Music Unlimited Conquista il MIDEM di Cannes

3 0

Ciao a tutti! Ci parla Mark, lavora presso @SonyEurope, nel settore Consumer Electronics di Sony (televisori BRAVIA, fotocamere Cyber-shot, PC VAIO, eccetera).

Sto scrivendo questo post per @PlayStationEU perché, come qualcuno di voi già saprà, Sony ha recentemente rivelato al mondo il suo nuovo servizio di streaming musicale tramite cloud: Music Unlimited. È un momento molto emozionante per noi, in quanto consentirà di ascoltare la musica su una serie di apparecchiature Sony collegate, oltre che tramite PS3 (e PC).

Music Unlimited Spreads Its Wings At MIDEM In Cannes


Questo weekend, il team responsabile di Music Unlimited ha partecipato alla conferenza MIDEM 2011 a Cannes. Per tutti coloro che non hanno mai sentito parlare del MIDEM, si tratta di una conferenza annuale dell’industria musicale in cui i più importanti esponenti del settore si incontrano per discutere i problemi da affrontare, presentare nuovi prodotti e idee e, ancora, proporre le nuove band del 2011.

In questa occasione, Sony ha annunciato che Music Unlimited, attivo nel Regno Unito dallo scorso dicembre, è stato reso disponibile anche per chi risiede in Francia, Germania, Italia e Spagna. Tim Schaaff, presidente di Sony Networked Entertainment, nonché ideatore di Music Unlimited, è arrivato dalla California per partecipare ai dibattiti più salienti che riguardavano gli elementi digitali dell’attività. Seguendo le tracce della discussione che vertevano sul futuro della musica tramite cloud (a cui ha partecipato anche Thomas Hesse di Sony Music, di cui parleremo in un’altra occasione), Tim è salito sul palco per farsi intervistare su Music Unlimited e, più in generale, sulla piattaforma Qriocity. MIDEM ha pubblicato l’intera intervista sul suo canale di YouTube, mentre noi abbiamo potuto trasmettere la conversazione in tempo reale sulla pagina di Twitter di Sony Europe:

Il giorno seguente è iniziato con una visita molto speciale presso lo stand di Sony al MIDEM da parte del ministro della Cultura e della Comunicazione francese, Frédéric Mitterrand. Il ministro ha espresso il suo interesse verso questo servizio e ha voluto saperne di più sul suo funzionamento. Uno degli sviluppatori ha così eseguito una dimostrazione privata di Music Unlimited. Speriamo che l’accesso alla rete nell’ufficio del ministro gli consenta di ascoltare la sua musica preferita mentre lavora!

Music Unlimited Spreads Its Wings At MIDEM In Cannes

In seguito, si è tenuta una sessione speciale di “Q&A” raccolte da Sony, che ha riunito le più grandi voci delle quattro etichette discografiche del mondo nella stessa stanza per parlare di Music Unlimited e dello streaming musicale in generale. Oltre a Tim Schaaff e Shawn Layden (entrambi di SNE), hanno partecipato alla riunione Mark Pibe, responsabile generale del reparto musica digitale di EMI; Michael Nash, vice presidente esecutivo della strategia digitale e dello sviluppo commerciale di Warner Music Group; Rob Wells, presidente degli affari digitali di Universal Music Group e Thomas Hesse, presidente degli affari digitali di Sony Music Entertainment.

Music Unlimited Spreads Its Wings At MIDEM In Cannes

Ancora una volta, l’evento è stato proposto in tempo reale su Twitter da Sony Europe e il blog del MIDEM ne ha riportato i contenuti. L’evento è stato anche filmato. Speriamo di poterlo condividere con voi online sul canale YouTube di Sony Europe.

Speriamo che questi dibattiti possano rivelarsi interessanti per coloro che tra voi amano la musica e che credono nel futuro online del genere. Inoltre, ci fa molto piacere confermare che potete già provare gratuitamente per 30 giorni il servizio premium di Music Unlimited: visitate il sito http://www.qmusic.com per maggiori informazioni!

I commenti sono chiusi.

3 Commenti

  • AlexSergio1971

    Visto che sul sito non c’è scritto, dopo i 30 giorni gratis quanto costa l’abbonamento?

  • Se non ricordo male sono 12 e euro,oppure cè la variante ridotta a 4 euro,ma cambiano i contenuti,bel sevizio comunque,streaming perfetto,si trova di tutto.

  • Un servizio veramente interessante. Da quello che ho capito si possono ascoltare le canzoni solo se connessi a internet…e sui dispositivi mobili bisognerebbe avere un abbonamento, giusto?