Binary Domain – L’era delle macchine ha avuto inizio

9 0
Binary Domain – L’era delle macchine ha avuto inizio

Ciao!

E’ giunto nuovamente il momento di dare spazio ad un altro post di Mike Kebby, Digital Campaigns Manager SEGA, e al gioco disponibile da pochissimo e intitolato Binary Domain.

Blog Post 2 Lead Image

So che è passata una sola settimana dalla mia ultima presentazione di Binary Domain, ma sono molto contento di trovarmi qui a parlare del gioco, specialmente ora che è disponibile nei negozi (da questo preciso momento).

Permettetemi di fare un breve riassunto, prima di entrare nei dettagli riguardanti le modalità multigiocatore disponibili. Giocando nei panni di Dan Marshall, vi ritroverete nel mezzo di un’incalzante e intensa battaglia per l’umanità in una Tokyo del 2080 infestata dai robot. Quando un ibrido umano-robot illegale conosciuto come “Figlio del Nulla” attacca una corporazione robotica americana, il mondo conosciuto dall’umanità cambia per sempre. La missione di Dan, membro della squadra R.U.S.T., incaricata di mantenere la pace, lo vedrà combattere assieme ai propri compagni di squadra attraverso i quartieri poveri della città bassa e quelli incredibilmente ricchi della città alta, per riuscire a scoprire la verità sui recenti eventi.

Quella che era cominciata come una ricerca della verità porterà la squadra a interrogarsi su ciò che la circonda e sulle proprie scelte: i robot stanno diventando più umani, o gli umani assomigliano sempre più alle macchine?

Beh, che ne dite di un bel video per scoprire qualcosa di più?

Bene, ho già parlato del “sistema consequenziale” e ho illustrato in maniera più dettagliata il panorama di Binary Domain, quindi è arrivato il momento di occuparsi più approfonditamente della parte multigiocatore.

Nell’universo di Binary Domain esiste un comparto di avvincenti modalità multigiocatore tra cui scegliere, ciascuna delle quali offre la possibilità di giocare tra i ranghi del governo giapponese o tra quelli delle forze della resistenza. Come immaginerete, sono disponibili diverse classi che offrono cinque stili tra cui scegliere: Heavy Gunner (Mitragliere pesante), Recon (Ricognitore), Special Operations (Forze speciali), Demolitions (Demolitore) e Assault (Assalto). Tramite le varie abilità e le diverse configurazioni dell’arsenale (disponibili quando avrete abbastanza crediti per sbloccarle) potrete personalizzare l’equipaggiamento per adattarlo totalmente al vostro stile di gioco e alla modalità specifica che state affrontando.

MP Image 1MP Image 2

Blog Post 2 Lead Image

In totale ci sono otto modalità (con le sette che seguono che supportano fino a dieci giocatori) per mettere alla prova le vostre abilità.

DATA CAPTURE (CATTURA I DATI):
Ogni squadra deve riuscire a catturare il modulo dati degli avversari, che dovrà poi essere portato alla propria console per rubare i dati e ottenere i punti. Sono necessari un forte equilibrio tra le classi e un intenso lavoro di squadra, per mantenere corridori, portatori e difensori nelle posizioni chiave.

DOMAIN CONTROL (CONTROLLO DEL DOMINIO):
In questa modalità, le squadre devono riuscire a impossessarsi di più territorio possibile, mantenendo il controllo di determinati punti chiave strategici. Più punti si controllano e maggiore è la quantità di punti realizzata dalla propria squadra. Coordinazione e movimento sono fattori vitali per vincere in questa modalità.

TEAM SURVIVAL (SOPRAVVIVENZA A SQUADRE):
Una semplice partita all’ultimo superstite, in cui vince la squadra a cui appartiene l’ultimo giocatore rimasto! In questa modalità sono ugualmente importanti abili attaccanti e pazienti difensori.

OPERATION (OPERAZIONE):
Una squadra deve difendere dei rifornimenti, mentre l’altra deve distruggerli. Una serie di obiettivi in progressione mantiene il tutto variabile e richiede flessibilità da parte di attaccanti e difensori. Alla fine del round le squadre si scambiano i ruoli.

DEMOLITION (DEMOLIZIONE):
In questa modalità, la mappa è piena di bombe e lo scopo è semplicemente quello di trovarle, portarle in territorio nemico e scatenare l’inferno (beh, fare esplodere i rifornimenti nemici).

