principalmente dalla cultura giapponese per dare vita a un gioco stravagante. Mi piaceva molto questa idea ma sono felice che insieme al team abbiamo deciso di modificare la rappresentazione artistica trasformandola in quella attuale, mescolando le influenze giapponesi a quelle occidentali e passando a un’atmosfera più da favola cupa e misteriosa. E poi sarebbe stato difficile riuscire ad essere così creativi con i personaggi se fossimo rimasti fedeli all’ambientazione originale.

Sono comunque molto affezionato a questo video perché ne ho curato personalmente l’animazione insieme al mio amico Anri. È stata l’ultima animazione di cui mi sono occupato. Una volta avviata la produzione di Puppeteer mi sono dovuto concentrare soltanto sul gioco, sulla storia e sulla direzione artistica. La cosa buffa di fare l’animatore è che ti senti proprio un burattinaio!

Devo anche chiedere scusa a tutti voi per la voce fuori campo che è la mia… scusate! Almeno non chiedevo troppi soldi, anzi non avevo previsto alcun compenso per me stesso, che taccagno!

Riesaminando i tre anni e mezzo di lavoro, Puppeteer è stato davvero divertente. Una parte di me è felice per aver finalmente terminato, ma un’altra parte è un po’ dispiaciuta perché non potrò più seguire Kutaro nelle sue pazze avventure. La cosa migliore invece è che finalmente potrete godervi il gioco. Spero che possiate divertirvi nel mondo magicamente folle di Puppeteer, così come noi ci siamo divertiti a crearlo.

Bene! È ora di pensare a una nuova idea…

I commenti sono chiusi.

7 Commenti

1 Risposta dell'autore

  • Nel fine settimana sarà mio! Se non è imperdibile questo!
    Anni passati a lamentarmi della mancanza di Platform tripla A su Playstation e nello stesso mese escono Rayman Legends e Puppeteer! Qua ci volete viziare! Avevo anche Beyond da prendere, ma per quello attendo: Beyond sarà il Blockbuster della PS3 di questo autunno, quindi per ora finanzio chi prova a far rivivere i buoni vecchi Platform 2D (e a fine mese, dopo gli esami, dovrò far mio Killer is Dead: Suda51 è fuori parametro, imprescindibile!)

  • Oh, ma anche questo concept trailer è interessantissimo!
    E’ un po’ più plasticoso alla LittleBigPlanet (o alla Rag Doll Kung Fu, degli stessi produttori di LBP), ma è altrettanto intrigante!

    Domanda: non sarebbe carino inserire questi livelli d’esempio, (magari scartati o comunque rimodulati) come fossero degli extra – che potrebbero anche aumentare la longevità di un titolo!).

    Un po’ come i contenuti speciali di un film in blu-ray, qualcosa che non fa direttamente parte del titolo ma che in effetti ne fa parte! Degli extra che sarebbero, diciamocelo, a costo zero e farebbero felici gli utenti! Quella zona di Giappone feudale simile agli sfondi di Muramasa la dobbiamo vedere anche nella versione finale di Puppeteer, eh, che pare un posto carinissimo!

  • Concordo appieno con Tiranytar ma direi che, vista l’interessante qualità e differenza stilistica del prototipo rispetto al gioco vero e proprio, personalmente sarei persino disposto a pagare per un simile extra. E il metodo ci sarebbe… usare l’abusato sistema dei DLC. Qui secondo me avrebbe pienamente senso e permetterebbe anche a noi players di poter vivere in prima persona quello che i developer avevano sviluppato in una 1a fase.
    Devo dire che è molto bello anche il launch trailer: coglie in pieno l’essenza del prodotto completo. Comunque dopo aver potuto godere della demo, gli ultimi miei dubbi sono spariti. Sono stato conquistato dal doppiaggio, dalla giocabilità semplice ma ben congeniata, oltre che dallo stile semplicemente sublime. Lo comprerò, non subito ma lo prenderò sisi. L’ennesima perla griffata Sony 😀

