Amy ritorna alle origini del survival-horror

4 0
Amy ritorna alle origini del survival-horror

Ciao a tutti!
Per concludere la giornata, leggiamo un post scritto da Djamil Kemal di Lexis Numérique, riguardo un nuovo survival-horror in uscita all’inizio del prossimo anno:

Prima di tutto vorremmo ringraziare il Blog PlayStation e tutti i suoi lettori per il sostegno ad Amy durante questi mesi. Mentre ci avviciniamo all’uscita del gioco, prevista per l’inizio del prossimo anno, abbiamo voluto rispondere ad alcune domande che ci sono state rivolte: che genere di survival-horror è Amy? Come i giocatori affrontano i nemici? Che tipo di armi si possono usare? Per rispondere a queste e ad altre domande, abbiamo creato un video per voi:

Come avrete potuto osservare, Amy è un titolo che ritorna alle origini di quei giochi survival-horror, che vi terrà con il fiato sospeso tanto da farvi chiedere cosa c’è dietro il prossimo angolo.

Mentre la maggior parte dei giochi di questo genere scegliere di essere o d’azione o basato sul combattimento, Amy combina il meglio dei due mondi. Paul Cuisset, l’uomo che c’è dietro Amy (e classici come Flashback), ha voluto una nuova dimensione, che è la cooperazione tra Amy e Lana.

Giocando nei panni di Lana, dovrete decidere se nascondervi ed evitare il combattimento, oppure combattere utilizzando qualsiasi arma a vostra disposizione. Come evidenziato nel video mostrato in precedenza, è possibile utilizzare l’invulnerabilità di Lana alle infezioni camminando tra i nemici passando inosservati, o utilizzando le abilità speciali di Amy, che avete avuto modo di guardare alla fine di questo video.

Questo vi permette di considerare molte opzioni prima di provare a combattere: nascondendosi, chiedendo ad Amy di andare via, o utilizzando i suoi poteri speciali per sconfiggere gli avversari. Non sarete sempre in grado di vincere, ma finchè non provate non lo saprete mai…

Se volete essere aggiornati su Amy, video e altro ancora, vi preghiamo di seguirci su Facebook e cliccate su ‘Mi piace’. Grazie.

I commenti sono chiusi.

4 Commenti

  • Questo é uno dei titoli PSN che m’interessa di più, lo seguo da qualche mese e lo trovo abbastanza promettente, mi ricorda Silent Hill e Ico.
    Però, il video di oggi non mi ha entusiasmato molto: più che altro, é il sistema di combattimento a non convicermi, la grafica, invece, per un PSN/XBLA, credo che vada già bene.
    Spero proprio che nel gioco completo, come sembrerebbe dai video e dalle dichiarazioni del team, ci sia una buona varietà di azione nel gameplay, e, soprattutto, un’atmosfera coinvolgente 😉

  • interessante

  • Atmosfera interessante, meccaniche come mele aspettavo. Oggetti da raccogliere per combattere? Ne avrò bisogno, non riesco ad aspettare troppo a lungo stando nascosto. E fuggire non credo sia sempre una buona idea.
    Anche se sembra, dal video, che la protagonista faccia già un po’ troppa fatica con due nemici normali…
    Anche a me ha ricordato molto Silent Hill. Speriamo prenda dagli episodi migliori! Non un inventario sconfinato come in Silent Hill Origins per PSP (avevo così tante lampade e televisori portatili…), anche se l’atmosfera era straordinaria. Difficile al punto da essere quasi frustrante, ma non abbastanza da farti smesttere prima di essere arrivati ai titoli di coda!
    Spero sia così anche per Amy, e che anche in Amy vi siano sequenze d’atmosfera, senza che ci siano eccessivi combattimenti.
    P.S.: PS Vita prenotata davvero, finalmente. Anche se con gli auricolari… Al Carrefour nulla sapevano, e allora, pazienza, rinunciato al portafoglio. Lo prenderò in futuro in Rete.
    Intanto mi accontento di una Vita pronta per me al lancio!

  • tecnicamente è veramente brutto,grafica povera e dithering a palla.