Folding@Home: gli utenti PS3 toccano quota 140.000

2 0

Continua a salire il numero di partecipanti al Folding@Home, una grossa spinta alla realizzazione del progetto della Stanford University, sta arrivando dagli utenti PS3. E’ notizia, di qualche ora fa, infatti, che i “PS3 folders” hanno raggiunto le 140.000 unità.

Foldinghome_2Ognuno dei possessori di PS3 può partecipare quindi al progetto, basta lasciare la console accesa, sotto la voce Rete del vostro menù è presente infatti l’icona Folding@Home, apparsa dopo l’aggiornamento al firmware v1.60. Scaricate il programma ed eseguitelo con il tasto X, vedrete comparire una sorta di mappamondo tridimensionale affiancato da alcuni dati, a quel punto non cercate di capire cosa sta succedendo, sappiate che è per un’ottima causa.

Per chi non lo sapesse, infatti, il progetto Folding@Home è attivo dalla metà del 2000, con lo scopo di studiare gli avvolgimenti delle dissociazioni ed aggregazioni delle proteine e delle loro relative incidenze sulle malattie come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer, citazione presa direttamente dal sito italiano del progetto. Questo programma di ricerca, si basa sul collegamento dei computers all’interno di un network computazionale, questo significa che ogni computer, o PlayStation 3, è in grado di contribuire alla potenza di calcolo totale.

I commenti sono chiusi.

2 Commenti