TEAM DEATHMATCH (DEATHMATCH A SQUADRE):
Nessuna modalità multigiocatore sarebbe al completo senza un Deathmatch a squadre! Non c’è bisogno che vi spieghi come funziona… vince la squadra con più uccisioni!

FREE FOR ALL (TUTTI CONTRO TUTTI):
Scatenate caos e devastazione nel mondo di Binary Domain con la modalità Free For All. Ci si affronta in diverse mappe all’insegna della distruzione, in cui ognuno combatte per sé. Uccidete tutti il maggior numero di volte possibile. Vince il giocatore con il punteggio più alto alla fine del round. Semplice.

L’ultima modalità che vorrei illustrare è Invasion (Invasione). È una modalità cooperativa a quattro giocatori, in cui dovrete sconfiggere ondate di attaccanti robotici sempre più massicce. Vengono messi alla prova tutti gli stili e le abilità, dato che diversi robot nemici attaccano in numero e con difficoltà sempre maggiori. Sono necessari flessibilità e un buon lavoro di squadra, per sopravvivere fino alla fine.

Ho anche un filmato che vi illustrerà la modalità multigiocatore: questa volta ho partecipato anch’io alla registrazione delle immagini di gioco e, anche se non ne sono sicuro, credo che tutti gli spari alla testa nel filmato siano opera mia… beh, forse.

Se tutto questo non vi ha ancora convinto a uscire e acquistare il gioco, allora fatevi un favore: scaricate la demo da PlayStation Store e provate il gioco. Sbrigatevi, però: Tokyo ha bisogno di voi!

I commenti sono chiusi.

9 Commenti

  • interessante, ma prima ho da sbattermi un pò su PS Vita 😉

  • promette bene. mi sa che lo prendo al lancio.

  • Come avevo scritto qualche giorno fa, la demo non mi ha completamente convinto, anzi… mentre del multiplayer online(come per qualunque altro titolo), non m’interessa granché…
    Però, considerando anche le prime recensioni abbastanza positive, magari, ci farò un pensiero in futuro.

  • lo prendo subito,la demo mi è piaciuta molto,sara il caracter design,il level design,la trama futuristica e decadente,un game play solido,mi ha subito affascinato.

  • francamente la cosa piu’ esaltante della demo e’ stato riconoscere un vicolo di shibuya dove vado spesso, poi, per il resto non e’ che mi abbai entusiasmato piu’ di tanto. Mi sa che passo

  • jacklightning2

    appunto voglimo piu notizie su ps vita i giochi nuovi quando escono le applicazioni pure e pure i giochi ps2 sono compatibili con la ps vita xke ho pecunia da buttare spero facciate all’asvelta a aumentare la scelta xke la consolle e ottima ma speravo di prendere little big planet e resistance gia dal primo giorno della consolle ma non e uscito .
    Spero facciate pure memory oltre i 32 gb xke la ps vita non e cm la psp e consumano spazio i gioki

  • Ma anche no jack. Di PSVita e dei suoi giochi, applicazioni e quant’altro mi sembra se ne sia già detto abbastanza in questi giorni… parliamo pur sempre di una console portatile no? E comunque secondo me fai male a lamentarti visto che è stato quasi sicuramente il miglior lancio di una console Sony per il parco titoli a disposizione fin da subito. Vai a rivedere la lista dei giochi al lancio di PS3 tanto per fare un esempio. Invece sul fatto delle memory card son assolutamente d’accordo… quasi una vergogna che non ci sia una memoria integrata all’interno della console.

  • jacklightning2

    be non volevo dirlo ma si avevo sentito ke all’inizio ci dovevano essere le memorie interne da 64 gb x la 3g e da 32 gb per la normale ma o era una cavolata x far vendere o un rumors xke cm memoria la psp go con i suoi 16 gb e ottima la ps vita con i giochi che dovra avere una memoria pesante e necessaria , fortunatamente la ho comprata da amazon e ho ricevuto la memory da 8 gb gratis

  • ci sto giocando,veramente bello,ci sono elementi da gdr,e l’IA é notevole,ci sono momenti mozzafiato,e nel complesso graficamente e fatto bene,spece i personaggi,trama intrigante.