Command And Conquer: Commander’s Challenge disponibile Su PSN Questa Settimana

1 0

Ciao a tutti! Sono Wes Eckhart, producer di Red Alert 3: Sfida del comandante, disponibile su PSN da giovedì 17 settembre.

[viddler id=3d307bc8&w=437&h=288&playertype=simple]

In Sfida del comandante potrai allinearti con una delle nostre 3 fazioni: Alleati, Sovietici o Impero del Sol Levante. Ci sono 50 missioni in modalità giocatore singolo, ciascuna caratterizzata da un’IA con personalità e tattiche proprie. Una volta completata una missione, sbloccherai una specifica unità e diverse missioni aggiuntive. Grazie alla natura non lineare del mondo di gioco, se rimani bloccato in una missione potrai procedere con le altre fino a che non avrai sbloccato l’unità giusta. Potrai anche cambiare fazione in qualsiasi momento. Non riesci a distruggere tutti i cloni di Yuriko con i tuoi Peacekeeper alleati? Passa all’Impero e schiera un esercito di Demoni Ronin, non te ne pentirai!

Command and Conquer: Commander's Challenge

Dal punto di vista dello sviluppo, la lavorazione si è dimostrata molto piacevole. L’umorismo che caratterizza l’universo di RA3 rende la progettazione delle missioni un vero sballo. I nostri effetti speciali di prim’ordine e le reazioni delle unità sono una fonte di divertimento costante. La nostra divisione audio merita davvero un’infinità di riconoscimenti per aver dotato ciascuna unità della propria personalità. Per quanto mi riguarda, sono un grande fan dei criolegionari.

Command and Conquer: Commander's Challenge

Per i giocatori esperti abbiamo concepito delle sfide “sul tempo previsto”. Anche se puoi usare tutto il tempo che vuoi per portare a termine una missione, alcuni premi speciali vengono assegnati se riesci a compiere le missioni entro il tempo previsto. Questi tempi si basano su quelli ottenuti dal nostro capace (e tosto) staff CQ, e garantiscono sfide mozzafiato anche ai fan più sfegatati. Io riesco a battere circa 1/3 di questi tempi. Devo decisamente rimboccarmi le maniche…

Speriamo che vi divertiate a giocare il nostro titolo almeno quanto noi ci siamo divertiti a realizzarlo!

I commenti sono chiusi.

1 Commento

  • Gran gioco, l’unica cosa sgradida è l’assenza di qualsiasi forma di traduzione e il mancato avvertimento che il gioco era completamente in inglese (addirittura senza sottotitoli in italiano).
    Su final fantasy VII l’avvertimento di gioco completamene in inglese c’è….non capisco per quale motivo in questo caso non sia stato evidenziato.
    A parte questo, complimenti per il blog….veramente fatto bene 🙂