Nuove missioni e nuovi boss GRATUITI per Soul Sacrifice su PS Vita

3 0
Nuove missioni e nuovi boss GRATUITI per Soul Sacrifice su PS Vita

BG_runa_02

Ciao a tutti!

Spero abbiate apprezzato il nuovo episodio gratuito “Salvatore eretico” e la nuova mappa “Distese lunari”, disponibili con la patch 1.20. Se non avete ancora scaricato questi contenuti, aggiornate la vostra versione del gioco alla 1.20 dalla schermata LiveArea.

Non c’è bisogno di scaricare i codici di sblocco da PlayStation Store per giocare a questo episodio. Dopo aver installato l’aggiornamento, basta andare su Leggi diario > Cronache dei Folli > Dentro Avalon > Amici stregoni > Salvatore eretico. Scaricatelo subito per scoprire ulteriori dettagli sulla società segreta “Sanctuarium” e sul suo membro “Sympatha“!

Luna1

Siamo lieti di poter annunciare che oggi, 7 agosto, rilasceremo altre otto missioni e due nuovi boss, “Cat Sith” e “Belzebù”! Ricordatevi di scaricare il codice di sblocco gratuito dopo l’aggiornamento di PlayStation Store per giocare queste missioni.

Per giocare le nuove missioni, andate su Cronache dei Folli > Dentro Avalon > Patti di Avalon > Patti dimenticati > Ora del cipresso. Potrebbe essere necessario un salvataggio precedente del gioco.

Leggete le informazioni sui due nuovi boss e preparatevi a battaglie all’ultimo sangue!

 

Su Cat Sith

C’era una volta un piccolo regno dove viveva un principe dispettoso. La sua famiglia lo viziava e gli aveva concesso ogni lusso. Il principe, però, si sentiva soffocato da tutta questa generosità e sfruttava ogni occasione per fuggire dal castello e recarsi in città. Ma i cittadini conoscevano bene la sua faccia e non passava molto tempo prima che venisse scoperto e ricondotto a casa. Uno di quei giorni, il principe stava camminando in un vicolo quando trovò un gattino. Da quel giorno, il principe custodì l’animale in segreto. Provava invidia per il gatto. Era libero di vivere come voleva, proprio come avrebbe voluto fare lui.

Cat Sith

 

Su Belzebù

 

C’era una volta un aristocratico con una superbia senza eguali. Egli delegava tutte le faccende quotidiane meno importanti ai suoi servi. “Come può un uomo del mio rango abbassarsi a eseguire dei compiti così umili?”, era ciò che andava ripetendo. Ma quella vita ricca non sarebbe durata in eterno. Le sue terre, colpite dalla siccità, non producevano grano e i suoi sudditi non erano in grado di pagare le tasse. L’aristocratico era rovinato. La residenza del nobile decaduto finì presto in rovina, trasformandosi in una montagna di rifiuti, un covo di mosche. L’aristocratico si ammalò, forse proprio a causa della sporcizia. Eppure continuava a impartire ordini: “Qualcuno mi porti una medicina. Qualcuno vada a chiamarmi il miglior dottore del regno”. La superbia dell’uomo lo avrebbe presto condotto alla morte.

Bee

Dopo queste missioni e questi boss, ci saranno altri contenuti che verranno aggiunti nel corso dell’estate! (date soggette a modifiche)

20 agosto: ” I tre gemelli del calzolaio e il vecchio maestro”
3 settembre: ” Le lacrime rosse della donna di ferro”
17 settembre: “La caduta degli dei “

I commenti sono chiusi.

3 Commenti

  • Non so che dire, se non GRAZIE, con tutti questi aggiornamenti, nuove missioni, nuovi boss…sembra che il gioco ogni giorno diventi più longevolo, più accattivante…prima ero sempre alla ricerca di un nuovo gioco, ora complice Soul Sacrifice che mi attira ogni giorno sempre di più (e il Plus che ogni mese mi allunga la lista giochi 🙂 ) mi godo la mia PS Vita sempre di più!!!

  • Investigaelfo

    Da prendere ad esempio per tutte le software house. Volete fare millemila DLC al secondo? Si fanno così, GRATUITI! 😀

  • Pienamente d’accordo con elfo. È bello vedere che Sony supporta un suo gioco di successo con una miriade di contenuti aggiuntivi gratuiti.
    Sarebbe bello se pure gli altri publisher usassero la stessa strategia, ma ho i miei dubbi che ciò si verifichi. Anzi, addirittura spesso capita la beffa di trovare lo stesso giorno dell’uscita di un titolo, già dei DLC sullo store… ovviamente a pagamento!
    A questo punto mi accontenterei già solo di vedere applicato lo stesso trattamento per tutti i titoli marchiati Sony, cosa ben lontana dalla realtà al momento visto che Soul Sacrifice rappresenta piuttosto la classica eccezione.