PixelJunk Lifelike diventa PixelJunk 4am

9 0

Ciao ragazzi,
è il turno adesso di un interessante post di Dylan Cuthbert, fondatore di Q-Games, sulle novità della saga Pixel JunK:

Eccoci qua ancora una volta al Tokyo Game Show con un grande annuncio da fare! Si tratta di un annuncio un po’ particolare, un cambiamento di nome: sicuramente molti di voi hanno sentito parlare di PixelJunk Lifelike in passato e vi sarà capitato di dare un’occhiata alle demo dal vivo che abbiamo eseguito durante l’E3. Alcuni avranno anche notato come il concetto chiave di Lifelike si sia espanso ed evoluto da quando venne annunciato per la prima volta, dando forma pian piano a idee sempre nuove. A questo punto, dopo averci pensato a lungo, abbiamo deciso di cambiare il nome in “PixelJunk 4am” perché incarna meglio l’atmosfera che cerchiamo di ricreare. Per saperne di più ho rivolto alcune domande a Baiyon e vi riporto le sue risposte:

Perché il cambiamento di nome?

Baiyon: PixelJunk Lifelike era stato concepito in origine come un’estensione del mondo di PixelJunk Eden. La nostra intenzione era di creare una sorta di altoparlante vivente con cui poter riprodurre la propria musica, usando un immaginario naturale e attingendo dall’intenso repertorio visivo di Eden. Non era neanche previsto il concetto di “suonatore”. Da questa semplice idea siamo partiti verso nuove terre inesplorate sia visivamente che musicalmente, per arrivare a qualcosa di totalmente nuovo e diverso da ciò che avevamo fatto in precedenza. Era naturale che volessimo sviluppare questo concetto e trasformarlo in un nuovo titolo.

Perché 4am?

Baiyon: 4am rappresenta perfettamente l’umore e la sensazione che abbiamo cercato di cogliere: il momento in cui nei locali notturni la musica passa a un livello superiore ed entra in uno stato a sé, che sembra distaccarsi dalla realtà. Qualunque sia l’esperienza personale di ognuno, le 4 di mattina è un orario in cui sembra che la notte sia durata un’eternità, mentre manca ancora poco al levarsi del sole. È proprio questa sensazione di notte fonda che meglio rappresenta il nostro attuale stile visivo e musicale.

Che cosa dobbiamo aspettarci quindi?

Baiyon: PixelJunk 4am è qualcosa di originale, mai provato prima, per cui ci stiamo addentrando in un nuovo territorio. Stiamo usando il controller di movimento PlayStation Move in modi nuovi, sperimentali, cercando di dare la possibilità alle persone di creare il proprio stile musicale. Inoltre, il fatto di poter trasmettere la propria musica dal vivo su PSN permette di far conoscere online la propria performance. Non vediamo l’ora di fare le ore piccole a guardare le performance dei nostri utenti con 4am.

Ecco qua, vi abbiamo dato informazioni fresche fresche e per farvi un’idea ancora più chiara dell’atmosfera da ore piccole di cui parla Baiyon vi invitiamo a guardare qua sotto il nuovissimo trailer che abbiamo realizzato, in cui potrete vedere Baiyon stesso alle prese con la creazione di un incredibile brano musicale.

I commenti sono chiusi.

9 Commenti

  • Molto interessante, la saga PixelJunk é una delle migliori sul PSN, ogni titolo che ne fa parte é quasi sempre originale.
    Spero che prima o poi i Q-Games diventino un team first party di Sony: alla quale va dato il merito di aver finanziato e creduto nello sviluppo di ogni gioco della serie.

  • non ho capito,si crea musica dal nulla con il MOVE,o con il MOVE si modificano dei rif di base?

  • brognolistefano

    Boh la serie pixeljunk è una cosa a parte . Non è videogaming

  • wow

  • @Stefano: a dire il vero tutti i PixelJunk sono normalissimi giochi, estremizzando un pò posso dire che:

    PixelJunk Racers é un racing game 2D.

    PixelJunk Monsters é uno strategico-tower-defense.

    PixelJunk Eden é una specie di platform 2D.

    I due PixelJunk Shooter sono sparatutto 2D con elementi puzzzle.

    E il futuro PixelJunk Side Scroller sarà un’altro sparatutto 2D.

    Il “nuovo” PixelJunk 4am invece sì che non sarà un gioco: dalla descrizione e dal video sembra una specie di strumento di creazione musicale.

    I veri “non-giochi” del PSN sono ben altri: ad esempio, Flow, Linger in Shadows, Flower e sicuramente anche l’imminente Journey: questi, più che altro, sono delle splendide “esperienze visive” 😉

  • come è possibile che u mio amico nn riesce piu a reimpostare la pass della proprio psp go da ormai molteplici mesi??’…..eppure dovrebbe essersi risolto tutto!!!…nn riesce ne a cambiare la pass ne a farsi un nuovo account!!pero facendo cosi perderebbe tutti i dati

  • @Axel: mi spiace per il problema del tuo amico, io non so proprio cosa dirti, visto che non ho mai avuto un incoveniente simile, però, se non l’avtete già fatto, posso consigliarvi di provare a contattare il servizio clienti PlayStation ufficiale:

    Per telefono: 199.116.266

    Oppure all’indirizzo mail: assistenza@playstation.it

  • brognolistefano

    @ALBERTO

    Ma tutti i loro giochi sono fantastici =Q___

  • @Stefano: 😉 infatti adoro anch’io la serie PixelJunk, riescono sempre a reinvetarsi.