Heavenly Sword, dietro la campagna online: a chi si rivolge?

14 0

Siamo arrivati alla seconda fase della campagna: è il momento di scegliere a chi e dove comunicare, vale a dire la scelta del target e dei siti dove la andremo a proporre.

Ma procediamo per fasi… Prima di definire il target è importante capire che tipo di gioco abbiamo di fronte, quali sono le caratteristiche principali che lo rendono unico e inimitabile. Possiamo dire che Heavenly Sword avrà la stessa profondità dei combattimenti di Tekken e Soul Calibur, con, in più, tutti gli ingredienti di un vero titolo d’azione. Una combinazione di elementi che renderanno uniche le scene di lotta, dalla posizione della camera, che utilizzerà sequenze in stile Kill Bill, alla fisica e l’Intelligenza Artificiale che lo renderanno un titolo molto realistico. Tra le altre cose, anche la grande varietà di armi: spade, sciabole, balestre e addirittura cannoni che permetteranno a Nariko di annientare dozzine di nemici tutti insieme.

Scene incredibili che riporteranno nei nostri occhi la magia vissuta ne’ “La Tigre e il Dragone” e “Il signore degli Anelli”: a proposito del film di Peter Jackson, sapete che ci sarà Andy Serkins? Proprio lui! L’attore che ha interpretato Gollum! Ma anche Kong in “King Kong”. In Heavenly Sword, invece, si calerà nei panni di Re Botan, d’altronde tutto il gioco è stato realizzato utilizzando la tecnica del motion capture.

Una volta stabilite le caratteristiche principali del gioco, arriviamo alla scelta del target: a chi si rivolge Heavenly Sword? Beh, sicuramente ai possessori di PS3 e ai potenziali tali, ma anche ai grandi appassionati di giochi d’azione, come ad esempio God of War e Devil May Cry.

Scelto il target si devono declinare le creatività per posizionarle all’interno dei vari siti e portali, dove per declinazione si intende l’adattamento del formato e la scelta del colore, visto che poi ogni singolo portale utilizza un colore che potrebbe non mettere in risalto la creatività scelta. Nel nostro caso, anche grazie ai vostri preziosi consigli, abbiamo deciso di puntare soprattutto sulle immagini 3 e 4. Ovviamente sarà mia premura mostrarvi come saranno i vari banner prima dell’ufficiale data di online!

Sarei curioso di sentire il vostro parere, sia per quanto riguarda il target sia per i siti su cui la campagna dovrà essere pianificata.

Qui sotto potete vedere un esempio di campagna banner che è stata realizzata per il lancio di God of War II su Gamesurf. Nel primo screenshot, l’artwork fa da sfondo all’home page del sito, in alto a sinistra rimane il logo del portale, mentre al centro appare il trailer.

Gow1

Nel secondo screenshot che vi presento si può vedere l’evoluzione della creatività una volta terminato il trailer, con l’artwork che va a coprire solo la parte superiore e quella di destra dell’home page.

Gow2

I commenti sono chiusi.

14 Commenti


    Loading More Comments

    Inserisci la tua data di nascita.