Il Suono dei Morti Viventi: la Progettazione Audio di Dead Nation

4 0

È stato un mese favoloso per Dead Nation! Abbiamo confermato che la modalità cooperativa online sarà disponibile da subito e vi abbiamo mostrato tre zombi speciali nel nostro nuovo video “Conosci il tuo nemico”: Mouth (il Divoratore), Jumper (il Saltatore) e Bombie (la Bomba). E, nel corso di ottobre, ci saranno altre sorprese!

Sound of the Dead: Audio Design in Dead Nation


Una delle caratteristiche di cui non abbiamo ancora parlato è l’audio. Con Dead Nation è di fondamentale importanza creare un’atmosfera da pelle d’oca e, cosa ancora più importante, la musica deve adattarsi all’intensità della’azione sullo schermo. Ho pensato che sarebbe stato divertente fare qualche domanda sulla progettazione audio di Dead Nation, come i lamenti degli zombi, la musica dinamica e la colonna sonora. Spero che vi piaccia. Prestate bene attenzione!

Dead Nation Main Theme

[audio:http://blog.eu.playstation.com/files/2010/10/ari_pulkkinen-dead_nation_main_theme.mp3]

Come hai cominciato a lavorare con Housemarque?

Il primo gioco su cui ho lavorato con Housemarque è stato Super Stardust HD, del quale ho seguito la colonna sonora originale e la progettazione audio. Allora ero il direttore audio interno di Frozenbyte Inc. e lavoravo come freelance. SSHD per me è stato un progetto incredibile dal momento che sono cresciuto con i vecchi giochi arcade. Inoltre, ho finalmente avuto la possibilità di creare un mio stile.

Come hai reagito quando Housemarque ti ha parlato per la prima volta dell’idea di Dead Nation?

Sono un grande fan di giochi e film apocalittici e di zombi, e quando ho sentito per la prima volta l’idea di realizzare un “agghiacciante sparatutto di zombi vietato ai minori” ero emozionatissimo! Harri (il direttore creativo) mi ha spiegato tutte le cose favolose che sarebbe stato possibile fare agli zombi e quanto il tutto sarebbe stato davvero cruento. Un grande film o gioco di zombi deve essere vietato ai minori! La visuale a volo d’uccello dà una prospettiva interessante anche alla progettazione dell’audio del gioco. Si ha una visione d’insieme dell’atmosfera sonora molto più ampia rispetto ai giochi FPS.

La musica è cambiata molto nel corso della lavorazione?

Le mie prime tracce audio per il gioco erano un po’ troppo lente, quindi abbiamo impostato il ritmo sui 162 bpm per i livelli più frenetici. La colonna sonora è un insieme di vari generi: industrial, ambient e musica orchestrale. Volevamo che fosse oscura, cruda e vivace, quindi siamo arrivati a implementare sei diversi livelli di intensità per ciascun gruppo musicale dinamico. Funziona benissimo: la musica si adatta in maniera fluida agli eventi che si svolgono nel gioco.

Quanto è stato difficile creare una colonna sonora tematica per Dead Nation?

Non è stato un compito facile! Per realizzare la colonna sonora di Dead Nation non ho avuto molte fonti di ispirazione, quindi ho dovuto inventare quasi tutto da zero. Ho trovato una certa somiglianza nella colonna sonora del remake de L’alba dei morti viventi, ma non avevo comunque punti di riferimento per le musiche più frenetiche. In alcune parti del gioco, la musica è quasi soltanto una serie di suoni, dal momento che non si affida molto alla melodia e utilizza pesantemente sonorità oscure e suoni crudi. Posso dire di aver riprodotto l’atmosfera che cercavamo: è unica nel suo genere e si integra perfettamente con il gioco.

Cosa puoi dirci della progettazione audio?

Per prima cosa, devo dire che Dead Nation contiene una gran quantità di suoni. Ci sono più di 8.000 file sonori e moltissime voci zombi che sembrano vere. L’obiettivo della progettazione audio era rendere Dead Nation un’esperienza cruenta e raccapricciante anche per le orecchie. I giocatori dovranno sopportare (o apprezzare) dei suoni davvero atroci! Si tratta del mio progetto audio più grande e ambizioso mai realizzato. Voglio che i giocatori siano immersi nella giusta atmosfera.

Qual è la caratteristica di Dead Nation che preferisci?

Mi piace davvero la sensazione che si prova nell’abbattere gli zombi. È così reale, sembra davvero che stiano soffrendo in tutti i modi possibili! Mi piace anche l’atmosfera generale; sono già un giocatore accanito!

I commenti sono chiusi.

4 Commenti