Eat Them! Diario degli Sviluppatori: Terza Settimana

1 0

Ciao a tutti! Ci parla James, capo progettista di Eat Them!

Vorrei parlarvi delle Barre dell’energia. Lo so, sembra interessante! Si balla il rock and roll qui alla top flight.

Uno degli scopi del gioco è mantenere sempre un ritmo serrato. Vogliamo che il gioco sia semplice da apprendere, quindi le sessioni saranno brevi, mentre la natura stessa del gioco incoraggerà a ripetere i livelli. Vorremmo ricreare un’atmosfera arcade di vecchio stampo, spingendo le persone a farsi un’ultima partita prima di andare a scuola, di ritorno dal pub o tra una portata e l’altra quando sono fuori a cena. Un gioco che si svolge in blocchi di cinque minuti deve essere rapido ed efficiente, non puoi fermarti quando dovresti invece abbattere un grattacielo o divorare un autobus pieno di turisti.

Un’altra cosa importante è mangiare le persone: se i mostri non mangiano, il gioco non è fedele al suo titolo e l’inventore del gioco potrebbe rimanere deluso.

eating_eat_them


Ed eccoci alle barre dell’energia. Nella versione del gioco portata all’E3, la barra della salute era separata da quella dell’energia, una configurazione piuttosto tipica: la barra della salute si svuota quando un mostro viene attaccato mentre la barra dell’energia si svuota quando un mostro usa le sue armi. Mangiando delle persone potrai riempirle entrambe. Fin qui è tutto chiaro…

Siamo felici di collaborare con Sony, dal momento che ci hanno sempre permesso di modificare il progetto al fine di migliorare il gioco. Ciò significa inoltre che teniamo in alta considerazione il responso di Sony, ci fidiamo delle loro opinioni e siamo lieti di seguirne le indicazioni. In questo caso abbiamo ricevuto un commento che diceva “Perché non combinare la barra della salute con quella dell’energia?”, e sapete una cosa? Lo abbiamo fatto.

Il nostro contatto alla Sony aveva ragione, il sistema che avevamo generato aveva una conseguenza indesiderata: dal momento che l’energia di un mostro diminuiva in maniera indipendente dall’energia, i giocatori avrebbero potuto scappare da un combattimento persino con una salute elevata, nei casi in cui le loro armi avessero esaurito l’energia. Si sarebbero quindi nascosti in un angolo mangiando i passanti fino al momento in cui avrebbero potuto attaccare di nuovo. Non si tratta di un comportamento degno di un vero mostro…

Ora le barre sono combinate, l’enfasi si è spostata sulla necessità di mangiare persone per tenere in vita il mostro e raramente il giocatore potrà trarre vantaggio dal rimanere fermo. La perdita di energia provocata dall’utilizzo delle armi è stata sostituita da un consumo costante distribuito nel corso del gioco, in maniera tale che il giocatore non si tirerà mai indietro quando ci sarà da sfoderare le armi.

Siamo soddisfatti del nuovo sistema, sebbene sia ancora prematuro e dovrà essere ancora modificato prima che voi possiate vederlo. Spero di avervi aiutato a comprendere i ragionamenti alla base di qualcosa di apparentemente così insignificante come una barra dell’energia.

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • Questo gioco diventa davvero interessante, anche se forse sarebbe stato migliore per psp…già mi immaginavo in metro a distruggere le città!