  • Felicissimo che tale ideuzza sia piaciuta al team e a FoliPSN, ma non credo di essere il primo ad averla avuta! Certo, all’utente medio piace più gustarsi il film vero e proprio, ma di certo esiste anche una percentuale che compra un film in blu-ray per gustarsi anche i vari contenuti extra di interviste, backstage e quant’altro. Una minoranza curiosa dei vari retroscena, di capire cosa c’è dietro alla creazione di un gioco, procedimento ormai multimilionario per i titoli di fascia alta. Mettere poi dei livelli extra sarebbe ancora meglio, dato che in questo caso non di film ma di medium videoludico si tratta!

    Comunque, qualcosa in effetti già c’è: nei vari God of War ci sono spesso i video del making of tra gli extra, ed è un piacere guardarli. Nell’ultimo Ascension Todd Papy e il gruppo Santa Monica hanno descritto per bene le varie fasi filmando le fasi salienti: bozzetti, riunioni, musiche… Tutto faceva parte del prodotto finale, che è più della somma delle loro parti. Ma anche conoscere di più sulle parti che compongono un gioco sarebbe magnifico! Non tutti, ovvio, si fermeranno un’ora o due per vedersi tutti i dietro le quinte, ma qualcuno sì!

  • Aggiungo che pure io sarei disposto a pagare un piccolo extra per tali ulteriori avventure: in effetti si potrebbero considerare come dei DLC, se venissero venduti separatamente su PSN. L’idea potrebbe funzionare e i costi non sarebbero eccessivi, si tratta di livelli concept (ma caspita, ripeto, quelle zone erano davvero mirabolanti, spero che siano anche nel gioco finale: lo scoprirò a fine mese, ora ho un paio di esami fra due settimane da superare). Quindi l’idea ha senso, può funzionare, tutto a posto……….. O no?
    Pessimista di natura, mi voglio auto-abbattere immediatamente. Se pure anche voi del Blog passaste l’idea a chi di dovere (((ma dopotutto sono certo che lo farete, avete la pazienza e la disponibilità di un santo, dovendo trattare sempre con noi aficionados!))), e se magari lo comunicaste proprio ai creatori di Puppeteer, temo che alla fine non potrebbero esaudire tale richiesta.

  • Un po’ la stanchezza dopo tutti questi anni di lavoro, un po’ soprattutto potrebbero esserci importanti differenze di codice tra le passate versione e la release finale, e rendere compatibili la versione Gold con dei livelli Alpha o Beta potrebbe essere un processo lungo e dispendioso o che potrebbe portare a dei crash del sistema.

    Vero è che forse – ma solo forse – il tutto potrebbe essere ben accolto dai giocatori, immagino, e in fondo potrebbe pure funzionare. Un tentativo si potrebbe fare, qualche esperimento nel caso le condizioni lo permettessero. Ci farebbe piacere, ne sono sicuro! Chi lo sa, magari sarà una cosa comune farlo nell’era PS4, quando la programmazione sarà più aperta e meno complessa rispetto alla PS3… Chissà!

  • Già, probabilmente è troppo bella l’idea della versione giocabile del prototipo per essere vera. Mi sa che sarebbe troppo un lavoro farla uscire tramite DLC e procedere a tutte quelle verifiche sulla qualità del software per controllare che non si creino problemi di crash del sistema o comunque di piena compatibilità con lo stesso. A questo punto speriamo che nel gioco completo ci sia una sezione extra, dove quantomeno si possa rivedere quello e altri filmati sulla realizzazione di Puppeteer.
    Detto per inciso, anch’io in effetti adoro quando viene data la possibilità di sviscerare un gioco o un film tramite i famosi contenuti speciali. In ogni caso non manco mai di guardare con doverosa stima la lista a scorrere dei credits… momento per me obbligatorio persino già soltanto quando scarico una demo. Sì sono un po’ malato… forse XD