Unisciti alla Gamocracy su PlayStation

3 0

Ciao a tutti! Ci parla James Gallagher – Blog Manager, SCEE

Cari utenti della community PlayStation e futuri game designer, è con grande emozione che sono qui per presentare ufficialmente un nuovissimo progetto che vi vedrà coinvolti DIRETTAMENTE nella realizzazione di un gioco completo, distribuito tramite PlayStation Network nel corso del 2011.

Gamocracy poster


Stiamo lavorando fianco a fianco con un talentuoso team di sviluppo svedese, The Bearded Ladies Consulting, che forse ricorderete come i creatori di Landit Bandit, già disponibile su PlayStation Store. Questi ragazzi, al momento, stanno lavorando su un platform d’azione che sarà distribuito nella categoria minis su PS Store e hanno bisogno del vostro aiuto nello sviluppo di ogni singolo aspetto del gioco, dal look del protagonista, alla storia, fino ad arrivare al titolo del gioco!

Ecco come funziona il tutto:

Workflow

  • Ogni venerdì, a partire da ora e per otto settimane, pubblicheremo una sfida per gli utenti della community sui forum ufficiali PlayStation.
  • Il venerdì successivo pubblicheremo i migliori 5-10 partecipanti sulla pagina di Facebook di The Bearded Ladies, i quali potranno essere votati fino a domenica. L’idea del vincitore sarà inclusa nel gioco e il creatore figurerà all’interno dei riconoscimenti.

Ora che avete capito come funziona e come partecipare, permettetemi di lasciare la parola ai ragazzi di The Bearded Ladies affinché vi illustrino la prima sfida e vi diano qualche suggerimento. Potete cominciare a proporre le vostre idee fin da subito sui forum ufficiali PlayStation cliccando su uno dei seguenti link, in base alla lingua desiderata: Inglese, Francese, Italiano, Tedesco, Spagnolo, Tedesco, Portoghese, Russo, Polacco, lingue Scandinave.

Settimana 1: il mondo ha bisogno di EROI!

La prima cosa di cui ha bisogno un gioco è un protagonista con una storia accattivante. Questo “eroe” può essere qualsiasi cosa che funzioni con un platform. E, storicamente, sappiamo che va bene praticamente tutto! Un eroe ha bisogno di circostanze straordinarie che gli permettano di fare uso delle sue capacità. Quindi, ci serve anche una missione, o un’ambientazione, che vedano coinvolto il nostro eroe. Cercate di fornirci:

  • una rappresentazione grafica dell’eroe (non preoccupatevi, non si tratta di un concorso di grafica. Gli daremo un aspetto davvero eccezionale nel gioco finale);
  • un’ambientazione e una missione che possano dare spunti interessanti per la giocabilità;
  • abilità speciali o caratteristiche del protagonista che possano rendere ancora più divertente il gioco.

Non giudicheremo il vostro talento artistico, bensì il concetto proposto in generale. Ricordate, comunque, che si tratta di “vendere” la vostra idea alla community, quindi un abbinamento di colori accattivante non guasta ;).

Il vincitore di questa sfida figurerà all’interno dei riconoscimenti come game designer (“idea originale di”).
A ogni modo, lo scopo di questo progetto non è la competizione, bensì la collaborazione, quindi QUALSIASI idea che troveremo interessante finirà nel gioco e gli utenti della community che l’hanno proposta verranno inseriti nei riconoscimenti!
Dato che ci aspettiamo molti partecipanti, eccovi una regola da rispettare:

L’IDEA DEVE ESSERE PRESENTATA IN FORMATO JPG DELLA RISOLUZIONE MASSIMA DI 520×1024. Questa limitazione deriva dal fatto che ogni immagine sarà postata su Facebook, che consente dimensioni massime di 520 pixel. Tutte le altre informazioni sulla vostra idea potranno essere aggiunte all’interno del post sul forum (che ovviamente sarà linkato a sua volta), ma ricordate che sarà l’immagine a rappresentare la vostra idea su Facebook.

Suggerimenti di The Bearded Ladies

David Skarin – Programmazione

Portrait_David_Programming

Il trucco sta nel pensare al di fuori delle regole, quindi rendere protagonista della storia qualcosa o qualcuno che si trova già oltre la normalità potrebbe essere un modo più facile per trovare delle meccaniche di gioco innovative. Io adoro giocare con le idee innovative, quindi non abbiate paura di sbizzarrirvi :).

Kalle Söderberg – Animazione personaggi

Portrait_Kalle_Animation

Dare ai personaggi delle caratteristiche fisiche che vedono in contrasto corpo e arti è un modo eccellente di lavorare con il 2D, in cui si ha una risoluzione limitata. Pensate alla tuta da idraulico di Mario: il suo design fa in modo che le braccia risaltino notevolmente rispetto al resto nelle animazioni.

Esempio: Un alieno inglese a New York

Ecco un esempio di come potrebbe essere presentata una delle partecipazioni. Ma non si tratta dell’unico modo: come abbiamo detto poco fa, l’unica regola da rispettare è il limite di risoluzione di 520×1024 per l’immagine in formato JPG. Inoltre, non dovete per forza ideare qualcosa di infantile o leggero (come il nostro esempio), ma cercate di non esagerare con la violenza esplicita, dato che il prodotto finale dovrà essere valutato nella fascia PEGI-12.

TrentonTweed_Example

TrentonTweed_GameScreen

Speriamo che troviate interessante questa collaborazione. Tutte le persone coinvolte muoiono dalla curiosità di vedere queste idee prendere forma dal nulla di settimana in settimana. The Bearded Ladies vi terrà aggiornati con un diario di sviluppo qui su PlayStation.Blog, quindi rimbocchiamoci le mani e iniziamo a pensare a come sarà questo splendido gioco!

I commenti sono chiusi.

3 Commenti