Il Blog Italiano di PlayStation

Ricostruire Alexandria e creare l’arsenale dei sogni in The Walking Dead Onslaught

0 0
Ricostruire Alexandria e creare l’arsenale dei sogni in The Walking Dead Onslaught

All'apertura dei pre-ordini per The Walking Dead Onslaught ti sveliamo nuovi dettagli sull'esperienza di gioco di questo survival horror per PS VR in uscita il 29 settembre

Ciao! Il mese scorso abbiamo annunciato la data di uscita e presentato l’azione di gioco ufficiale del nostro prossimo titolo per PS VR: The Walking Dead Onslaught. Oggi siamo tornati per esplorare più da vicino alla zona sicura di Alexandria e per scoprire come questo ambiente così emblematico rivesta un ruolo fondamentale nella storia e nell’azione di gioco di The Walking Dead Onslaught.

Ricominciare dopo la guerra  

Il gioco è ambientato nel lasso di tempo che intercorre tra la Stagione 8 e la Stagione 9 della celebre serie di AMC The Walking Dead, un periodo in cui regna grande incertezza per il futuro delle comunità di superstiti. La guerra contro Negan e la letale banda dei Salvatori è finalmente giunta al termine, ma la devastazione che questi hanno causato ancora affligge l’animo di chi è rimasto. Abbiamo deciso di creare un gioco che ruotasse intorno all’idea di ricostruire dopo aver perso tutto, e la ricostruzione non poteva che partire dal posto in cui i protagonisti si sentono a casa: la zona sicura di Alexandria.  

Abbiamo collaborato con i produttori di AMC e con gli autori di The Walking Dead per creare una storia originale che vede Daryl Dixon e Rick Grimes scontrarsi a causa delle diverse visioni che hanno per il futuro della zona sicura.

Da una parte c’è Rick che pensa sia necessario fare alcuni sacrifici personali per il bene superiore della comunità; dall’altra c’è Daryl che invece ritiene che questo modo di pensare abbia limitato la loro libertà di fare del bene. Rick rappresenta lo spirito collettivista secondo cui il progresso della società passa necessariamente attraverso la ricostruzione del nuovo mondo. Daryl invece incarna la lotta del singolo nell’apocalisse e vuole dimostrare come gli obiettivi altruistici di Rick non siano sempre vantaggiosi per tutti. I giocatori avranno la possibilità di sperimentare entrambi i punti di vista passando dalla prospettiva di Rick, impegnato nella ricostruzione di Alexandria, a quella di Daryl, che indaga su una misteriosa scomparsa.

The Walking Dead Onslaught

Un luogo dove sentirsi a casa: ricostruire Alexandria 

Sapevamo che era importante rappresentare Alexandria rimanendo fedeli alla serie, ma abbiamo aggiunto un livello di interattività che consente ai giocatori di essere coinvolti in prima persona negli sforzi per la ricostruzione della comunità. I giocatori avranno infatti un ruolo cruciale nell’intero processo, e con le loro decisioni e azioni potranno trasformare Alexandria in un luogo in cui anche altri superstiti possano sentirsi a casa.

I giocatori dovranno avventurarsi fuori dalla zona sicura per raccogliere risorse, come cibo e carburante per il sostentamento e le attività di ricognitori e nuovi superstiti. E man mano che la comunità cresce, si troveranno anche ad aiutare i superstiti a recuperare oggetti specifici, ottenendo in questo modo bonus importanti per Alexandria. I giocatori possono decidere in completa autonomia come vogliono far crescere la comunità: ad esempio, i materiali che hanno ottenuto possono essere utilizzati per potenziare le armi nell’Armeria o per costruire nuovi edifici in città.

The Walking Dead Onslaught

Creare l’arsenale dei sogni 

Uno dei nostri luoghi preferiti di Alexandria è l’Armeria, che ospita tutte le armi che i giocatori troveranno durante le missioni. Qui i giocatori potranno scoprire e sperimentare l’impressionante sistema di potenziamento delle armi di The Walking Dead Onslaught. Ogni arma, dal revolver di Rick alle potenti asce da combattimento del Regno, presenta diversi potenziamenti esclusivi da combinare e abbinare. Naturalmente, però, i giocatori dovranno salvare un numero sufficiente di materiali prima di poter creare dei potenziamenti.

The Walking Dead Onslaught

I potenziamenti per i combattimenti corpo a corpo sono i più sorprendenti, come ad esempio il potenziamento Adrenaline, che garantisce ai giocatori un’azione in slow motion temporanea contro i gruppi di vaganti. Al contrario, i potenziamenti per le armi da fuoco sono pensati per essere un po’ più tattici. Infatti quelli per le armi a distanza influiscono sulle prestazioni dell’arma in combattimento e includono accessori come impugnature verticali, mirini olografici e freni di bocca.

Per concludere, volevamo che i giocatori potessero sbizzarrirsi e uccidere i vaganti nel modo che preferiscono, e ci siamo riusciti mettendo a disposizione un set di armi in continua evoluzione e cambiando le modalità in cui ci si trova ad affrontare la minaccia dei vaganti.

The Walking Dead Onslaught sarà disponibile nelle edizioni Standard e Deluxe. Il 29 settembre uscirà in versione digitale, mentre l’uscita su disco è prevista per ottobre. È già possibile pre-acquistarlo su PS4 e presso i rivenditori aderenti. Per ulteriori informazioni visita il PlayStation Store o il sito dei rivenditori aderenti. 

Ci auguriamo che anche tu non veda l’ora di giocare a The Walking Dead Onslaught e presto condivideremo altre novità. Per non perderti gli ultimi aggiornamenti su The Walking Dead Onslaught seguici su Twitter @Survios e iscriviti alla nostra newsletter all’indirizzo TWDOnslaught.com.

Unisciti alla conversazione

Aggiungi un commento

Non essere inappropriato!

Sii gentile e costruttivo. Per altri argomenti visita i nostri forum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica dei commenti (apri in una nuova scheda)