Pubblicato il

Fracture, un corto in anteprima su PS Home

Ciao!
Oggi parleremo di un corto che sta per approdare in anteprima su PS Home. A parlare è Ashley Wind, film-maker indipendente. Scopriamo cosa ha da raccontarci…

Ciao a tutti. Mi chiamo Ashley Wing, vivo nel Devon, in Inghilterra, e sono un film-maker indipendente.

Insieme alla mia troupe, stiamo ultimando la lunga fase di post-produzione del nostro ultimo corto di fantascienza, “Fracture”. Tra pochi giorni, appena completati i processi di colorazione e rendering, il film sarà pronto per approdare nel cinema di PlayStation Home.

FRACTURE-POSTER

Prima di scendere nei dettagli, due parole su di me e sul perché ho scelto una prima online nel cinema di PlayStation Home.

Ho lavorato a molti progetti che mi hanno portato spesso in giro per il mondo, dai filmati aziendali ai video musicali fino agli spot pubblicitari e ai nuovi media.

Ho scritto e diretto numerosi corti premiati in diversi festival e attualmente sto collaborando allo sviluppo di un gioco per cellulare: è un’esperienza molto appagante e non troppo lontana dalla creatività cinematografica.

Ashley-Wing-Directing

Già, sono anche un grande appassionato di videogiochi! Ho iniziato negli anni ’80 con un ZX Spectrum, poi sono passato al Sega Master System per approdare infine al mio attuale sistema PS3. Purtroppo, a causa del mio lavoro e dei tanti progetti di cui mi occupo, non ho più tantissimo tempo da dedicare ai giochi, ma, appena posso, cerco sempre di prendermi una settimana libera per divertirmi con i titoli migliori.

Ho provato PlayStation Home subito dopo il lancio, per non più di cinque minuti. L’ho riscoperta poi nel marzo 2011, su suggerimento di un mio amico e collega, lo scrittore Paul Atkins.

E dato che l’appetito vien mangiando, mi sono lasciato travolgere completamente dal mondo virtuale, ho incontrato altre persone e mi sono unito alla comunità in continua espansione.

Poi, impressionato dai cambiamenti e dalle possibilità offerte dal software, un giorno mi sono ritrovato di fronte al cinema online e ho pensato: “perché non lo sfruttano per dare dei corti?”

Sarebbe perfetto, dato che i corti avrebbero esattamente la durata giusta per lasciarsi guardare seguendo un filo narrativo senza però occupare tutto il tempo libero degli utenti. In quel preciso momento ho inviato una mail a Sony proponendo “Fracture”.

Cast-and-Crew

PS Home ai miei occhi rappresenta molte cose, ma prima di tutto è condivisione, comunicazione e possibilità di esprimere se stessi. I giocatori entrano a far parte di una comunità sempre più grande, viva e pulsante. E l’idea di creare un ambiente virtuale dove gli amici possano sedersi, guardare un breve film e poi parlarne insieme va proprio in questa direzione, cioè quella di rendere la comunità ancora più coinvolgente.

È qualcosa che spinge il cinema sui binari giusti, che aiuta a rompere il ghiaccio con chi ancora non si conosce o contribuisce ad arricchire una conversazione con i vecchi amici. E in ogni caso, l’esperienza finale è decisamente più appagante rispetto al classico trailer.

In breve, credo che PS Home abbia di fronte un futuro radioso ed è proprio per questo che non sto più nella pelle all’idea di poter presentare “Fracture” nel cinema di PS Home. Ci sono talmente tante nuove possibilità da scoprire ed esplorare che questa mi è sembrata l’occasione perfetta per iniziare a renderle fruibili.

I giochi e la multimedialità rivestono un ruolo fondamentale nella mia vita e avere l’opportunità di seguirne gli sviluppi e poter dare il mio contributo mi esalta. Mi piacerebbe anche sapere cosa ne pensate voi!

Bene. A questo punto credo che vogliate sapere qualcosa anche sul film che presenteremo, giusto?! Cominciamo con il trailer:

“Fracture” è un corto prodotto da Fxhome Limited e nato come un progetto collettivo su scala mondiale, a costi ridottissimi e non-profit.

Dopo cinque giorni di riprese in una piccola struttura industriale nel polo commerciale Henderson a Norwich, in Inghilterra, il progetto è entrato nella lunga fase di post-produzione, durante la quale abbiamo aggiunto molti effetti visivi digitali creati dal nostro supervisore specializzato, Sebastien Regert.

Il film è ambientato sull’arida e desolata superficie di un mondo lontano, dove una fragile e isolata base mineraria viene costantemente sferzata da furiose tempeste. All’interno della base si intrecciano storie di solitudine, amore e tradimenti, ma in un ambiente così claustrofobico i segreti non restano nascosti a lungo…

Per saperne di più, guardate i video di pre-produzione o ascoltate le interviste al cast e alla troupe su www.fracturemovie.co.uk.

E se volete supportare il progetto, seguiteci a questi indirizzi:
Twitter: http://www.twitter.com/Fracture_movie
Facebook: http://www.facebook.com/home.php?sk=group_133817466659119

5 Commenti
0 Risposte dell'autore

interessante,ricorda un po DS.

peccato io ho eliminato il ps home

Bhè a limite si reinstalla, il problema è che sicuramente non sarà tradotto in italiano….. speriamo almeno nei sottotitoli…

Iniziative del genere fanno sempre piacere, almeno il cinema Home non viene usato solo per i trailer…
Quando potrà essere visto?

5

Ottimo, spero che in futuro Home abbia sempre più iniziative simili e non punti quasi solo sui giochi…

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche