Assassin’s Creed III e Assassin’s Creed III: Liberation Sneak sotto i riflettori del gamescom

2 0
Assassin’s Creed III e Assassin’s Creed III: Liberation Sneak sotto i riflettori del gamescom

Di nuovo salve, PlayStation Assassins!

Per festeggiare il Gamescom di Colonia siamo molto lieti di svelare per voi un approfondimento sulla battaglia navale all’ultimo respiro di Assassin’s Creed III! Buttatevi nel trailer che segue…

Entriamo nel dettaglio di quello che avete appena visto nel trailer, perchè ci sono tonnellate di piccole chicche di gioco nascote! Innanzitutto, fate attenzione al dettaglio dell’equipaggio e alle loro attività sul ponte della nave di Connor: l’Aquila… quello che volevamo trasmettere era esattamente l’energia fervente che una nave di quella dimensione necessita per potersi muovere. E quando le condizioni meteo si fanno avverse, Connor potrebbe aver bisogno di mettere i suoi acrobatici Assassin ad arrampicarsi sugli alberi della nave per assicurarsi che le vele siano correttamente fissate e operative.

E ancora: MINE! Le navi nemiche di tutte le dimensioni non sono le uniche minacce che incontrerete tra le acque orientali del continente americano.Per fortuna, avrete dei cannoni in grado di ruotare per rimuovere le trappole immobili come le mine o come le navi più piccole che bloccano l’Aquila. Per la nave pesantissima, tuttavia, userete la potenza combinata dei cannoni laterali che potrete caricare con una consistente varietà di munizioni, tra cui mitragliate (per scacciare gli uomini dell’equipaggio), palle pesanti (che distruggono gli alberi lasciando le navi nemiche pronte per l’invasione) e anche le munizioni bollenti (palle di cannone calde che trasformano i frammenti delle assi del ponte in proiettili infuocati).

Assassin’s Creed III racconterà in modo decisamente verosimile la portata dei combattimenti durante la rivoluzione americana!

Ma il mare non è la sola ambientazione della Guerra di Indipendenza e Connor non è il solo eroe Assassin del periodo…

Ormai avrete incontrato il nostro nuovo Assassin, che ha fatto la sua comparsa solo su PlayStation Vita: Aveline de Grandpré. Nata da un antico mix tra Francesi e Africani a New Orleans, in Louisiana, Aveline è cresciuta tra le trappole della lusso, grazie alla condizione sociale del padre, un ricco mercante. Si è unita agli Assassins dopo essersi decisamente stancata delle differenze tra le classi sociali e dopo aver deciso di voler iniziare a combattere a fianco degli indifesi.

Scopriamo ora qualcosa di più su Aveline e su come si comporterà come Assassin, guardando questo video…

I primi strumenti che vedete Aveline utilizzare sono la cerbottana e il machete per lo zucchero di canna. E se le funzionalità del machete sono su per giù le stesse di una spada o un’ascia, per incidere i Templari con pesanti colpi, la cerbottana è un’arma decisamente più subdola e infida. La sua silenziosità la rende impercettibilmente letale, anche a lunga gittata!

Avvantaggiandosi delle funzionalità del touch-pad di PlayStation Vita, Aveline può realizzare delle combo mortali a catena che vengono illustrate nel video, come il “Touch To Kill”. Una volta che Aveline ha raggiunto alcuni requisiti di combattimento, può utilizzare i suoi sensi superiori da Assassin per fare assalti multipli con movimenti molto fluidi. Sfruttando ulteriormente le potenzialità hardware uniche di Vita, l’esperienza di gioco verrà resa più facile grazie alle sequenze “Touch To Move”.

Se avete fatto particolare attenzione, avrete sicuramente colto un cenno al a hint at the Persona System… una capacità che Aveline utilizza per muoversi di nascosto e furtivamente tra gli strati sociali del tempo. Questo è solo un piccolo assaggio di quello che troverete nei negozi, ma vi daremo ulteriori dettagli a queste funzionalità innovative nei prossimi post del PlayStation Blog!

E, sì, avete visto Aveline combattere contro un alligatore… è successo veramente.

I commenti sono chiusi.

2 Commenti

  • L’idea di aggiungere le battaglie navali con tutta la loro epicità e frenesia è una gran cosa a mio avviso! Poche balle, siamo di fronte all’Assassin’s Creed più vario di sempre e forse anche l’episodio su Vita renderà giustizia alla serie, cosa che non fece Bloodlines su PSP a suo tempo.

  • jacklightning2

    gia prenotato da amazon la join to die edition e molto meno fiero prenoto anche assassin creed liberation e meno fiero intendo che i bonus ulc non e un gran che mi aspettavo missioni invece sono solo armi